Menù Principale
· Links
Benvenuto
Nome di Login:

Password:


Ricordami

[ ]
[ ]
News del 2020
Sondaggio

Questo è un esempio di poll - Ti piace il sito?

SI

NO

Questo sondaggio è riservato agli utenti registrati

Voti: 465
Sondaggi precedenti
Feed RSS
Le news possono essere distribuite con sistema RSS.
rss1.0
rss2.0
rdf
Seleziona Lingua


venerdì 24 gennaio 2020
2054 IL prof Burioni spiega in un breve videoil rischio del coronavirus, di cui sappiamo ancora poco o niente.

IL prof Burioni spiega in un breve videoil rischio del coronavirus, di cui sappiamo ancora poco o niente.
Inviato da Antonio Lengua il ven 24 gennaio 2020 - 20:54:41 | Leggi/Invia Commenti:5 |Stampa veloce
2042 probabile un picco di infetti nel week end

se la cina darà qualche informazione, ci dovrebbe essere un picco questo week end
LINK https://www.forexlive.com/news/!/the-coronavirus-risk-to-global-growth-is-real-20200124
 
ci sono casi intutto il mondo : com è possibile che nella zona zero di partenza ce ne siamo solo 800 ?
questo non fa altro che allarmare maggiormente
vedo ora che hanno aggiornato i dati :
ora 939 casi... mah..
 
===============
 
l attuale positioning indica che gli istituzionali nelle loro varie forme (real money, cta, hedge, ecc) sono già tutti overweighted azionario.
Il retail è invece restato indietro, e sta iniziando , da poco, a riempire i portafogli per riportarli ad un livello di esposizione media o superiore alla media (dopo i furiosi riscatti di tutto il 2019).
se questa influenza spaventa il retail, non si materializza quella rotazione di portafoglio da istituzionali a retail, che si stava lentamente attivando.
Gli istituzionali si trovano long e non sanno a chi passare il cerino. Peraltro non hanno ancora attivato protezione serie per la discesa (put /call ratio ai minimi degli ultimi 1 anni lo dice chiaramente
Indipendemente quindi dall impatto sul GDP mondiale, cè anzitutto una questione di positioning puro e schietto.
 
SOlo dopo entrerà in gioco l analisi macro :tutta una serie di settori dovranno incorporare la nuova incertezza : trasporti, viaggi, turismo. E si dovrà calcolare l impatto sul GDP. Come dice l articoo postato sopra, la cina non è la stessa della sars del 2003 : ora conta molto di piu nel PIL mondiale e un rallentamento del PIL ha ricadute su tutto il mondo. Non si salvano neanche gli Usa..
 
 
Inviato da Antonio Lengua il ven 24 gennaio 2020 - 20:41:42 | Leggi/Invia Commenti:0 |Stampa veloce
2012 aggiornamento situazione mercati USA

ho aggiornato due chart  :

1) confronto tra il  nasdaq 2018  e 2020
nel chart postato ieri, avevo allineato i chart nell ipotesi che il nasdaq avesse già fatto  un massimo, e l ho allineato al massimo del 29 1 2018
stanotte, dopo intel, NQ  ha rotto al rialzo e ha piazzato un nuovo massimo.. allora ho aggiornato il chart, e ho assunto che il nuovo massimo non sia stato ancora fatto. ho spostato indietro di un po di barre il chart 2020 e ho notato un perfetto riallineamento di ttti i movimenti precedenti.  sopratutto della prima parte (tra i valori asse x in barre 300 e 500)
oggi è iniziato un movimento di discesa, e magicamente si sono allineati anche gli swing di ieri e oggi.

a questo mio tweet potete vedere il grafico
LINK https://twitter.com/thehawktrader/status/1220767729487155200

 il nasdaq starebbe costruendo ora la testa del testa e spalla ribassista, replicando lo stesso pattern ribassista.
nel 2018 le trimestrali erano finite : il picco fu il 29 genn, con tutti i FANG usciti, quini è prpobabile che si debba aspettare qualche giorn per vedere prezzate queste trimestrali.

i volumi stanno accompagnando il movimento con la stessa dinamica del 2018 : nelle fasi di rialzo si spengono e accelerano nelle fasi di discesa. QUesto si è verificato ieri mattina , quando nasdaq è arrivato a 9150, e si è verificato di nuovo oggi, quando è arrivato a 9162.

oggi peraltro, fin dall apertura delel 1530, sono entrati flussi costanti in lettera, senza interruzione, per oltre 100 minuti : sono cose piuttosto rare.
un piccolo tsunami : niente onde violente, ma una costanza impressionante. Non hanno mai rallentato per quasi un ora e mezza.
 
ora il nasdaq sta quotando 9135, quindi ha rotto il low di ieri, e come es e Dj sta facendo un bearish engulfing pattern imponente.
i volumi sono molto alti : ES punta ad oltre 2,2 mln dlots (x fine sessione) , il nadaq a 670k lots.
La rottura ribassista sta portandosi dietro un bel po di venditori : considerando che il positioning è ampiamente long Overweighted, il rischio di qualche effetto domino (vix che alimenrta la discesa del ES e viceversa) è mlto alto. Ora il vix sta salendo del 19.11% ed  è 15.46

2) canale SP500 da inizio dicembre :
Inviato da Antonio Lengua il ven 24 gennaio 2020 - 20:16:16 | Leggi/Invia Commenti:0 |Stampa veloce
1711 gira il mood dalle 1530 in poi

ho pubblicato un po di commenti di commenti in quest ultia ora su twitter...
intanto segnalo come il mood di risk on si sia totalmente ribaltato dopo l apertura dei mercati usa : bonds su, indici giu, oil giu, gold su.
 
Quindi i volumi sui mercati Usa : non altissimi, ma un flusso continuo, ininterrotto per oltre 100'. Non mi era ancora capito in quest anno di vedere flussi cosi ostinati , senzauna pausa, un rallentamento.
Il nasdaq è tornato a testare il livello pre-intel di ieri sera : 9230.  L ha tenuto. E' ora +0.11% dal close di ieri.
Se tornasse a testare il low di ieri, 9150, sarebbe un segnale molto importante, anche se non mi aspetto che lo rompa ancora.
 
dagli Usa arrivano segnalazioni di due casi di virus, con 63 persone sotto controllo in 22 stati.
Dalla cina, l allarme è messo al livello 1, come scrive Burioni
LINK https://www.medicalfacts.it/2020/01/24/coronavirus-wuhan-emergenza-massima/
ma non ci sono piu aggiornamenti di casi di infetti e morti : tutto tace.
 
 
Inviato da Antonio Lengua il ven 24 gennaio 2020 - 17:11:31 | Leggi/Invia Commenti:20 |Stampa veloce
1553 strani questi dati PMI, sopratt il Composite

strani questi dati PMI, sopratt il Composite
 
US Markit Mfg PMI Jan P: 51.7 (est 52.4; prev 52.4) -
Markit Svc PMI Jan P: 53.2 (est 53.0; prev 52.8) -
Markit Comp PMI Jan P: 53.1 (prev 52.7)
 
gli indici Usa sono in flessione in questi primi 15' , anche rpima dell uscita del PMI , che lascia un po delusi.
la discesa del manifatturiero è in linea con i dati usciti questa settimana dal distretto industriale di Chicago. 
il Pmi servizi forse si aspettava anche piu forte
Il composite  è sempre un incognita su come viene calcolato, visto che , a fronte di un mfg 0.7 piu basso, e un servizi 0.40 piu alto, sale di 0.40, come se la componente mgf non avesse impatto
 
i volumi sono medi, in linea con quelli entrati fino alle 1530. nessuno scossone.
 
 
intanto dalla cina non arrivano piu informazioni.
i siti ufficiali sono sempre sul 881 infetti, 26 morti.
questo da ieri sera.
Inviato da Antonio Lengua il ven 24 gennaio 2020 - 15:53:13 | Leggi/Invia Commenti:5 |Stampa veloce
1410 limitare le vendite di tecnologia usa a huawei

wilbur Ross ha minacciato di limitare le vendite di tecnologia usa  a huawei per rallentarne lo sviluppo. tuttavia il pentagono si è messo di traverso dicendo che cosi facendo le aziende Usa hanno meno soldi per investire in tecnologia e sviuppo. Ecco tre interessanti articoli su questo aspetto della guerra commerciale ancora completamente aperto.
 
Inviato da Antonio Lengua il ven 24 gennaio 2020 - 14:10:58 | Leggi/Invia Commenti:12 |Stampa veloce
1324 ecco qui le principali trimestrali della prossima settimana

ecco qui le principali trimestrali della prossima settimana
sono messe in ordine di capitalizzazione, a partire dalle società piu capitalizzate
 
LUNEDI
Bristol-Myers Squibb (uk)
MARTEDI
apple   atlas copco   louis vuitton  SAP  united technologies  lockheed  starbucks  3M AMD  Philips
MERCOLEDI
microsoft facebook masdtercard att novartis  boeing  mac donald   qualcomm tesla  feneral electric
GIOVEDI
amazon visa   konami (uk)  sansumng  volvo  roche
VENERDI
alphabet  ricoh (uk) exxon mobil  chevron  honeywell caterpillar
Inviato da Antonio Lengua il ven 24 gennaio 2020 - 13:24:41 | Leggi/Invia Commenti:9 |Stampa veloce
1316 mercati sempre forti, dati PMI alle 1545

la settimana si chiude con i dati PMI preliminari Usa , che escono alle 1545.
vedo delle attese leggermente migliori del dato precedente.

09:45       USD         Manufacturing PMI (Jan)             52.5     52.4     
09:45       USD         Markit Composite PMI (Jan)             52.5     52.7     
09:45       USD         Services PMI (Jan)             52.9     52.8
 
per oggi la trimstrale Usa piu imporante, Amex, è già uscita poco fa,
American Express Q4 19 Earnings -Q4 EPS $2.03 (est $2.01) -Q4 Revenue $11.4 Bln (est $11.36 Bln)

l impressione è che i mercati possano continuare a salire ancora.  il dax ha appena creato una buova base intorno a 575/578,.
Inviato da Antonio Lengua il ven 24 gennaio 2020 - 13:16:15 | Leggi/Invia Commenti:0 |Stampa veloce
1007 luci e ombre nel PMI eurozona

Eurozone Markit Manufacturing PMI Jan P 47.8 (est 46.8; prev 46.3)
-Eurozone Markit Services PMI Jan P 52.2 (est 52.8; prev 52.8)
-Eurozone Markit Composite PMI Jan P 50.9 (est 51.2; prev 50.9)
 
a livello eurozona, si segnala un calo dei servizi e un calo del composito.
il servizi scende anche rispetto al dato precedente, non solo al previsto.
quindi ci sono luci e ombre in questo PMI : a inizo di febbraio vedremo cosa verrà confermato e come saranno anche i dati italiani e spagnoli.
Italia e spagna infatti non vengono comunicati in forma preliminare, ma markit li conosce già e li ingloba nel calcolo di EUrozona, che quindi comprende ita ger fra spa e altri.

Inviato da Antonio Lengua il ven 24 gennaio 2020 - 10:07:38 | Leggi/Invia Commenti:13 |Stampa veloce
935 il PMI tedesco preliminare è uscito meglio del previsto , su tutte e tre le componenti.

Germany Markit Manufacturing PMI Jan P 45.2 (est 44.5; prev 43.7)
-Germany Markit Services PMI Jan P 54.2 (est 53.0; prev 52.9)
-Germany Markit Composite PMI Jan P 51.1 (est 50.5; prev 50.2)
 
il PMI tedesco preliminare è uscito meglio del previsto , su tutte e tre le componenti.
Il dax strappa al rialzo segnao il H di sessione a 565 ma torna subito a 535 da dove era partito..
ora il 535 diventa un supporto importante :  se cede i 535, non è un buon segno nel breve brevissimo.

Inviato da Antonio Lengua il ven 24 gennaio 2020 - 09:35:41 | Leggi/Invia Commenti:9 |Stampa veloce
926 Oggi giornata di PMI preliminari

Oggi giornata di PMI preliminari
in giappone sono usciti melio del precedente stanotte
19:30   JPY   Manufacturing PMI (Jan)  49.3   prec 48.4     19:30   JPY   Services PMI   52.1   prec 49.4

France Markit Manufacturing PMI Jan P 51.0 (est 50.6; prev 50.4)
-France Markit Services PMI Jan P 51.7 (est 52.2; prev 52.4)
 -France Markit Composite PMI Jan P 51.5 (est 52.0; prev 52.0)

uuhmm non pare bellissimo.. recupera un po il manifatturiero ma scendono i servizi e il composito

alle 930 esce il PMI tedesco e alle 10 l eurozona
 
I PMi sicuramente riflettono l entusiasmo degli imprenditori per il trade deal Usa Cina, ma non so quanto abbiamo potuto valutare completamente i dettagli del deal firmato, visto che son passati solo 9 giorni da quando sono stati rilasciati i dettagli e ancora meno giorni da quando sono cominciate a leggersi commenti e analisi.
In ogni caso, sulla scorta del rally di ieri degli indici Usa (nasdaq nuovi record storici, ES e DJ sono rimasti piu indietro), gli indici europei sono in netto recupero  dax recupera 150 punti dai minimi di ieri (da 13.376 a 13530 ora).

la situazione del virus è limitata alla cina anche se il cordone sanitario si  è esteso ad altre città e ora interessa quasi 30 mln di abitanti.
I numeri sono sempre arbitrari e filtrano con una certa difficoltà. Paiono sempre nettamente sottostimati rispetto a quanto viene calcolato da enti indipendenti.
Con la complicità delle borse cinesi chiuse,  l impatto si sente di meno : il -3 di shanghai di ier aveva sicuramente spaventato gli investitori.
Oggi l oro perde terreno da 1567 scende a 1559, bund e btp lasciano 40 punti guadagnati ieri. gli indici sono al rialzo : il mood  è risk-on , contro il risk off di ieri.
Si fanno calcoli su quanto questo coronavirus puo ridurre il GDP cinese, ma ancora non si riesce a fare ipotesi concrete.
Il resto sta a guardare e non si preoccupa.
Inviato da Antonio Lengua il ven 24 gennaio 2020 - 09:26:52 | Leggi/Invia Commenti:0 |Stampa veloce