Menù Principale
· Links
Benvenuto
Nome di Login:

Password:


Ricordami

[ ]
[ ]
News del 2018
LuMaMeGiVeSaDo
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
 
Sondaggio

Questo è un esempio di poll - Ti piace il sito?

SI

NO

Questo sondaggio è riservato agli utenti registrati

Voti: 445
Sondaggi precedenti
Feed RSS
Le news possono essere distribuite con sistema RSS.
rss1.0
rss2.0
rdf
Seleziona Lingua


Cosa sono i settori

Sommario della pagina :
I VARI BENCHMARK AZIONARI EUROPEI
I VARI BENCHMARK AZIONARI EUROPEI

A livello europeo, due sono i principali benchmark azionari :

  • Dow Jones STOXX 600
  • Dow Jones EURO STOXX
§ 1 Dow Jones STOXX 600
Questo indice ha un numero fisso di 600 azioni, e rappresenta le principali azioni di 18 paesi europei (Austria, Belgium, Denmark, Finland, France, Germany, Greece, Iceland, Ireland, Italy, Luxembourg, the Netherlands, Norway, Portugal, Spain, Sweden, Switzerland and the United Kingdom). La capitalizzazione di Borse di queste azioni è di 4.895 bn euro (al 30 aprile 09)
Il simbolo di questo indice è SXXP index
Link al sito ufficiale dello Stoxx
Questo è un factsheet in PDF con tutti i dettagli.
Link al sito di Bloomberg
§ 2 Dow Jones EURO STOXX

Si tratta di un sotto-settore del precedente : ha un numero variabile di componenti e raccoglie le azioni dei paesi europei che hanno adottato l’Euro (Austria, Belgium, Finland, France, Germany, Greece, Ireland, Italy, Luxembourg, the Netherlands, Portugal and Spain). Rispetto al DJ Stoxx600, quindi, non sono comprese le azioni dei paesi che non hanno adottato l 'euro (Denmark, Iceland, Norway, Sweden, Switzerland and the United Kingdom).
La capitalizzazione di Borse di queste azioni è di 2.746 bn euro (al 30 aprile 09)
Il simbolo di questo indice è SXXE.
Link al sito ufficiale dello Stoxx
Questo è un factsheet in PDF con tutti i dettagli.
Link al sito di Bloomberg

Vi sono altri due importanti benchmarks europei :
  • DOW JONES STOXX 50 INDEX
  • DOW JONES EURO STOXX 50 INDEX


§ 3 DOW JONES STOXX 50 INDEX
Il suffisso 50 indica che rappresenta un numero fisso di azioni (50), prese tra quelle con maggiore capitalizzazione tra tutti i paesi europei (euro e non euro, quindi Austria, Belgium, Denmark, Finland, France, Germany, Greece, Iceland, Ireland, Italy, Luxembourg, the Netherlands, Norway, Portugal, Spain, Sweden, Switzerland and the United Kingdom)Rappresenta una market capitalisation di 2.152 bn euro.
Il suo codice è SX5P.
Link al sito ufficiale dello Stoxx
Questo è un factsheet in PDF con tutti i dettagli.
Link al sito di Bloomberg

§ 4 DOW JONES EURO STOXX 50 INDEX
Anche questo benchmark ha come componenti un numero fisso di azioni (50) prese però solo tra i paesi con valuta euro ( Austria, Belgium, Finland, France, Germany, Greece, Ireland, Italy, Luxembourg, the Netherlands, Portugal and Spain).E' il piu conosciuto tra i traders, in quanto su questo indice è costruito il future scambiato sull'Eurex. E' il future azionario con maggior volume scambiato in Europa, ed è quindi un fondamentale punto di riferimento.
La capitalizzazione di Borse coperta da questo indice è 1.528 bn euro (al 30 aprile)
Il simbolo di questo indice è SX5E.
Link al sito ufficiale dello Stoxx
Questo è un factsheet in PDF con tutti i dettagli.
Link al sito di Bloomberg

Qui potete trovare tutti i link di Yahoo a tutti i benchmarks europei

§ 5 I DICIANNOVE SETTORI
Dopo questa carrellata dei principali benchmarks azionari europei, arriviamo ai settori.
Ognuno degli indici indicati sopra, è diviso in settori, che raccolgono le azioni avente attività omogenee.

Nei nostri studi, abbiamo deciso di prendere in considerazione il benchmark più rappresentativo, ossia DJStoxx600 e i suoi settori, quindi ci riferiamo alle azioni di TUTTI I PAESI EUROPEI, aventi l'euro e non.

Le azioni sono divise in 19 settori :

  1. banks SX7P SX7E Peso in DJStoxx600 : 15.2%. Rank: 1
    - charts Bloomberg: DJstoxx e EuroDJ Yahoo: DJS e EuroDJ
  2. oil and gas (energetico) SXEP SXEE Peso in DJStoxx600 : 10.91%. Rank: 2
    charts Bloomberg: DJstoxx e EuroDJ Yahoo: DJS e EuroDJ
  3. health care (farmaceutico) SXDP SXDE Peso in DJStoxx600 : 9.77%. Rank: 3
    charts Bloomberg: DJstoxx e EuroDJ Yahoo: DJS e EuroDJ
  4. industrials goods & services (beni e servizi industriali) SXNP SXNE Peso in DJStoxx600 : 5.49%. Rank: 4
    charts Bloomberg: DJstoxx e EuroDJ Yahoo: DJS e EuroDJ
  5. food and beverage (alimentare) SX3P SX3E Peso in DJStoxx600 : 7.09%. Rank: 5
    charts Bloomberg: DJstoxx e EuroDJ Yahoo: DJS e EuroDJ
  6. telecommunications SXKP SXKE Peso in DJStoxx600 : 6.93%. Rank: 6
    charts Bloomberg: DJstoxx e EuroDJ Yahoo: DJS e EuroDJ
  7. utilities (servizi di pubblica utilità) SX6P SX6E Peso in DJStoxx600 : 6.91%. Rank: 7
    charts Bloomberg: DJstoxx e EuroDJ Yahoo: DJS e EuroDJ
  8. insurances (assicurativo) SXIP SXIE Peso in DJStoxx600 : 5.49%. Rank: 8
    charts Bloomberg: DJstoxx e EuroDJ DJS e EuroDJ
  9. basic resources (materie prime) SXPP SXPE Peso in DJStoxx600 : 4.5%. Rank: 9
    - charts Bloomberg: DJstoxx e EuroDJ Yahoo: DJS e EuroDJ
  10. personal and household (articoli personali e casalinghi) SXQP SXQE Peso in DJStoxx600 : 4.48%. Rank: 10
    charts Bloomberg: DJstoxx e EuroDJ Yahoo: DJS e EuroDJ
  11. chemicals (chimico) SX4P SX4E Peso in DJStoxx600 : 3.53%. Rank: 11
    charts Bloomberg: DJstoxx e EuroDJ Yahoo: DJS e EuroDJ
  12. retail (distribuzione) SXRP SXRE Peso in DJStoxx600 : 3.49%. Rank: 12
    charts Bloomberg: DJstoxx e EuroDJ Yahoo: DJS e EuroDJ
  13. technologies (tecnologia) SX8P SX8E Peso in DJStoxx600 : 3.34%. Rank: 13
    charts Bloomberg: DJstoxx e EuroDJ Yahoo: DJS e EuroDJ
  14. construction & materials (edile e laterizi) SXOP SXOE Peso in DJStoxx600 : 2.50%. Rank: 14
    charts Bloomberg: DJstoxx e EuroDJ Yahoo: DJS e EuroDJ
  15. media SXMP SXME Peso in DJStoxx600 : 2.12%. Rank: 15
    charts Bloomberg: DJstoxx e EuroDJ Yahoo: DJS e EuroDJ
  16. automobiles SXAP SXAE Peso in DJStoxx600 : 2.07%. Rank: 16
    charts Bloomberg: DJstoxx e EuroDJ Yahoo: DJS e EuroDJ
  17. financial services (servizi finanziari) SXFP SXFE Peso in DJStoxx600 : 1.61%. Rank: 17
    charts Bloomberg: DJstoxx e EuroDJ Yahoo: DJS e EuroDJ
  18. travel and leisure (viaggi e tempo libero) SXTP SXTE Peso in DJStoxx600 : 1.26%. Rank: 18
    charts Bloomberg: DJstoxx e EuroDJ Yahoo: DJS e EuroDJ
  19. real estate (immobiliare) SX86P SX86E Peso in DJStoxx600 : 0.98%. Rank: 19
    charts Bloomberg: DJstoxx e EuroDJ Yahoo: DJS e EuroDJ

in questo foglio excel puoi trovare la lista completa, aggiornata al 2 maggio 2009, dei titoli che compongono , settore per settore, il DJstoxx600 e l'Euro DJstoxx600.

§ 6 I MACRO SETTORI
I settori sono organizzati in macro settori :
Difensivi : sono i settori che si comportano meglio nelle fasi piu deboli del ciclo economico.
in questo macrosettori troviamo : Health care, Food, Telecommunications, Utilities, Personal&households

Ciclici : nella parte del ciclo economico di crescita, meglio preferire questi settori :
Industrials, Basic resources, Chemicals, Constructions, Media, Auto, Travel

Finanziari : in questo gruppo troviamo Banks, Insurance, Financials.

Restano fuori : Energy, Retail, Technologies.

Retail infatti ha al suo interno sia componente tipo food che una componente di retail piu ciclico.
Energy è generalmente legato al prezzo delle materie prime, quindi in una fase di rallentamento economico e prezzi del petrolio in discesa dovrebbe comportarsi come un ciclico. Tuttavia è borderline, e spesso in questa fase economica si comporta come un difensivo
Technologies : ha anch'esso una natura ambigua, a metà strada tra ciclico e difensivo.


§ 7 PERCHE' STUDIARE I SETTORI ?
  • analizzando i settori, si ha un quadro molto piu preciso dell'evoluzione del ciclo economico.
  • i settori presentano dei trend che spesso non traspariscono dall'andamento dell'indice generale
  • i trend settoriali sono molto persistenti nel tempo

Potenziali utilizzatori di un'analisi sui settori
investitori istituzionali
promotori finanziari
privati

Orizzonte temporale dei trend

I trend sui settori si sviuppano con orizzonti temporali che puo' variare da 1 settimana a 4-5 mesi. Una diversificazione settoriale si presta facilmente ad essere usata per sostituire nei proprio portafogli titoli appartenenti a settori sottoperformanti con titoli che invece hanno maggior probabilità di sovraperformare l indice generale

Settori e credit spreads sui corporate bonds
L'analisi per i settori puo' risultare estremamente utile non solo direttamente per operare sul mercato azionario, ma anche per l'investimento su corporate bonds : un settore in forte salita, che sovraperforma l'indice generale (segno di apprezzamento e gradimento di quel settore), vedrà anche le sue emissioni bonds stringere in spread, mentre un settore che inizia una parabola di sottoperformance vedrà penalizzate anche le relative emissioni corporate.