Menù Principale
· Links
Benvenuto
Nome di Login:

Password:


Ricordami

[ ]
[ ]
News del 2020
LuMaMeGiVeSaDo
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031 
 
Sondaggio

Questo è un esempio di poll - Ti piace il sito?

SI

NO

Questo sondaggio è riservato agli utenti registrati

Voti: 463
Sondaggi precedenti
Feed RSS
Le news possono essere distribuite con sistema RSS.
rss1.0
rss2.0
rdf
Seleziona Lingua


mercoledì 08 gennaio 2020
1711 qui potete seguire trump in realtime

qui potete seguire trump in realtime
LINK https://www.youtube.com/watch?v=0XY_RVhO4mc
Inviato da Antonio Lengua il mer 08 gennaio 2020 - 17:11:24 | Leggi/Invia Commenti:5 |Stampa veloce
1333 una lettura alternativa della guerra iran usa

non sono l unico ad avere dubbi su come sta evolvendo la situazione tra iran e usa.
Sembra troppo facile la lettura che sia tutto finito qui.
Peraltro le ultime news di un militare Usa lasciano intendere che i missili iraniani sono stati lanciati con l idea di mancare il bersagiio.
 
Sono piu portato a credere che questa sia la reazione di facciata, e a confermare questa idea, viene in soccorso un giornalista americano in un lungo post
 
 
se pero' i venti di guerra "convenzionale" smettono di spirare cosi violenti, e la WW III smette di essere un trend topic nelle ricerche di google, anche i mercati si rilassano e, come normalmente accade, spostano la loro attenzione su qualche tema piu hot.
A questo punto, tutta la vola creata viene archiviata e torniamo , magari con qualche dubbio in piu ma non di tanto, sulla situazione alla sera del 2 gennaio.
Dati della disoccupazione Usa venerdi, minute della fed, trimestrali in arrivo, posizionamento degli investitori, ecc ecc
 
Inviato da Antonio Lengua il mer 08 gennaio 2020 - 13:33:16 | Leggi/Invia Commenti:17 |Stampa veloce
1243 per trump una grande vittoria senza danni collaterali

possiamo dire che la crisi US Iran è finita  ? guardando i mercati e le dichiarazioni è evidente che sia cosi.
Torniamo ai normali dati macro, e alle trimestrali in arrivo.
 
oggi gli indici Us andranno a segnare nuovi massimi, e il dax si avvicinerà a 13.300.
 
prendo atto di questa situazione anche se ci sono molti aspetti che mi lasciano perplesso.
per esempio, la vendetta iraniana..  sono stati sparati una dozzina di missili, senza causare alcun (o poco) danno, avendo gli iraniani avvisato per tempo le autorità irachene dell attacco.
quindi mi pare una reazione da tigre di carta, considerando il danno inflitto all iran con l uccisione del loro numero due.
E' tutta qui la vendetta ? forse riescono a venderla al popolo iraniana e giustificare i 40 che ieri sono morti nella calca per i funerali di soleimani.
Gli iraniani avevamo fatto piu danni quano il 14 sett 2019 avevano attaccato con droni la raffineria di aramco ad abqaiq.
 
Cosa possono derivare gli Usa da questa reazione ?
semplicmente che possono fare quello che vogliono in medio oriente, tanto tuttal piu ricevono un pacco con un po di botti avanzati da capodanno.
Se Trump oggi considera chiuso l incidente e non procede con ulteriori rappresaglie, per lui è una vittoria spettacolare.
 
I mercati si stanno aspettando uno statement fermo e risoluto ma non piu aggressivo, o per lo meno minaccioso ma che esclude ulteriori azioni se gli iraniani non agiscono.
 
la guerra è finita, andate in pace.
 
 
Inviato da Antonio Lengua il mer 08 gennaio 2020 - 12:46:30 | Leggi/Invia Commenti:5 |Stampa veloce
1118 l iraq calma gli animi

Iraq PM says received no reports of casualties from Iraqi military or US-led coalition
Iraq also says that they got verbal notice from Iran prior to the missile attacks
 
queste notizie riducono molto la tensione : non ci sarebbero morti, e l iraq non minaccia ritorsioni, ma invita alla calma.
il dax ha recupero 40 punti , sale a 180 e chiude il lap con il close di ieri sera.
 
L'Iraq, pur respingendo qualsiasi violazione della sua sovranità e attaccando il suo territorio, continua i suoi sforzi per prevenire l'escalation, rispettare tutta la sovranità dell'Iraq, non ignorarla e non mettere in pericolo i suoi figli... ... Abbiamo invitato tutti ad esercitare moderazione, a sostenere il linguaggio della ragione, a rispettare le convenzioni internazionali, a rispettare lo Stato iracheno e le decisioni del suo governo, e ad aiutarlo a contenere e superare questa grave crisi, che la minaccia, la regione e il mondo con una guerra devastante e totale. Portavoce del Comandante in Capo delle Forze Armate 8/1/2020


LINK https://twitter.com/IraqiPMO/status/1214851144264097792
Con la traduzione automatica si puo leggere tutto il lungo comunicato iracheno
 
Inviato da Antonio Lengua il mer 08 gennaio 2020 - 11:18:31 | Leggi/Invia Commenti:12 |Stampa veloce
1050 ora tocca agli iracheni rispondere a fuoco con fuoco

 attenzione :

Iraqi Militia Leader: First Iranian Response Happened, Time For First Iraqi Response $USDJPY #OOTT $ES_F - Iraqi Response Will Not Be Lesser Than Iranian Response

pensiamo agli Usa, alla risposta di Trump (che potrebbe spegnere la situazione, 1 a 1, palla al centro)  ma non pensiamo alla risposta dell iraq!!

Inviato da Antonio Lengua il mer 08 gennaio 2020 - 10:51:59 | Leggi/Invia Commenti:0 |Stampa veloce
1014 se gli Usa non replicano, gli atti di guerra dovrebbero quindi fermarsi.

Iran's Defence Minister Hatami: Iran's Response To US Retaliation Will Be Proportional To What The US Will Do
 
se gli Usa non replicano, gli atti di guerra dovrebbero quindi fermarsi.
Inviato da Antonio Lengua il mer 08 gennaio 2020 - 10:14:26 | Leggi/Invia Commenti:7 |Stampa veloce
910 il mercato è fiducioso che l attacco di stanotte sia tutta la vendetta per soleimani, ma sarà vero ?

dovremmo essere in una zona libera da commenti almeno fino al primo pomeriggio, quando arriverà lo statement di trump

a meno che gli iraniani non vogliano aggiungere altro o minacciare altre azioni : infatti  per ora il mercato sta lavorando sull ipotesi che l attacco di stanotte sia  la vendette per soleimani... se filtra l idea che è solo il primo step di una vendetta piu complessa, allora il nervosismo aumenta
 
poco dopo aver pubblicato questo post è uscito un tweet esplicativo :
Iran's FM @JZarif: As the leader said, this military action was a slap, ending #American presence will be the revenge.
 
quindi se la vendetta per soleimani è cacciare gli Usa dalla regione, la strada è ancora molto lunga !!
siamo solo ai primi scontri temo.
 
e se l idea di iran cina e russia è creare una zona euroasiatica intermedia, con ridotte influenze Usa, allora il rischio di una ricaduta negativa anche sul trade deal usa cina è un evoluzione da non escludere.
Inviato da Antonio Lengua il mer 08 gennaio 2020 - 09:10:11 | Leggi/Invia Commenti:7 |Stampa veloce
729 attacco iraniano

nella notte, finite le veglie funebri,  gli iraniani hanno subito sparato una dozzina di missile contro basi americane in iraq
Si parla di 80 morti.
Gli iraniani hanno definito questo attacco come vendetta per l uccisione di soleimani, e gli iraqeni hanno detto che si tratta di un attacco "proporzionato".
I conti potrebbero essere pareggiati , ma si attende la risposta Usa : potrebbe essere una risposta di de-escalation o di escalation ovviamente.
Le parole dette da trump nel week end lasciano presagire un escalation, come ho già commentato nei giorni scorsi (i famori 52 obiettivi...).
 
Operativamente sono rimasto short ieri sera (short aperti durante la sessione di ieri, nella quale, da 13200 dax ho sempre operato al ribasso) lasciando ordini di acquisto overnight, che sono stati eseguiti alle 1.15.15 a 13.085.
Tengo sempre posizioni short finchè non sarà chiaro che la situazione arriva ad un punto di svolta di reale de-escalation.
 
un elemento chiave per capire la risposta è sapere se e quanti sono stati i morti tra gli americani.
questa è sempre stata una linea nella sabbia per trump, da quando ha ritirato i jet che si erano alzati in volo per rappresaglia quando l iran aveva sequestrato delle navi inglesi vicino allo stretto di ormuz.
Se risultasse che ci sono stati morti tra i militari Usa, allora trump invocherebbe sicuramente uno stato di guerra contro l iran.
 
altrimenti i due contendenti, avendo ognuno mostrato la sua potenza militare, potrebbero rinunciare ad ulteriori atti di forza e entrare in una fase di de-escalation.
Trump potrebbe anche limitarsi a aumentare le sanzioni verso teheran, ma non mettere piu mano a azioni armate.
 
trump parlerà in mattinata con uno statement (nel nostro pomeriggio) e da li si capirà meglio.
Il congresso sta già mettendo i bastoni tra le ruote per evitare un escalation, e trump potrebbe cogliere l occasione di questo freno interno.
Inviato da Antonio Lengua il mer 08 gennaio 2020 - 07:29:43 | Leggi/Invia Commenti:10 |Stampa veloce