Menù Principale
· Links
Benvenuto
Nome di Login:

Password:


Ricordami

[ ]
[ ]
News del 2020
LuMaMeGiVeSaDo
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031 
 
Sondaggio

Questo è un esempio di poll - Ti piace il sito?

SI

NO

Questo sondaggio è riservato agli utenti registrati

Voti: 463
Sondaggi precedenti
Feed RSS
Le news possono essere distribuite con sistema RSS.
rss1.0
rss2.0
rdf
Seleziona Lingua


giovedì 09 gennaio 2020
2237 L IRAN E IL NUCLEARE

gli indici Usa chiudono la sessione sui massimi della gionata. confermando il tono estremamente bullish.
In genere , dopo movimenti quali quelli visti ieri, sia al rialzo che al ribasso, il girno successivo il ercato continua a camminare nella stessa direione, quindi la giornata di oggi non presenta particolari novità.
Domani è venerdi, e mi aspetto che prima del week end , ci possa essere un po di ritracciamento.
 
 
L IRAN E IL NUCLEARE
stasera ho speso un po di tempo a informarmi sull accordo di controllo nucleare iraniano (JCPOA), firmato da obama e poi cancellato nel 2018 da trump.
L iran ha deciso infatti l altroieri di considerarsi sganciato da qualunque forma di impegno sulla arricchimento dell uranio 235 e sulla creazione del plutonio, ma ha mantenuto ancora attivo il controllo da parte degli ispettori dell IAEA.  Questo è un passo distensivo, ma puo essere cancellato in ogni momento, e sicuramente l annuncio che gli ispettori sono rispediti a casa creerebbe un notevole panico sui mercati.
Gli esperti ritengoo che 12 mesi o poco piu siano necessari all iran a produrre la quantità necessaria di uranio 235 arricchito al 90% per costruire una bomba.
Il mancato controllo da parte degli ispettori sarebbe il segnale che intende muoversi su questa strada.
In tal caso un intervento Usa o israeliano per rallentare il programma diventerebbe uno scenario del tutto plausibile e concreto (nel 2012 il Mossad è stato considerato responsabile per l uccisione di4 scienziati iraniani a capo di progetti nucleari).
Nel 2019 l iran ha già di fatto disatteso alcuni limiti imposti dal JCPOA : invece di 300 kg di uranio arricchito al 3.7% è arrivato a stoccare 380kg di uranio al 4.5%. e sta riattivando molte centrifughe che erano state fermate negli anni precedenti. Idem per il plutonio.
 
Ogni novità su questo fronte puo quindi essere foriera di sviluppi pericolosi ed è quindi bene avere uno scenario completo dello stato dell arte in modo da sapere esattamente come reagire ad un newsflow che riguardi il nucleare iraniano.
io ho riportato qui qualche veloce considerazione : in questi giorni sono usciti vari articoli in inglese, quindi gli interessati possono trovare materiale molto recente e completo su google.
 
Inviato da Antonio Lengua il gio 09 gennaio 2020 - 22:39:23 | Leggi/Invia Commenti:5 |Stampa veloce
1611 pagina dove seguire l andamento dei REPO della fed

per chi fosse interessato a seguire l andamento dei repo della fed, che tanto condizionano l andamento degli indici, la pagina principale è questa :
 
qui la FED NY, che è il braccio operativo della fed sul mercato dei pronti termine, annuncia i termini delle operazioni
Inviato da Antonio Lengua il gio 09 gennaio 2020 - 16:12:01 | Leggi/Invia Commenti:16 |Stampa veloce
1440 clarida spande ottimismo da tutti i pori

clarida spande ottimismo da tutti i pori
dopo aver detto che la fed continuerà a sostenere con i suoi repo almeno fino ad aprile, aggiunge :
  1. We Need To Have The Inflation Expectations Being Anchored At the 2% Target
  2. The Consumer In An Aggregate Sense Has Never Been In A Better Condition
  3. US Expansion Appears To Be Highly Robust
  4. - There Is No Reason To Believe US Expansion Cannot Continue
  5. A 2% Inflation Target Is Not A Ceiling And Framework, Review Could Have An Element Of Average Inflation Targeting
Inviato da Antonio Lengua il gio 09 gennaio 2020 - 14:40:57 | Leggi/Invia Commenti:14 |Stampa veloce
1407 clarida dice che le operazioni n repo potrebbero essere necessarie almeno fino ad aprile

CLARIDA SAYS FED WILL ADJUST DETAILS OF REPO OPERATIONS AS APPROPRIATE, THOUGH ONGOING PURCHASES MAY BE NEEDED AT LEAST THROUGH APRIL

clarida dice che le operazioni n repo potrebbero essere necessarie almeno fino ad aprile
continuerà quindi l espansione del bilancio della fed, con pace di chi pensava/sperava che si potesse tornare ad un andamento meno monodirezionale dei mercati..
Inviato da Antonio Lengua il gio 09 gennaio 2020 - 14:07:47 | Leggi/Invia Commenti:3 |Stampa veloce
iran : on era loro intenzione uccidere soldati americani e che il lancio di missili era solo l inizio

gli iraniani fanno sapere che non era loro intenzione uccidere soldati americani e che il lancio di missili era solo l inizio..
 
  • IRANIAN COMMANDER HAJIZADEH SAYS MISSILE STRIKES' AIM WAS NOT TO KILL U.S. TROOPS BUT TO DAMAGE AMERICA'S MILITARY MACHINE - STATE TV
  • SENIOR IRANIAN GUARDS COMMANDER SAYS MISSILE ATTACKS ON U.S. TARGETS STARTED OPERATION THAT WILL CONTINUE ACROSS REGION - STATE TELEVISION
e , nel caso gli usa pensassero che l omicidio di soleimani sia stato vendicato con una dozzina di missili, ricordano che :
 
  • -Appropriate Revenge To General Soleimani’s Killing Is To Expel US Troops From The Region – State TV
Inviato da Antonio Lengua il gio 09 gennaio 2020 - 13:29:10 | Leggi/Invia Commenti:5 |Stampa veloce
1326 dati tedeschi indicano una situazione ancora difficile per l econmia tedesca

i dati di oggi in germania (produz industriale e trade balance) indicano una produz industriale ancora in grave difficoltà, con il settore auto e l export che non hanno ancora toccato il fondo.
Ecco un commento di bloomberg a questo proposito.
 
Negli ultimi paragrafi si fa notare come questa debolezza tedesca verrà fatta pesare dagli Usa una volta siglato l accordo con la cina
LINK http://www.thehawktrader.com/ita/images/20200109GER_prod_industriale_auto.gif
Inviato da Antonio Lengua il gio 09 gennaio 2020 - 13:26:56 | Leggi/Invia Commenti:0 |Stampa veloce
1017 sentite questa interessante analisi in podcast dell incidente in iran, di Negri, analista medio orientale

sentite questa interessante analisi in podcast dell incidente in iran, di Alberto Negri, analista medio orientale
 
mi sono risentito il pezzo finale, dal minuto 5' 32'' in avanti tre volte, per fissarmelo bene in mente.
Inviato da Antonio Lengua il gio 09 gennaio 2020 - 10:17:25 | Leggi/Invia Commenti:12 |Stampa veloce
948 diamonds sul dax e onde rialziste

ho identificato, negli ultimi 2 anni, alcuni pattern di diamonds sul dax
Ecco qui il chart e un commento, con frecce e trendline
 
 
ci troviamo ora sul top di un canale ascendente partito a 10200, quindi 30% fa.
La prima onda rialzista 10270 12600 ha praticamente completato la sua replica e dal low  11257 del  15/8/2019 ha percorso 2260 punti (+20%)
LINK https://twitter.com/thehawktrader/status/1215186060789145601/photo/1
 
faccio una fatica terribile anche solo a immaginare di andare long su questi livelli.
 
eppure stamattina sono entrati nella prima mezzora 9 930 nuovamente volumi molto alti, segno che i compratori non mancano e che il rally è supportato da concreto interesse.
questo normalmente è una spada a doppio filo : da un lato denota un reale commitment, dall'altro l accumularsi di grosse posizioni su livelli top rende violento il movimento contrario se dovesse iniziare.  E' il caso del volume profile a P, dove tutti i volumi si concentrano nella parte alta, e quando il prezzo inizia a scendere sotto la pancia della P, poi crolla velocemente.
Il contrario di quello successo ieri,con il volume profile a "b" di inizio giornata.
Inviato da Antonio Lengua il gio 09 gennaio 2020 - 09:48:34 | Leggi/Invia Commenti:5 |Stampa veloce
915 il dax, dopo due anni, si avvicina al massimo del 23 gen 2018, 13.596.

il dax, dopo due anni, si avvicina al massimo del 23 gen 2018, 13.596.
oggi si è fermato a 13502 (ora 13480)
 
Inviato da Antonio Lengua il gio 09 gennaio 2020 - 09:15:51 | Leggi/Invia Commenti:7 |Stampa veloce
LiuHe a washington il 13 15 genn per firmare il trade deal

gli indici partono subito al rialzo , supportati dalla news :
Chinese vice premier #LiuHe will visit #Washington on January 13-15 to sign the phase one trade deal, said the Ministry of Commerce
 
Liu He firmerà l accordo al psto di Xi, e non penso ci sarà quindi un incontro al massimo livello Trump Xi come piu volte ci è stato proposto.
Forse neanche trump firmerà l accordo dal lato Usa, ma magari sarà Lighthizer o equivalente a LiuHe.
Bisogna interpretarlo come un "downgrade" di importanza quindi ??
 
finalmente dopo il trade deal si saparanno i contenuti e gli impegni, che sono tuttora tenuti segreti.
Inviato da Antonio Lengua il gio 09 gennaio 2020 - 08:16:47 | Leggi/Invia Commenti:7 |Stampa veloce
723 la volatilità sale , i movimento del pendolo si fanno sempre piu violenti

il movimento dei mercati di ieri si puo definire storico.
Da un punto di vista geopolitico, si è passati dal timore dello scoppio di una guerra in medio oriente ad una apparente totale distensione.
Sui mercati, dopo una partenza molto intensa sul lato bearish, come un boomerang la situazione si è totalmente ribaltata, e, prendendo forza dallo squeeze di posizioni errate prese nella prima parte della giornata, i mercati si sono proiettati completamnte dall altra parte, in un inseguirsi di chiusure di posizioni.
Sentimentrader ha esaminato quante volte è successo che gl indici Usa avessero aperto sotto il minimo degli ultimi 10 giorni e chiuso sopra i massimi delle ultime 10 settimane, e hanno visto che cio' non era mai successo nel passato.

E' stata quindi una sessione "tsunami" che ha travolto qualunque asset : indici, oil , gold, tassi fisso : ogni classe di investimento ha avuto volumi enormi, vola intraday altissima, e ribaltamento completo del mood, con rottura dei livelli di res [supporto] precedenti.

se guardiamo alla volatilità intraday come ad un pendolo, questa solitamente accompagna i mercati al rialzo quando è bassa, e ispira quindi una certa serenità e fiducia nel movimento.
Ultimamente la volatilità, intesa sia come range di escursione (H-L), sia come vola intraday (somma degli swing), invece di diminuire sta aumentando : le oscillazioni del pendolo si fanno sempre piu violente, addirittura come nella giornata di ieri , estreme.

Nei chart daily questo si esprime con la formazione di megafoni, o diamonds : su fasce di prezzo molto alte (o basse) di trend molto estesi,  i mercati cominciano ad avere escursioni sempre maggiori, sempre piu ampie : i massimi  relativi sono rotti ma i prezzi rientrati rapidamente e vanno a rompere i minimi relativi, e poi il pendolo riprende la sua oscillazione andando dall altra parte, con ancora piu violenza, fino a rompere i minimi relativi. E poi riprende , andando a segnare un nuovo massimo relativo. L oscillazione del pendolo aumenta sempre, finchè il perno su cui ruota si rompe..
Da inizio novembre, questo è stato il movimento tipico del dax e degli indici europei.

In Usa il movimento è stato piu contenuto, piu costante al rialzo, ma ci sono state anche li delle sorprese ribassiste violente come quelle di ieri.

Il tutto si sta verificando con un eccesso di posizionamento rialzista sugli indici,e con gli indicatori di rischio ai massimi su orizzonti di vari anni.

Queste violente oscillazioni sono spesso sfruttate per costruire importanti distribuzioni/accumulazioni : questo è il motivo per cui il megafono o il diamante diventano delle figure di inversione. E' difficile smontare enormi posizioni rialziste o ribassiste quando i mercati hanno escursioni molto ridotte con volumi marginali. Se invece i mercati si muovono molto, e i volumi sono altissimi,  smontare (o addirittura costruire al contrario) posizioni enormi risulta molto piu facile , nel gran casino che si verifica,
 
Se fossimo in periodi piu "antichi", con una analisi tecnica derivante dalla psicologia umana, sarebbe facile interpretare questi movimenti come le ultime scodate di un mood bullish in esaurimento.
In un mercato dominato da algotraders, la lettura diventa più complicata : certi comportamenti anomali e devianti potrebbero continuare e autoalimentarsi ancora, diventano autoreferenziali.  Ed è probabilmente proprio questo che sta succedendo.
Informazioni lacunose, o addirittura disinformazione. Decisioni nelle mani di poche elite. Manipolazioni della liquidità del sistema effettuate in forma subdola. Sono questi i temi che ci troviamo, come analisti dei mercati finanziari, a gestire ogni giorno. E in questi tempi la mia personale impressione è che lo scenario sia sempre piu "magmatico".
 
A fronte di questi movimenti cosi assurdi, acquisto di opzioni molto OTM, sia da un lato che dall'altro, è forse la strategia migliore : il cigno nero (che sia un melt up o un melt down) potrebbe essere dietro l angolo.
Inviato da Antonio Lengua il gio 09 gennaio 2020 - 07:23:44 | Leggi/Invia Commenti:13 |Stampa veloce