Menù Principale
· Links
Benvenuto
Nome di Login:

Password:


Ricordami

[ ]
[ ]
News del 2019
LuMaMeGiVeSaDo
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30 
Sondaggio

Questo è un esempio di poll - Ti piace il sito?

SI

NO

Questo sondaggio è riservato agli utenti registrati

Voti: 461
Sondaggi precedenti
Feed RSS
Le news possono essere distribuite con sistema RSS.
rss1.0
rss2.0
rdf
Seleziona Lingua


martedì 10 settembre 2019
1641 The ECB could announce a delayed return to quantitative easing

ECB SOURCES
The ECB could announce a delayed return to quantitative easing at its meeting on Thursday, possibly contingent on further economic deterioration, amid strong disagreement over whether the additional stimulus is needed, ECB officials told MNI.
 
su questa headline, che riduce ulteriormente la possibilità di un QE giovedi, bund e btp cadono rapidamente con volumi molto alti.
Inviato da Antonio Lengua il mar 10 settembre 2019 - 16:42:06 | Leggi/Invia Commenti:12 |Stampa veloce
938 bear trap sul bund:

bear trap sul bund:
alla rottura del low di ieri, sul bund sono entrati volumi monster, davvero altissimi (ai massimi su vari intervalli che analizzo).
Praticamente hanno tirato una bella sòla a chi sperava in un crollo : il bund è già tornato sopra il livello 17430, da cui era partita la discesa, e continua a salire.
fake breakout con grossi volumi = short squeeze !
attenzione..
Inviato da Antonio Lengua il mar 10 settembre 2019 - 09:38:16 | Leggi/Invia Commenti:3 |Stampa veloce
857 BCE giovedi : QE si o QE no??

ci avviciniamo all importantissima riunione della bce di giovedi.
draghi incontra molti ostacoli nella sua proposta, lanciata a sintra a giugno, di uno stimolo significativo per riportare l inflazione close but below 2%.
negli ultimi giorni importanti membri del board hanno espresso il loro disappunto per un nuovo QE. Draghi potrebbe pero' , come ha sempre fatto, vincere la loro resistenza e arrivare al suo obiettivo.
Secondo alcuni ecb watchers, questo disappunto è un messaggio lanciato a Lagarde.
 
 
giovedi , come ogni trimestre, verranno illustrate le previsioni dello staff macroeconomico : queste sicuramente deporranno a favore di una mossa audace (come dicono in inglese, go big or go home, l equivalnete del nostro lascia o raddoppia), con germania e italia in recessione, core inflation a 0.8, ecc.  Cose che abbiamo ampiamente visto in questi mesi recenti.
Secondo alcuni, il QE sarebbe da lasciare da parte, per giocarselo in caso di hard brexit o intensificazione della guerra commerciale.
 
vedremo come draghi sintetizzerà le varie correnti all interno del board.
 
Il fixed income arriva a questo appuntamento un po disilluso : negli ultmi giorni tutte le curve dei rendimenti sono salite (in europa ma anche in USA). I decennali hanno visto i loro rendimenti salire di oltre 15bp.
In USA il motivo è legato ai buoni dati macro (vedi ISM servizi), che hanno ridotto le attese per il taglio del 16 settembre a 25bp invece che 50bp.
Resta pero' una certa divergenza tra andamento del fixed income e consensus degli economisti sulla decisione della bce : secondo la maggioranza, draghi presenterà un pacchetto che include taglio del tasso di sconto, tiering per difendere i bilanci bancari, e il lancio di un QE 2 dalle caratteristiche ancora incerte.
Se gli economisti avessero ragione, le curve dei rendimetni dei bonds europei tornerebbero rapidamente ai minimi di due settimane fa (i prezzi di nuovo sui massimi).
Se invec il QE non fosse compreso tra queste misure, allora il rialzo dei rendimenti potrebbe proseguire.
Inviato da Antonio Lengua il mar 10 settembre 2019 - 08:58:01 | Leggi/Invia Commenti:5 |Stampa veloce