Menù Principale
· Links
Benvenuto
Nome di Login:

Password:


Ricordami

[ ]
[ ]
News del 2020
LuMaMeGiVeSaDo
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930 
 
Sondaggio

Questo è un esempio di poll - Ti piace il sito?

SI

NO

Questo sondaggio è riservato agli utenti registrati

Voti: 478
Sondaggi precedenti
Feed RSS
Le news possono essere distribuite con sistema RSS.
rss1.0
rss2.0
rdf
Seleziona Lingua


giovedì 17 settembre 2020
1254 il dax recupera 1,5% di forza relativa rispetto a sp500 in poche ore e si avvicina a importanti liveli di reistenza

il dax è tornato a testare l area di resistenza che si trova appena sopra 13200 : 215 era il PoC di ieri, ma tutta l area 200 210 è uno spartiacque.
il rialzo è stato progressivo e lento, a tratta davvero noiosissimo.
Lo stoxx è rimasto in un range di DUE ticks per 40 minuti...
Il dax h recuperato tra ieri pomeriggio e oggi ben 1,5% di spread rispetto al sp500 :  ieri , quotava 13.180 alle 15,51 , mentre ES quota 3397. Mentre il dax oggi era a 180, SP quotava 3344.. -53punti, 1,5%.
Lo spread dax/sp è tornato a 3.94 : ricordo che l area 4/4.04 è un area di importante resistenza.
 
 
 
Inviato da Antonio Lengua il gio 17 settembre 2020 - 12:54:43 | Leggi/Invia Commenti:86 |Stampa veloce
1019 poche idee all apertura, i livelli sotto 13100 non attirano venditori e gli indici recuperano

all'apertura delle 9oo, gli operatori si sono presentaticon poche idee..
in attesa di qualche flusso importante a determinare il trend della giornata, dopo questa discesa notturna violente (sugli usa inparticolare).

i flussi grossi non si sono materializzati, e , visto che questi livelli non attivavano venditori convinti, pian piano il dax è tornato sui minimi dei giorni scorsi.
siamo tornati cosi a 13130-13140, con scambi progressivmaente in riduzione.

se non ci sono venditori in basso, il dax torna a galla. questo il concetto.

ora, in zona 13120 13150 gli scambi si sono rarefatti e siamo in un limbo di scarsa decifrabilità.

le incombenti scadenze tecniche e l andamento degli indici Usa (che sono scesi cosi convinti nella notte) saranno le chiave interpretative.

Per quanto vedo, il dax potrebbe serenament tornare verso 13200, in questo "galleggiamento" con pochi volumi.
se invece dovesse rompere 13100 con volumi , mi metterei short.
Inviato da Antonio Lengua il gio 17 settembre 2020 - 10:19:48 | Leggi/Invia Commenti:30 |Stampa veloce
833 nonostante la fed dovish, i mercati scendono con decisione, soprattutto nella notte

ieri sera powell non ha detto niente di preoccupante o che non avesse già detto prima, nè il fomc ha deluso : i tassi resteranno fermi almeno fino al 2023.
C'è di che stare tranquilli : la fed resta in easing mode per ancora 2 anni.
Infatti la prima reazione degli assets è stato verso il risk-on : gli indici hanno strappato verso l alto.
Ma il movimento si è inceppato, il meccanismo si è rotto, e ha iniziato la lettera.
La lettera si è concentrata sul nasdaq , che è arrivato a perdere 200 punti, scendendo fino a 12,223.
Nella notte i flussi in vendita si sono fatti piu corale, e anche DJ e ES sono scesi parecchio.
Ora ES a 3317 perde oltre 2% dai masismi della notte(3381) , iden il DJ (27470 da 27995), e ache gli europei stanno uscendo dal laterale degli ultimi giorni , conuna rottura ribassista (da notare ieri l ennesimo massimo dello stoxx a 3348).
Es ha un livello importante a 3300, sotto il quale si aprono scenari preoccupanti.
Il dax si trova in un area 13050-13130 ricca di supporti : con un -1,30% potrebbe tenerla al primo test. In un ottica di piu lungo, bisognerà valutare con attenzione i flussi di stamattina.
I volumi infatti sono molto alti, nell ordine del 70-80%ile , quindi la prtenza delle 9oo , in questa giornata di vigilia del quadruple witching, darà segnali da decifrare con attenzione.
Potremmo tenere i supporti, e andare a ridurre il lap down lasciato con il close di ieri, oppure dimenticare queste indicazioni da trading range e puntare ad una rottura decisa ribassista, con 2-3 onde bearish in mattinata.
per ora non saprei dire che strada prenderanno.
 
l eurusd , pur restando nel laterale, si è spostato rapidamente verso la parte inferiore del range. Un primo supporto è intorno a a1,175, e nella notte ha segnato low a 1,176. Poi sotto troviamo il 1,1715.   Rotto questo livello, il recupero del dollaro comincia a farsi piu strutturale, e l effetto domino sugli indici potrebbe diventare apprezzabile (=>> indici al ribasso).
 
Oggi e domani (quadruple witching) saranno due sessioni decisamente importanti.
 
 
ecco i dati di oggi :
GIOVEDI avremo i cpi eurozona definitivi,con anche il core, sapremo i dati sulle immatricolazioni delle auto in eurozona a luglio, ci saranno aste in francia (3-5 anni) e in spagna (3 5 10 anni). in Usa il philadelphia fed index, housing starts e building permits (che dovrebbero confermare il boom immobiliare Usa post lockdown)
Sul fronte banche centrali, in mattinata avremo la BOJ e la BOE

Inviato da Antonio Lengua il gio 17 settembre 2020 - 08:35:27 | Leggi/Invia Commenti:21 |Stampa veloce
Categorie News