Menù Principale
· Links
Benvenuto
Nome di Login:

Password:


Ricordami

[ ]
[ ]
News del 2020
LuMaMeGiVeSaDo
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30 
Sondaggio

Questo è un esempio di poll - Ti piace il sito?

SI

NO

Questo sondaggio è riservato agli utenti registrati

Voti: 481
Sondaggi precedenti
Feed RSS
Le news possono essere distribuite con sistema RSS.
rss1.0
rss2.0
rdf
Seleziona Lingua


giovedì 05 novembre 2020
1629 il punto della situazione

facciamo un attimo il punto :
  1. il covid avanza ma siamo a inizo novembe, e ogni momento è buono per qualche annuncio tra i vari vaccino in fase tre avanzata
  2. trump se ne va, quindi non avremo piu tweet impazziti, nè mnuchin kudlow o navarro che sparano dichiarazioni per pompare i mercati (personalmente sono contento, anche se forse i mercati saranno un po piu noiosi).
  3. per come stanno andando i risultati, la soluzione piu probabile vede i dem vincitori con la camera ma il senato dovrebbe restare ai rep, quindi i dem non potranno smontare google amazon fb, non potranno alzare le tasse sulle transazioni o i dividendi, non potranno mettere patrimoniali
  4. non potranno neanche spendere e spandere a piacimento perchè i rep terranno i cordoni della borsa stretti a sufficienza
  5. se la politica non sarà in grado di supportare la crescita con una politica fiscale imponente, la FED non sarà alleggerita del suo lavoro e dovra' continuare a tenere liquidità molto abbondante ==>> Rischi di reflazione da politica fiscale iperespansiva si riducono => tnote sale (bull flattening)
  6. la crescita sarà meno imperiosa di quello che avremmo potuto avere se i dem avessero conquistato il controllo di camera e senato, ma sarà comunque una crescita , probabilmente agevolata da qualche forma di vaccino .(speriamo almeno).
  7. il rally del gold è spiegato dal minor rischio di reflazione (si collega al punto 5)
  8. tutto il credit sub investment grade tira un sospiro di sollievo  : se non parte l inflazione, la fed non avrà alcuna remora nel mantenere l attuale liquidità mostruosamente abbondante, liquidità che aiuta tutti, comprese le aziende che galleggiano, sopravvivono senza fare utili. La selezione darwiniana riveniente dall aumento dei tassi viene rimandata (e qui dentro ci sono tantissime aziende del nasdaq che vivono della beneficenza e della speranza di venture capitlist, "angeli", ecc che iniettano capitale ogni trimestre e che viene puntualmente bruciato)
  9. il  dollaro dovrebbe indebolirsi, ma x ora continua a restare nel range 1,17-1,19 in cu si trova oramai da mesi. Potrebbe restarci ancora parecchio.


    penso , come spiegavo stamattina, che le borse europee potrebbero recuperare ancora un po di spread, nonostante oggi la commissione EU abbia ridotto la crescita prevista 2021 dal 6 al 4,2% (con pero dei distinguo nei paesi), che gli Usa possano continuare a rellare ancora un po.
    Aspettiamo tempi migliori per andare short. Per ora non c'è ancora nessun segnale in tal senso.

Inviato da Antonio Lengua il gio 05 novembre 2020 - 16:30:01 | Leggi/Invia Commenti:4 |Stampa veloce
851 i mercati prezzano la vittoria di Biden, Oggi FOMC

Trump ha gia annunciato battaglia legale su alcuni stati, ma l impressione è che la vittoria di Biden sia immune dall'impugnazione del risultato che trump sicuramente chiederà in alcuni stati.
Gli indici stanno progressivamente prezzando questo shift a favode di biden,
Nella notte il dax ha rellato un altro 2%, ora quota 12ooo.   gli altri indici sono in progresso di 1% (es a 3474, dj a 28000) e anche il dax ha bucato il 12400.
 

nonostante il dax abbia rellato molto (+1100 da 11300 di settimana scorsa), in rapporto agli Usa resta nella parte bassa dello spread verso SP500.
a fronte di un doppio minimo a 3.47, ora lo spread è 3.57 : il dax ha recuperato rispetto agli usa solo il 2,5% , quindi , con una vittoria di biden certa e non impugnabile, , c'è spazio per salire ulteriormente a mio parere.
In europa la vittoria di biden era l risultato sperato di tutti i governi.  e anche se non riesce a prendere il senato, alla fine un relief rally per evitare cosi un confronto con Trump sui dazi, dovrebbe supportare gli indici europei e favorire un recupero anche in forza relativa.
 
circa i dati macro/eventi, oggi il clou è ,alle 20oo  il FOMC seguito dalla conferenza stampa di Powell
in giornata :
aste in francia di titoli a 10 anni, e in spagna di 3 5 10 anni.
nel pomeriggio alle 1430 escono i jobless claims Usa

Domani esce il dato della disoccupazione Usa di ottobre (atteso +600k nuovi occupati).
Inviato da Antonio Lengua il gio 05 novembre 2020 - 08:51:09 | Leggi/Invia Commenti:45 |Stampa veloce
Categorie News