Menù Principale
· Links
Benvenuto
Nome di Login:

Password:


Ricordami

[ ]
[ ]
News del 2020
Sondaggio

Questo è un esempio di poll - Ti piace il sito?

SI

NO

Questo sondaggio è riservato agli utenti registrati

Voti: 470
Sondaggi precedenti
Feed RSS
Le news possono essere distribuite con sistema RSS.
rss1.0
rss2.0
rdf
Seleziona Lingua


venerdì 06 marzo 2020
1614 Oil -7.5%, VIX tocca 50 : rischio di vuoti d'aria sui mercati, Attenti ai High Yield bonds.

l accordo opec per il taglio della produzione sta per saltare, non si trova l accordo, e il petrolio scende... era 43.5 , ore 42.41, ma n gironata perde un massiccio -7.5%
 
Intanto il vix resta ostinatamente in zona 50. Aumentando la vola, molti fondi saranno costretti a ridurre il VAR.
 
Questa volatilità alta, movimenti cosi bruschi su un asset tanto importante come l OIL, non possono non produrre scossoni violenti.
La discesa dell oil mette sotto pressione tutto il settore High Yield, nel quale ci sono molti produttori marginali fortemente indebitati con junk bonds.
la situazione è sempre molto molto delicata, e a rischio di improvvise violente turbolenze e vuoti d'aria.
Inviato da Antonio Lengua il ven 06 marzo 2020 - 16:14:28 | Leggi/Invia Commenti:122 |Stampa veloce
1455 la reazione sul NFP è stata molto povera : volumi bassi, rally si sgonfia subito

come ho anche scritto poco fa su twtter, la reazione sul NFP è stata molto povera.
 
1) volumi : io tengo traccia e ho la statistica di tutti gli spike sui NFP, soprattutto in realzione alla "sorpresa" del dato. Orbene, un dato cosi sorpresa ha generato uno dei movimenti piu ridicoli di cui abbia traccia..
 
2) conseguentemente si capisce che gl operatori non si sono fatti ingannare :gli indici sono saliti un po, e poi... puff... si sono sgonfiati e sono addirittura tornat sotto il livello pre-NFP.
 
Mi aspettavo un comportamento simile.
Inviato da Antonio Lengua il ven 06 marzo 2020 - 14:55:31 | Leggi/Invia Commenti:1 |Stampa veloce
1435 i NFP sono usciti altissimi

i NFP sono usciti altissimi, decisamente migliori del previsto.
A questo si aggiunga la revisione al rialzo del dato di gennaio.
 
    Average Hourly Earnings (YoY) (YoY) (Feb)     3.0      3.0%     3.1%     
    Average Hourly Earnings (MoM) (Feb)       0.3    0.3%     0.2%     
    Average Weekly Hours (Feb)       34.4    34.3     34.3     
    Government Payrolls (Feb)     45k            19.0K     rivisto a 51k
    Manufacturing Payrolls (Feb) 15k          -3K     -12K     rivisto a -20k
    Nonfarm Payrolls (Feb)       273k    175K     225K     rivisto a 273k
    Participation Rate (Feb)      63.4           63.4%     
    Private Nonfarm Payrolls (Feb)      228k     160K     206K     rivisto a 222k    
    U6 Unemployment Rate (Feb)       7.0          6.9%     
    Unemployment Rate (Feb)     3.5      3.6%     3.6%

    Imports      253.90           258.50B     
    Exports      208.6           209.60B
    Trade Balance (Jan)     -45.30      -46.10B     -48.90B
 
non ci sono tensioni sul lato AHE.
la FED non ha molti motivi per tagliare con dati del genere, ma ovviamente farà quello che le pare :)
 
nasdaq in rialzo di 0.50, idem es   dax sale da 510 a 545
Inviato da Antonio Lengua il ven 06 marzo 2020 - 14:36:03 | Leggi/Invia Commenti:3 |Stampa veloce
1423 ecco i dati Usa sulla disoccupazione in ucita tra poco minuti. : che reazione mi aspetto

 
ecco i dati Usa sulla disoccupazione in ucita tra poco minuti.
tutto sommato conta abbastanza poco, i mercaatiguardano già piu avanti
tuttavia, se dovessero usciti dati peggiori del previsto, sarebbe un segnale negativo.
Quindi , dati buoni saranno ignorati (o genereranno poco rally),   dati brutti saranno prezzati con una discesa
ci sono anche i dati sul trade balance
 
    Average Hourly Earnings (YoY) (YoY) (Feb)           3.0%     3.1%     
    Average Hourly Earnings (MoM) (Feb)           0.3%     0.2%     
    Average Weekly Hours (Feb)           34.3     34.3    
    Government Payrolls (Feb)                 19.0K    
    Manufacturing Payrolls (Feb)           -3K     -12K     
    Nonfarm Payrolls (Feb)           175K     225K     
    Participation Rate (Feb)                 63.4%     
    Private Nonfarm Payrolls (Feb)           160K     206K     
    Trade Balance (Jan)           -46.10B     -48.90B     
    U6 Unemployment Rate (Feb)                 6.9%     
    Unemployment Rate (Feb)           3.6%     3.6%
 
 
    Exports                 209.60B   
    Imports                 258.50B
    Nonfarm Payrolls (Feb)           175K     225K 
Inviato da Antonio Lengua il ven 06 marzo 2020 - 14:23:51 | Leggi/Invia Commenti:20 |Stampa veloce
1130 due tipo di shock da domanda - gli effetti fino ALMENO a fine semestre - ulteriori discese degl indici

come sta succedendo in italia, in tutto il mondo , con tempistiche diverse, arriverà un shock da domanda violento.
Durerà 2-3 mesi, a seconda delle misure di contenimento che i singoli stati avranno coraggio di applicare.
In italia la sentiamo già da settimane ormai.
Ieri ho postato un articolo sulla situazione a san francisco.
Negli altri paesi sta sicuramente gi arrivando ma magari , in altre lingue, non ce ne rendiamo conto.
 
Da Londra mi dicono che il governo tranquillizza e dice di vivere normalmente, senza alcuna limitazione a uso di mezzi pubblici, spostamenti, ecc ecc.
Addirittura la BBC non pubblica neanche la piantina con le location degli infetti
In Usa cominciano a muoversi e nel week end si intensificheranno le news.
 
possiamo dividere lo shock da domanda in :
- impatto nazionale : non si va localmente al cinema, al teatro, ristoranti, musei, parchi divertimenti, trasporti, ecc  Questa componente si ridurrà  man mano che il paese dimostrerà di essere riiuscito a contenere l infezione.  In italia non se ne parla prima di pasqua. Altri paesi ruoteranno :  .magari noi ne usciamo e ne entrano altri. Nell emisfero sud si entra nell inverno e li l influenza potrebbe trovare terreno fertile da giugno in avanti.
- impatto transnazionale : il turismo, i viaggi aerei, le logistiche ecc tutto il commercio internazionale ne risentirà per molto piu tempo (quindi anche oil..) perchè  si sommeranno gli intervalli di crisi di tutti i paesi e arriverà almeno fino alla fine di giugno. 
 
Immaginare una ripresa a V mi sembra un ipotesi del tutto irreale... sarà un U molto lunga, con la parte in salita forse a fine Q3 - inizio Q4.
 
per la situazione italiana, vi suggerisco di sentire i primi 27 minuti di ieri sera di Piaza Pulita (quando arriva cacciari, potete spegnere... prima para Galli, primario del sacco, hub pr il covid19 a milano)
LINK https://www.la7.it/piazzapulita/rivedila7/la-sfida-piu-grande-piazzapulita-puntata-del-05032020-06-03-2020-311590
 
d'altronde è facile farsi delle domande. Ieri sera al TG hanno detto che il governo si prepara ad affrontare l epidemia
1) raddoppiando i posti di terapia intensiva e sub intensiva (ora 4500)
2) richiamando dottori pensionati (voglio vedere chi va...)
3) promuovendo specializzandi a dottori (è un passaggio fondamentale perchè gli specializzandi non possono fare le stesse cose dei dottori, quindi ci soo colli di bottiglia)
4) attivando sistemi di trasferimento di pazienti da ospedali saturi a ospedali liberi
5) riaprendo ospedali di provincia piccoli  per spostarci altre patologie "secondarie"
6) chiudendo gli ambulatori (in lombardia già fatto)
 
non sono news mie...sono pubbliche.. bisogna poi leggere tra le righe e farsi uno scenario
Di fonti mie, posso dirvi che su genova ora è tutto abbastanza calmo, ma gli specialisti pneumologi e infettivologi si aspettano il picco per aprile. in Lombardia offrono 60€/h ai medici e 30€/h agli infermieri (circa il doppio di quanto prendono da contratto) per dare il cambio ai medici locali stremati.
 
Apertura delle scuole : andranno avanti a prorogare la chiusura di 15 giorn in 15 giorni, finche' e se le misure di contenimento cominciano a dimostrare che hanno effetto.
Se non hanno effetto (e come dice Galli lo vedremo da inizio aprile in poi), si attiveranno misure di contenimento piu drastiche, con creazione di zone rosse molto ampie.

Nel resto del mondo andrà esattamente cosi.
Negli Usa sanno benissimo cosa succederà : nancy messonnier l ha detto chiaramente una settimana fa. Chi aveva orecchie per sentire ha colto il messaggio. Loro sono come l italia 3 settimane fa. Ma l economia Usa è molto piu importante dell italiana e le ricadute, proprio in fase di definizione dei numeri del primo trimestra, saranno pesanti.

Possibili miglioramenti a questo quadro :
- trovare delle terapie funzionanti : per ora si usano mix di farmaci antiHIV ma sono ancora tentativi, che cmq riescono a rallentare il virus.

I mercati si muovono molto piu velocmente, e mi aspetto ulteriori crolli degl indici, fino ad arrivare ad un -20-30% dai massimi assoluti (in europa anche di piu, visto che già ci siamo..) : l ho lasciato capire abbondantemente negli ultimi giorni...
La riduzione della liquidità , lo stress di molte asset class (vedi credit), puo produrre chiusure forzate di posizione, e anche fenomeni di flash crash violenti.
quindi massima cautela, stop sempre inserite, ridurre le size.
Le banche centrali non possono fare niente per ora. La prox è la bce il 12, ma ha le armi totalmente spuntate, e poi il 18 la FED : molti si aspettano altri 50bp di taglio (ormai è nel panico e non sa cosa fare con questa crisi...)
 
 
Inviato da Antonio Lengua il ven 06 marzo 2020 - 11:48:50 | Leggi/Invia Commenti:28 |Stampa veloce
1055 dax sui livelli di metà agosto : supporti indicati nel chart

il dax è tornato ai livelli di metà agosto ..
ecco il volume profile del 28 agosto 2019
LINK http://www.thehawktrader.com/ita/images/istodaily20190828.gif
 
Inviato da Antonio Lengua il ven 06 marzo 2020 - 10:55:38 | Leggi/Invia Commenti:15 |Stampa veloce
953 qui dice bene dove sono i circuit breakers sugli indici Usa

qui dice bene dove sono i circuit breakers

sono messi a protezione delle cadute libere : li hanno attivati dopo il crash di ottobre 1987, e affinati dopo il crash del 6 maggio 2010.
Nel sell off del 5 febbraio 2018 non li visti scattare, ero di fronte ai monitor.
quindi è da parecchio che non partono..




Inviato da Antonio Lengua il ven 06 marzo 2020 - 09:54:04 | Leggi/Invia Commenti:10 |Stampa veloce
938 la liquidit si sta diradando in modo pericoloso

un amico mi segnala che la liquidit si sta diradando in modo pericoloso.
Ieri sui primi 20 livelli di bid e ask su ES, i volumi erano circa 1/5 di quanto accade nelle giornate normale.
Bassa liquidità = rischio di escursioni molto violente.
 
Con i mercati impostati al ribasso, se un istituzionale deve chiudere posizioni o hedgiarsele col future, non riesca a vendere size rilevanti
 
ci sono i presupposti per vedere dei "black friday" o "black monday", il classico flash crash, attenti.
Inviato da Antonio Lengua il ven 06 marzo 2020 - 09:38:41 | Leggi/Invia Commenti:8 |Stampa veloce
725 la situazione si complica

buongiorno!
nella notte le borse sono scese ovunque
sse -1  csi -1.5  kospi -2.15  nikkei -2.72  australa -2.82  hsi -2.33
 
il dax è andato sotto 11700, ora 716 -2.01%
 
La situazione peggiora di ora in ora, man mano che si comincia a capire che i governi hanno pronti dei piani di contenimento stile cina.
ne parlero' piu tardi, ora compro put molto OTM sui mercati Usa, scadenza 17 luglio.
 
Inviato da Antonio Lengua il ven 06 marzo 2020 - 07:26:45 | Leggi/Invia Commenti:25 |Stampa veloce