Menù Principale
· Links
Benvenuto
Nome di Login:

Password:


Ricordami

[ ]
[ ]
News del 2020
LuMaMeGiVeSaDo
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031 
 
Sondaggio

Questo è un esempio di poll - Ti piace il sito?

SI

NO

Questo sondaggio è riservato agli utenti registrati

Voti: 463
Sondaggi precedenti
Feed RSS
Le news possono essere distribuite con sistema RSS.
rss1.0
rss2.0
rdf
Seleziona Lingua


lunedì 06 gennaio 2020
928 indici in caduta

oggi ci sono i PMI servizi in europa  in UK e in Usa
Il solitamente abbinato ISM servizi Usa, fondamentale dato macro, uscirà domani pomeriggio.
 
E' già uscito il PMI spagnolo, migliore dell atteso
Spanish Services PMI (Dec)     54.9     53.9     53.2
ma tutti gli algotraders e i mouse dei traders umani sono settati sulle news che arrivano dal medio oriente.
Quindi il PMI spagnolo, che in altri momenti avrebbe dato una scossa di ottimismo, non ha prodotto nessun risultato.
Il dax scivola verso 13020, e gli Usa aumentano le perdita (ora intorno a -0.45%) : si tratta di reazione tutto sommato ancora contenute, considerando la posta in gioco e il livello di greed al quale era arrivato il mercato prima di questa escalation di rischio geopolitico.
mentre a maggio 2019 il posizionamento era molto sottopesato, ed è rimasto tale fino a inizio settembre almeno, negli ultimi 4 mesi dell anno sono cambiate molte cose : prima i professionals, e poi, con un certo ritardo anche il retail (che noi chiamiamo il parco buoi), è entrato sui mercati. I ciclici sono stati ilsettori piu comprato, e i difensivi i piu venduti, inanticipazione di un ciclo positivo economico previsto per il 2020.   Il trade deal di fine anno ha prodotto il melt-up di fine anno (il nasdaq ha avuto non so quante sessioni consecutive di rialzo, un record probabilmente).
In questo melt-up dell ultima metà di dicembre è arrivata il fulmine a ciel sereno della crisi medioorientale.
 
potrebbe tutto fermarsi a schermaglie di retorica belligerante, ma potrebbe anche evolvere in modo imprevedibile.
Il posizionamento long dovrebbe a mio parere produrre un sell off di dimensioni cospicue, per riportare il rischio nei portafogli ad un livello piu consono al nuovo  rischio geopolitico toccato in questi giorni, sia che ci sia escalation sia che non avvenga altro.
 
Al rischio medio orientale dobbiamo aggiungere anche la nord corea : nonostante si tratti di un avversario secondario rispetto all iran, complica ulteriormente lo scenario internazionale che trump deve gestire. Non sono per niente tranquillo del fatto che  sia lui il "commander in chief".. ricordo quando fu eletto che uno dei pensieri piu terrorizzanti , condivisi con molti amici, era che lui avesse le chiavi degli armamenti atomici.
Quindi me ne sto short indici e cerco tuttalpiu di comprare put..
Venerdi , col dax rimbalzato intoron a 13200, avevo comprato put 13ooo finanziato da vendita di call 13450 : il put è già entrato in the money , mentre i call sono ormai OTM del 4% quasi.
Resto short nasdaq : su questo short avevo venduto dei put (expiry il 10 genn) per alzare il prezzo di carico, ma le ho chiuse tutte.
non penso di chiudere nessuno short x almeno questa settimana.
 
 
Inviato da Antonio Lengua il lun 06 gennaio 2020 - 09:28:15 | Leggi/Invia Commenti:0 |Stampa veloce
0116 Trump : la risposta Usa sarà durissima. Basta minacce.

le prime aperture dei mercati Usa segnano una perdita di circa-0.35%, ancora molto contenute a mio parere dopo le news del week end.
 
Trump ha minacciato di colpire in modo sproporzionato in seguito a eventuali attacchi a base e persone statunitensi.
Let this serve as a WARNING that if Iran strikes any Americans, or American assets, we have targeted 52 Iranian sites (representing the 52 American hostages taken by Iran many years ago), some at a very high level & important to Iran & the Iranian culture, and those targets, and Iran itself, WILL BE HIT VERY FAST AND VERY HARD. The USA wants no more threats!
They attacked us, & we hit back. If they attack again, which I would strongly advise them not to do, we will hit them harder than they have ever been hit before!
 
per ora sono solo parole, ma si tratta di parole durissime, che vanno molto al di là delle schermaglie verbali.
con queste premesse, ritengo sia molto difficile evitare una rapida escalation se verrà oltrepassata una sottile linea di non rappresaglia.
 
la molla è caricatissima ormai : se prima si poteva pnsare infatti che ad azione di attacco si potesse avere una certa incertezza nella possibil risposta, ora questa incertezza non esiste piu : la risposta sarà durissima, come non si è mai visto prima.
Quindi mi aspetto che i mercati reagiranno in modo altrettanto violento alla prima mossa aggressiva dell Iran.
 
Il dax ha appena aperto in zona 13100, e il bund quota 172.43.
nasdaq 8780  es 3223 dkj 28497.
il petrolio sale dell 1.30% a 63.87
 
 
l iran intanto ha deciso di non rispettare piu alcun limite nell arricchimento dell uranio
L iraq, sul cui territorio si sono svolte le due ultime operazioni Usa (tra cui l uccisione del n.2 iraniano), ha deciso in riunione del parlamento che le forze militari devono abbandonare il territorio iracheno.
Inviato da Antonio Lengua il lun 06 gennaio 2020 - 01:17:02 | Leggi/Invia Commenti:2 |Stampa veloce
sabato 04 gennaio 2020
750 escalation da parte Usa

io mi aspettavo una escalation da parte iraninana... e invece stanotte, a nord di baghdad gli Usa hanno attaccato altre milizie pro iraniane uccidendo vari boss.
LINK https://www.zerohedge.com/geopolitical/round-two-us-drone-airstrikes-kill-six-pro-iran-militia-commanders
 
Gli Usa continuano a intervenire sul territorio iracheno, e non si azzardano a entrare in Iran.
 
 
l ideale per arrivare a una de-escalation, come tweettava ieri sera Pompeo.
gli indici Usa hanno chiuso nella parte bassa del range 1530 22oo ma lunedi notte temo che apriranno di nuovo al ribasso.
Il dax invece ha chiuso sotto 13.200, quindi decisamente fiacco, e quasi 200 punti di ribasso dai massimi della giornata.
 
 
Inviato da Antonio Lengua il sab 04 gennaio 2020 - 07:50:45 | Leggi/Invia Commenti:3 |Stampa veloce
venerdì 03 gennaio 2020
1212 un chart barreB di ES e NQ

i commenti sono sul chart stesso
 
 
 
Inviato da Antonio Lengua il ven 03 gennaio 2020 - 12:12:26 | Leggi/Invia Commenti:8 |Stampa veloce
910 chiuso short da ieri

ho chiuso tutto lo short dax che avevo da ieri in zona 13.255-260
Ho sempre uno short nasdaq.
Inviato da Antonio Lengua il ven 03 gennaio 2020 - 09:10:37 | Leggi/Invia Commenti:8 |Stampa veloce
823 gravità dell atto di ostilità Usa di stanotte

per collocare nella giusta prospettiva l intervento Usa contro l iran di stanotte, è opportuno leggere questo pezzo :
 
"Ho parlato con una persona molto ben informata su quale potrebbe essere la risposta dell'Iran all'assassinio di Soleimani", ha twittato Trita Parsi del Quincy Institute.  "Questo sarebbe l'equivalente dell'Iran che assassina Petreus o Mattis, ho sostenuto.  No, ha risposto, questo è molto più grande di così. "
 "La maggior parte degli americani non capirà la gravità di questo", ha twittato la giornalista Rania Khalek.  "Qasem Soleimani è a capo dell'élite Quds Force dell'IRGC iraniana, che conduce operazioni al di fuori dell'Iran sia in Iraq che in Siria.  Gli è stato attribuito il merito di aver contribuito a invertire la tendenza in entrambi i paesi contro Al Qaeda e l'ISIS.  Questo è molto serio.  Gli Stati Uniti hanno sostanzialmente dichiarato guerra all'Iran assassinando la sua figura militare più venerata in Iraq.  E uccidendo anche il capo del PMF, gli Stati Uniti hanno creato più nemici in Iraq.  Ci saranno ritorsioni regionali.  È improbabile che possa essere prevenuto. "
 “Se questo è vero, gli Stati Uniti hanno effettivamente dichiarato guerra all'Iran, che ha stabilito legami militari con Russia e Cina.  Non è iperbole dire che questo potrebbe iniziare la terza guerra mondiale.  Insane ", ha twittato Dan Cohen di Grayzone.
 "Fonti iraniane in Iran stanno avvertendo che uccidere il gen. Qasem Sulaimani è una guerra", ha twittato Farnaz Fassihi del New York Times.  "" La reazione ufficiale inizierà con uno sciopero ", si dice."
 
se avete qualche analisi geopolitica (magari Limes pubblica qualcosa) , condividetelo per favore.
Se non riuscite a postare sul sito, inviatemelo dal form COntatti del sito, e poi lo pubblico io a vs nome
grazie
Inviato da Antonio Lengua il ven 03 gennaio 2020 - 08:23:27 | Leggi/Invia Commenti:11 |Stampa veloce
615 nella notte gli USA hanno colpito con droni l iran uccidendo un top commander della guardia repubblicana

nella notte gli USA hanno colpito con droni l iran uccidendo un top commander della guardia repubblicana
 
indici giu, petrolio schizza oltre 3%
 
sto chiudendo , in zona 308, parte dello short dax creato ieri.
 
 si tratta del piu grave evento accaduto in medio oriente da parecchi anni, leggo.

Si alza anche la tensione con la corea del nord :
North Korea's official newspaper warns of an "immediate and powerful" strike
LINK https://www.forexlive.com/news/!/north-koreas-official-newspaper-warns-of-an-immediate-and-powerful-strike-20200103
 
il rischio geopolitico potrebbe impennarsi, con impatti su oil gold indici e safe heaven (bund)
 
col week end davanti, oggi sarà faticoso reggere posizioni long per le prossime rischiosissime 72 ore.
Penso che tutti si aspettino un escalation : l attacco all ambasciata Usa sicuramente non giustifica, agli occhi iraniani, l uccisione del loro comandante della guardia repubblicana e produrrà una risposta.
Trump ha proprio cercato la provocazione..  e meno male che non c'è piu nè bannon nè l altro guerrafondaio john bolton (10 sett 2019, era a capo del National security council)
Inviato da Antonio Lengua il ven 03 gennaio 2020 - 06:15:51 | Leggi/Invia Commenti:0 |Stampa veloce
giovedì 02 gennaio 2020
2323 continua il rally, senza sosta

oggi è il primo giorno dell anno, e si è partiti col botto.
gli indici europei e Usa chiudono sui massimi di sessione.
Il dax arriva a sfiorare, con il close a 13.443, il massimo del 2019.
Gli indici Usa hanno rotto i massimi  : il nasdaq ha segnato l ultimo prezzo a 8901.+1.70.  ES a 3261 +0.94%.
 
I segnali che indicano un iperestensione del movimento rialzista, definito Melt-up, sono molti, ma il rally continua senza tregua.
Che si tratti di un positioning ancora prudenziale, che si tratti della liquidità che la FED sta iniettando sul mercato per evitare un crash di fine anno, non è chiaro.
Sta il fatto che tutti gli indicatori FEar- Greed stanno indicando "extreme greed" : volatilità bassissima, indice put-call a livelli molto bassi (non si comprano put), e altri indicano questa situazione di eccessivo ottimismo. L anno scorso, esattamente un anno fa, segnava "extreme fear".
 
zerohedge ha calcolato l ammontare degli intervenrti della fed in questi ultimi 3 mesi e mezzo : ben 414 bn usd.
si tratta di un intervento massiccio, ad un ritmo superiore ai 100bn al mese.
Nei QE precedenti, la FED non aveva mai iniettato cosi tanta liquidità !  sicuramente nelle prossime settimane, passato le scadenze di fine anno, dovrà cominciare a ritirare un po di questa liquidità, e li si capirà la reazione dei mercati.
 
Quando la fed inizierà a ritirare la liquidità immessa per fronteggiare il fine anno, saremo probabilmente nel mezzo della earning season del quarto trimestre.
 
 
 
Inviato da Antonio Lengua il gio 02 gennaio 2020 - 23:24:01 | Leggi/Invia Commenti:1 |Stampa veloce
1615 nuovi massimi storici in Usa, bund falsa rottura della resistenza sul rendimento

i massimi indicati alle 10.53 nell ultimo post sono durati fino alle 14 05 circa, quando il dax ha rotto ancora al rialzo : il H di oggi è attualmente 394.
 
In Usa tutti i tre principali indici hanno segnato nuovi massimi storici . Sui future il Nasdaq ha segnato un nuovo massimo storico.
Nel pomeriggio è uscito il dato ISM manifatturiero :
US Markit Manufacturing PMI Dec F: 52.4 (est 52.5; prev 52.5)
 
leggermente inferiore al previsto e non ha avuto nessun particolare impatto sui mercati.
 
Io mi trovo short di dax, avendo fatto un po di in and out durante la salita... sono short ad un prezzo medio intorno a 340, e conto di tenere la posizione.
E' una posizione non particolarmente impegnativa.
 
Non mi aspettavo che riuscisse a passare il 360, e ho ancora inserito degli ordini di acqisto a 325 e 305.
 
 
BUND
Interessante è il movimento del bund: dopo aver rotto il -0.20% edessere sceso fino a -0.16%, che corrispondeva al prezzo di 170.20, ha messo a segno un rally notevole che l ha riportato al rendimento di -0.235%, quindi sotto la resistenza a -0.21-0.22% .
per ora, la rottura di questo livello si è dimostrato una falsa rottura.
Inviato da Antonio Lengua il gio 02 gennaio 2020 - 16:15:09 | Leggi/Invia Commenti:8 |Stampa veloce
1053 potremmo essere arrivati e aver visto i massimi di oggi


gli indici azionari continuano al rialzo un bel rally di inizio anno.
Con volumi piuttosto elevati, il dax ha cancellato tutta la discesa di venerdi ed è tornato addirittura sopra 350 (366 high).
Mentre scrivo quota 348 e l ultimo spike ha incontrato venditori aggressivi : potremmo essere arrivati e aver visto i massimi di oggi
Inviato da Antonio Lengua il gio 02 gennaio 2020 - 10:53:12 | Leggi/Invia Commenti:0 |Stampa veloce
900 oggi PMI manifatturieri

buongiorno a tutti e buon anno nuovo!
 
i mercati partono in denaro nella prima sessione dell anno , sostenuti da mosse della PBoc (ha tagliato il tasso di riserva obbligatoria liberando cosi 115bn usd per sostenere l economa, il tasso è stato ridotto per tutte le banche dal 13% al 12,5%) e il tweet di trump che presto sarà firmato il trade deal fase 1 e si inizierà a lavorare sulla fase 2.
Gl indici Usa sono tornati in prossimità dei massimi : es tratta 3242 a fronte di un ATH all time high di 3254, il nasdaq è a 8796 (8843 ATH).
Il dax, che venedi era arriva quasi a 13100, è ora a 13210.
 
in mattinata escono i PMI europei  manifatturieri : ddall 915, spagna, alle 945 ita 1050 fra, 9.55 ger, 10oo eurozona 1030 Uk.
In Usa escono i consueti jobless claims, e poi alel 1630 i dati sulle scorte di distillati.
 
ella notte è uscito il
 CNY         Caixin Manufacturing PMI (Dec)     51.5     51.8     51.8
inferiore al previsto e inferiore al precedente, ma la mossa della PBOC ha compensato questa delusione tanto che tutti gl indici cinesi hanno messo a segno progressi di oltre 1%.
 
Inviato da Antonio Lengua il gio 02 gennaio 2020 - 09:00:30 | Leggi/Invia Commenti:1 |Stampa veloce
lunedì 30 dicembre 2019
1212 bund su rendimenti critici

buongiorno e buona settimana !
il future piu interessantew oggi è sicuramente il bund : sta flirtando con i minimi dell anno dei przzo, e col rendimento a -0.20%
se leggete questo post, vi aggiornate con tutta l analisi del bund che avevo fatto prima di Natale
 
siamo quindi a livelli criticissimi : se non fosse perchè è fine anno, quindi inquinato dai flussi finali , valuterei con attenzione uno short. Per ora mi trattengo ma da giovedi sul bund si lavora sul serio.
 
Inviato da Antonio Lengua il lun 30 dicembre 2019 - 12:12:27 | Leggi/Invia Commenti:7 |Stampa veloce
venerdì 27 dicembre 2019
1210 trend della ricerca "stock indices melt-up"

google trends indica che la ricerca dei temini "stock indices melt-up" ha toccato un massimo superato solo nella prima settimana di settembre 2017, negli ultimi 5 anni.
 
 
questa analisi fa pendant con molti indicatori greed-fear che segnalano un eccesso di ottimismo.
Inviato da Antonio Lengua il ven 27 dicembre 2019 - 12:10:55 | Leggi/Invia Commenti:12 |Stampa veloce
1146 continua il rally di fine anno sugli indici Usa, settimana prossima ricca di eventi

buongiorno !
il 24 e il 26 i mercati Usa sono rimasti aperti, e, tra volumi bassissimi, gli indici hanno continuato la loro salita senza sosta.
Il Nasdaq è arrivato a 8830, il ES a 3250.
Stamattina hanno riaperto anche i mercati europei : i primi scambi sono stati al rialzo, ovviamente, a recuperare il terreno perso. Il dax è arrivato a 13.400 in notturna, salvo poi nel corso della sessione tornare a 13.320.

I volumi oggi ci sono, tranne che sui bonds , dove btp e bund stanno scambiando pochissimo.

Nel corso della giornata, gli unici dati macro sono quelli delle scorte dei distrillati Usa alle 16.30, e influenzeranno il chart dell oil, che sto seguendo da qualche tempo (ha fatto un rally di oltre 20% in poco..)

Lunedi, ultimo giorno dell anno per gli indici europei, è ricco di dati macro.
In Europa retail sales tedeschi , CPI  Q3 Gdp tedeschi.
In Usa Chicago PMI, Pending home sales , dallas fed manufacturing indiex

il 31 i mercati Usa sono aperti per le ultime scodate di questo 2019.
il primo è tutto chiuso.
Il 2 gennaio iniziano a uscire i PMI manifatturieri in tutto i mondo : cina, europa , UK
il 3 gennaio venerdi escono i CPI in europa (germania) , e in Usa il construction spending, e, in ritardo di un giorno rispetto all europa, escono i PMI e il dato cugino ISM manufacturing.  I dati sulla disoccupazione Usa, che normalmente escono il primo venerdi, shiftano al 10 gennaio.

Su questo scavalcamento di anno, la FED continua a pompare liquidità : questo QE-non-QE continua a supportare gli indici Usa. E nel giro di poco tempo il budget della FED supererà i massimi raggiunti a inizio 2019.
Sul fronte trade deal non ho visto particolari novità : i due team continuano a lavorare sulle traduzioni degli accordi, ma di date e location per la  firma congiunta ancora non si parla. I dettagli, peraltro, saranno divulgati solo a conclusione definitiva, segno che ci sono ancora particolari importanti da sviscerare.

Inviato da Antonio Lengua il ven 27 dicembre 2019 - 11:46:55 | Leggi/Invia Commenti:0 |Stampa veloce
martedì 24 dicembre 2019
indici Usa in leggera discesa, Buon Natale!

oggi solo i mercati USa sono aperti. e sono leggermente in rosso
Meno male .. un po di relax completo.
è uscito un dato Usa, l unico in programma :

US December Richmond Fed -5 vs +1 expected, prior -1
    New orders -13 vs -3 prior
    Employment +7 vs +5 prior
    Avg workweek -15 vs +3
    Wages +29 vs +24 prior
    Shipments -6 vs -2 prior
    Order backlog -11 vs -11 prior
 
giovedi riprendono i mercati Usa con anche dati macro
 
io vi saluto
a tutti i lettori e i contributori i miei migliori auguri di Buon Natale !
Inviato da Antonio Lengua il mar 24 dicembre 2019 - 16:45:38 | Leggi/Invia Commenti:9 |Stampa veloce
lunedì 23 dicembre 2019
1438 sono usciti i dati Usa

Chicago Fed National Activity (Nov)     0.56           -0.76     
 
Core Durable Goods Orders (MoM) (Nov)     0.0%     0.1%     0.3%     
Durable Goods Orders (MoM) (Nov)     -2.0%     1.5%     0.2%     
Durables Excluding Defense (MoM) (Nov)     0.8%                 
Goods Orders Non Defense Ex Air (MoM) (Nov)     0.1%     0.2%     1.1%    
 
sono usciti i dati Durable good, piu o meno in linea con il previsto.
il dato più brutto è il dato generale, ma dipende probabilmente dalla componente vendita di aerei.. Il dato ex air, che infatti esclude questa componente aerospaziale (vedi Boeing) è uscito abbastanza in linea col previsto, cosi come il dato Core.
 
Il chicago fed non so giudicarlo, visto che non c' era un dato consensus
Inviato da Antonio Lengua il lun 23 dicembre 2019 - 14:38:59 | Leggi/Invia Commenti:19 |Stampa veloce
1205 sono su Lefonti.Tv per parlare di bund

sono su Lefonti.Tv per parlare di bund, a spiegare i chart cheho postato prima
Inviato da Antonio Lengua il lun 23 dicembre 2019 - 12:06:10 | Leggi/Invia Commenti:0 |Stampa veloce
1146 qualche chart sul bund

qualche chart sul bund:
sul volume profile weekly si vedono chiaramente una serie di Poc allineati tra 172.29 e 172.38
 
questo per quanto riguarda i volumi statici.
 
Se diamo un occhiata ai livelli dinamici, usando questa mia metrica di analisi, vediamo una zona di forte resistenza disegnata con l area azzurra e un altra con l area rossa :
 
172.100-172.15 una, e 172.30-172.45 l altra.
I volumi sottesi in queste aree (si veda la scala a destra) sono molto alti per il bund, quindi si tratta di resisdtenze importanti.
Se il bund riuscisse a riportarsi e stazionare sopra 172.50, sarebbe un segnale importante di rialzo.
Se , dopo un evnetuale rottura sopra il 172.50 , non riuscisse a tenere il livello ma tornasse sotto 172, scatterebbe un bull trap in grado di danneggiare molto i longs.
 
 
 
Ecco un chart barre b:
 
ed un chart del rendimento
 
dal chart barreb si vede un canale discendente, e si nota il minimo toccato all apertura dopo le elezioni inglesi.  Ho impostato un canale discendente, che a mio parere  è il pattern in cui si muove ora il bund.
Nel chart del rendimento è evidentissimo il canale ascendente del rendimento, molto preciso, con un livello orizzontale , resistenza, intorno a -0.21% : la rottura di questo livello proietterà il rendimento del bund verso il territorio positivo, e il prezzo verso l area 168oo
Inviato da Antonio Lengua il lun 23 dicembre 2019 - 11:46:35 | Leggi/Invia Commenti:2 |Stampa veloce
902 settimana a operativit ridotta

buongiorno e buona settimana !
i mercati europei sono aperti solo oggi e venerdi,
i mercati Usa domani fanno orario ridotto e chiudono alle 19.00
Oggi non ci sono dati macro in europa significativi, mentre in Usa escono i durable goods.
 
volumi ovviamente ridottissimi stamattina e poco significativi.
Il dax lavora intorno a 13300, il fib ha aperto 100 punti al ribasso a 23880.
per ora non ho segnali operativi.
 
alle 1030 sono su class cnbc con emerick de narda.
Inviato da Antonio Lengua il lun 23 dicembre 2019 - 09:02:19 | Leggi/Invia Commenti:1 |Stampa veloce
venerdì 20 dicembre 2019
1605 gli indici Usa hanno fatto settlement sui massimi assoluti

gli indici Usa hanno fatto settlement sui massimi assoluti.. il nasdaq a 8725 è da incorniciare . segnato li con un rally di 70 punti partito alle 13oo, e sgonfiatosi appena dopo l apertura.
Inviato da Antonio Lengua il ven 20 dicembre 2019 - 16:05:39 | Leggi/Invia Commenti:31 |Stampa veloce
1132 davvero le scadenze tecniche marcano un massimo o minimo relativo ?

sempre a proposito di quadruple witching, inun grafico daily decennale del SPX ho indicato dove sono caduti con precisione i quadruple witching.
Spesso si dice che dopo le scadenze tecniche il mercato cambia direzione.
In effetti, guardando i grafici, si ha questa impressione.
A scanso di equivoci, cliccate e guardatevi il PDF dove sono indicati i giorni precisi :
 
qua potete trovare le stesse date sul chart del dax
Inviato da Antonio Lengua il ven 20 dicembre 2019 - 11:32:13 | Leggi/Invia Commenti:33 |Stampa veloce
828 oggi quadruple witching.

oggi quadruple witching.
 
scadono
1) futures su indici
2) opzioni su futures
3) futures su singoli stocks
4) opzioni su futures su singoli stocks.
 
il dax ha settlment finale alle 13  (prezzo rilevato nell intervallo 13 - 13.10)
lo stoxx alle 12  (prezzo rilevato nell intervallo 11.50 - 12..00)
il ftmib in open la mattina alle 9, ma le opzioni sui titoli sono regolate al prezzo di settlement di giovedi sera, alla fine dell asta di chiusura che dura dalle 1730 alle 1735 (dopo ci sono altri 5 minuti fino alle 1740 quando si puo ancora scambiare ma al prezzo di settlement)
gli indici USA hanno settlement in apertura alle 1530 (il settlement è alla 22oo sulle scadenze mensili, non sulle trimestrali)
 
il settlemnt del dax e dello stoxx produce talvolta dei movimenti erratici molto intensi nell intervallo di tempo in cui viene calcolato il settlement. Bisogna stare molto attenti a quei movimenti, che ho visto arrivare ad oltre 1% di magnitudo. Piccoli terremoti davvero... Consiglio di evitare di tenere posizioni aperte per trading veloci in quei 10'.
 
stasera, inoltre, scadono le opzioni sul bund e sul btp e sugli obbligazionari in genere dell eurex. questa non prevedono il cash settlement ma vengono trasformate in posizioni sui future, quindi se uno ha venduto una call che chiude in the money e viene quindi esercitata dal compratore, lunedi si troverà in posizione un numero di lots short con prezzo di carico quello dello strike della call venduta.
Inviato da Antonio Lengua il ven 20 dicembre 2019 - 08:28:59 | Leggi/Invia Commenti:18 |Stampa veloce
giovedì 19 dicembre 2019
1549 come si è comportato il dax da metà dicembre a metà gennaio dal 2010 in avanti.

questo è un grafico del dax e mostra come si è comportato il dax da metà dicembre a metà gennaio dal 2010 in avanti.
 
Dato che il valore del dax è diversissimo nei vari anni, per rendere confrontabili meglio gli andamenti, ho trasformato tutti i prezzi in cambi percentuali.
LINK http://www.thehawktrader.com/ita/images/20191219endofyear.gif
 
la freccia rossa indica l ultimo giorno dell'anno e ho anche messo tra fine dic e inizio gennaio una linea puntinata.
giudicate voi ...
gli ultimi due capodanni sono stati decisamente in lettera.. come si dice : "non c'è due senza tre" ?
Inviato da Antonio Lengua il gio 19 dicembre 2019 - 15:49:32 | Leggi/Invia Commenti:38 |Stampa veloce
1505 eventi che hanno mandato in lettera i bonds

stamattina la banca di svezia, dopo non so quanti trimestri, ha alzato il tasso disconto da -0.25 a 0.00%.
Il ritorno a tassi non negativi è un segnale indicativo abbastanza importante.
Nonostante la banca di svezia non sia la bce, tuttavia l impressione è che si cominci a respirare un aria diversa.
 
E il governatore BOJ Kuroda rincara la dose : think super long bonds yields should steepen more
Stanno evidentemente cercando di guidare al rialzo i rendimenti, per lo meno della parte lunga.
 
Non sappiamo ancora niente della politica della bce, anche se oggi è uscito un articolo intrigante su bloomberg secondo cui in BCE stanno rivedendo una relazione considerata sempre il fulcro della politica monetaria, ereditata dalla bundesbank, ossia il collegamento tra M3 e inflazione (ho visto l articolo sdtamattina manon riesco piu a trovarlo)
Tutto cio innervosisce molto i bonds..
Inviato da Antonio Lengua il gio 19 dicembre 2019 - 15:05:27 | Leggi/Invia Commenti:7 |Stampa veloce
926 occhio a bund e btp

buongiorno !
stamattina i volumi son pressoch  nulli sugli indici (tolti ovviamente i volumi dei rollover) ma sono invece altissimi sui bonds : btp e bund stanno trattando moltissimo , soprattutto il btp.
Da ieri entrambi hanno perso oltre 100 punti, facendo pendant con un simile movimento sul tnote.
La discesa del btp , piu forte di quella del bund, ha ampliato lo spread btp bund.
 
il btp ha ancora un supoort inotnro a 14285, pu o meno dove siamo ora.
Poi c'è un vuoto d aria fino a 142.25
Inviato da Antonio Lengua il gio 19 dicembre 2019 - 09:26:41 | Leggi/Invia Commenti:8 |Stampa veloce
mercoledì 18 dicembre 2019
calendario eurex :


calendario eurex :
24 25 26 tutto chiuso ,  31 1 tutto chiuso
quindi si lavora ancora domani venerdi, 23 27  e 30
Inviato da Antonio Lengua il mer 18 dicembre 2019 - 16:32:32 | Leggi/Invia Commenti:13 |Stampa veloce
1610 lighthizer alza il tiro contro l euro : parla di rapporti commerciali totalmente sbilanciati.

lighthizer alza il tiro contro l euro : parla di rapporti commerciali totalmente sbilanciati.
 
Inviato da Antonio Lengua il mer 18 dicembre 2019 - 16:11:00 | Leggi/Invia Commenti:7 |Stampa veloce
1126 IFO migliore ma dax resta al palo

alle 10oo è uscito l IFO tedesco :
German Business Expectations (Dec)     93.8     93.0     92.3     
German Current Assessment (Dec)     98.8     98.1     98.0     
German Ifo Business Climate Index (Dec)     96.3     95.5     95.1

considerando che il dato è uscito migliore del previsto ed è stato rivisto al rialzo anche il dato i novembre, la reazione del dax è piuttosto povera
siamo ancora nel range 260 280.
L area 230 250, creata il 12 e confermata il 13 dicembre (low 255) si dimostra un supporto coriaceo.
Inviato da Antonio Lengua il mer 18 dicembre 2019 - 11:27:00 | Leggi/Invia Commenti:7 |Stampa veloce
927 dati macro - rollover su marzo 2020 - fedex

buongiorno a tutti!
 
diamo subito un occhiata ai dati macro di oggi:
oggi parla lagarde alle 930, poi ale 10 l IFO
alle 1030 una marea di dati UK : cpi e retila price index declinati in tutte le salse . Alle 11 i CPi europei di novembre,
Nel pomeriggio alle 1630 le scorte di distillati Us


=====


 ultimi due giorni di contratto di dicembre... venerdi, quadruplo witching, una delle 4 scadenze tecniche piu importanti dell anno, il dicembre smette di operare e ci si trasferisce sul marzo.
oggi e domani è ancora front il dicembre.
da venerdi si passa sul nuovo.
i rollover è praticamente nullo sul dax : il marzo tratta 2 punti sopra il dicembre.
Lo stoxx : 13 punti in meno.
il ftmib : tratta 85 punti in meno.

=====

oggi Fedex ha preso una legnata e scambia -7%
LINK https://edition.cnn.com/2019/12/17/business/fedex-earnings-second-quarter/index.html
Inviato da Antonio Lengua il mer 18 dicembre 2019 - 09:27:22 | Leggi/Invia Commenti:4 |Stampa veloce
martedì 17 dicembre 2019
1421 secondo il Politico, la fase 1 e considerata piu che sufficiente

Trump userà la Fase 2 per mantenere elevate le aspettative sull economia, ma secondo il Politico, la fase 1  e considerata piu che sufficiente ed è tutto quello che avremo nei mesi prossimi.
LINK www.thehawktrader.com/ita/images/20191217politico_Phase1_enough.gif
 
Dopo aver letto i Bofa fund manager survey e queste aspettative sul deal fase 2, mi pare di capire che il compratore marginale , che ancora forse non è entrato sul mercato, è quello che in italiano chiamiamo PARCO BUOI, e che in inglese chiamano "retail investor", perdendo quell immagine cosi forte della mandria, del gregge che si muove dove il cane pastore vuole che vada..
se il compratore marginale è quello, mi aspetterei che si ristabilisse un po di rischio bidirezionale.
Sul dax il rischio bidirezionale è sempre presente : guardate per esempio gli swing di questi giorni da venerdi : si sale a 450 ma si scende anche a 270.
Sugli Usa, questo non è ancora presente, nonostante il trade piu affollato sia il long US tech and growth stocks !
in genere quesi crowded trades sono da considerare come segnalazioni contrarian  :se sono tutti già long, il rischio è che il mercato si muova dalla parte contraria.
aspettiamo e vedremo.
 
segnalo intanto su ES un livello di supporto molto importante, che è la fascia 3165-3170. e su nadaq 8485-8475
Inviato da Antonio Lengua il mar 17 dicembre 2019 - 14:22:02 | Leggi/Invia Commenti:62 |Stampa veloce
Bofa Fund Manager Survey di dicembre

è uscito oggi  il Bofa fund manager survey di dicembre.
Dopo due mesi di forte rally degli indici mondiali (iniziato il 3 ottobre) e con SPX arrivato a 3200, è tanta la curiosità di sapere come un aggregato di gestori con masse gestite che arrivano a 700 bn Usa  è posizionato su cash - bonds - equities.
 
Non sono riuscito ad avere il testo completo, ma gli elementi salienti sono già stati pubblicati .
 
ecco qui sotto quello che ho raccolto qua e là.,
 
BofA Survey Shows Bulls Are Back and Buying Stocks Over Bonds
Cash level holds at the lowest since March 2013, according to BofA fund manager survey conducted in December.
INVESTOR CASH LEVELS HOLD AT 4.2% IN DECEMBER, LOWEST LEVEL SINCE MARCH 2013
 ALLOCATION TO GLOBAL #EQUITIES JUMPS 10 PPT MONTH-ON-MONTH TO NET 31% OVERWEIGHT, HIGHEST LEVEL IN A YEAR
il cash è stato ridotto al livello piu basso dal marzo 2013, e il posizionamento OW azionario è il piu alto in un anno = mi pare di capire che sono tutti già ben posizionati, e se qualcuno vuole ancora comprare, non si tratta sicuramente di questi gestori esaminati

Net 29% of surveyed investors expect global growth to improve over next 12 months, which is a major reversal from -50% in June 2019
- BOFA DECEMBER FUND MANAGER SURVEY SHOWS BIGGEST 2-MONTH JUMP IN ECONOMIC GROWTH EXPECTATIONS ON RECORD
 20% OF FUND MANAGERS SURVEYED THINK GLOBAL #ECONOMY WILL EXPERIENCE ABOVE-TREND GROWTH AND BELOW-TREND INFLATION, A 7-MONTH HIGH
le aspettative per una crescita economica nel 2020 sono molto alte

Investors say global profits to accelerate in next 12 months for the first time since Aug. 2018
Inflation expectations rise to a 13-month high and net 55% expect steeper yield curve; GT10 can rise a further 84bp before causing losses and volatility in risk assets
Among crowded trades, #1 is a long in U.S. tech and growth stocks
MOST CROWDED TRADES: #1 LONG U.S. TECH & GROWTH STOCKS, #2 LONG U.S. TREASURIES, #3 LONG INVESTMENT GRADE CORP BONDS
il trade piu affollato è long su azioni Usa, tech e growth (quindi nasdaq e ciclici), il scondo piu affollato è long Treasury.

S&P 500 is expected to peak at 3,322 (up 4.1% from the Monday close)

il quadro che ne derivo è di un universo di gestori che si è già posizionato ampiamente long per sfruttare un'aspettativa di crescita 2020 (OW su tech e ciclici) e ha ridotto al minimo il cash in portafoglio, L'aspettativa di salita di SP stride un po con questo massiccio posizionamento OW, essere solo 4% dai livelli attuali (3322 vs 3200).
 
Inviato da Antonio Lengua il mar 17 dicembre 2019 - 13:51:37 | Leggi/Invia Commenti:1 |Stampa veloce
stamattina gli indici sono in moderato ritracciamento dopo il rally di ieri.

stamattina gli indici sono in moderato ritracciamento dopo il rally di ieri.
Per ora  vediamo sopratutto sul dax questo atteggiamento di ripensamento: è arrivato a testare un supporti di ieri , tra 350 e 360 , in discesa dal 400 di chiusura di ieri sera. E sta pensando se aggredirlo, per puntare ad un 320-310 o no.
I volumi sono bassi ma non completamente assenti.
 
 
in mattinata escono vari dati macro UK
Poi nel pomeriggio, alle 1430 housing start e building permits, e 1515 la produz industr di novembre (molto importante).
Inviato da Antonio Lengua il mar 17 dicembre 2019 - 10:22:24 | Leggi/Invia Commenti:13 |Stampa veloce
lunedì 16 dicembre 2019
1602 alla chiusura di venerdi, questi erano i rendimenti di alcuni indici azionari

alla chiusura di venerdi, questi erano i rendimenti di alcuni indici azionari
Considerando tutto quello che  è successo (trade war, earning recession, recessione tecnica in germania, ecc ecc), mi pare che sia andato molto bene.
Inviato da Antonio Lengua il lun 16 dicembre 2019 - 16:02:33 | Leggi/Invia Commenti:21 |Stampa veloce
1552 il PMI preliminare Usa è complessivamente leggermenete migliore dell atteso

US Markit Manufacturing PMI Dec P: 52.5 (est 52.6; prev 52.6) -
Services PMI Dec P: 52.2 (est 52.0; prev 51.6)
- Composite PMI Dec P: 52.2 (prev 52.0)
 
il PMI preliminare Usa è complessivamente leggermenete migliore dell atteso
Inviato da Antonio Lengua il lun 16 dicembre 2019 - 15:52:57 | Leggi/Invia Commenti:0 |Stampa veloce
1547 kolanovic ha azzeccato la sua previsione di SP a 3200 per fine anno , inizio 2020

SP  è arrivato a 3200
Inviato da Antonio Lengua il lun 16 dicembre 2019 - 15:47:35 | Leggi/Invia Commenti:3 |Stampa veloce
1443 firma a davos 21-24 gennaio ??

 l indice NY è uscito peggio del previsto

NY Fed's Empire State New Orders Index 2.6 In Dec Vs 5.5 In Nov -
 Prices Paid Index 15.2 In Dec Vs 20.5 In Nov
- Employment Index At 10.4 In Dec Vs 10.4 In Nov
- Six-Month Business Conditions Index 29.8 In Dec Vs 19.4 In Nov

ma probabilmente deve ancora intercettare il trade deal
 
 
intanto si parla di Davos, 21 24 gennaio, come data per la firma del trade deal tra Xi e Trump.
Inviato da Antonio Lengua il lun 16 dicembre 2019 - 14:43:12 | Leggi/Invia Commenti:10 |Stampa veloce
1420 i dubbi sulla efficacia del trade deal annunciato venerdi si sprecano.

i dubbi sulla efficacia del trade deal annunciato venerdi si sprecano.
 
Goldman sachs è delusa 
LINK https://www.zerohedge.com/economics/goldman-displeased-tariff-reduction-only-half-what-we-expected
 
 
bloomberg, in un suo articol di oggi, commenta il trade deal dicendo che hanno vinto i falchi :
 
e allora, perchè se è tutto cosi finto, cosi da verificare, con dei termini difficili da realizzare (come gli acquisti cinesi), se la maggior parte dei dazi è ancora presente (i cinesi avevano chiesto un ritorno alla situazione pre rialzi di maggio), se se se... allora perchè gli indici non stornano, delusi ?
 
penso che se non fossimo a fine anno, cioè in una fase di tregua armata tra compratori e venditori, i mercati avrebbero reagito in modo molto diverso dalla compiacenza a cui stiamo assistendo.
io sto monitorando con la massima attenzione perchè non si sa quanto  la compiacenza possa durare.
Inviato da Antonio Lengua il lun 16 dicembre 2019 - 14:20:32 | Leggi/Invia Commenti:5 |Stampa veloce
1008 anche il PMI eurozona è debole. analisi rapida del DAX

anche il PMI eurozona è bruttino :
 Markit Eurozone Manufacturing PMI (DecP): 45.9 (est 47.3, prev 46.9)
- Markit Eurozone Services PMI (DecP): 52.4 (est 52, prev 51.9)
- Markit Eurozone Composite PMI (DecP): 50.6 (est 50.7, prev 50.6)
 
i dax  è arrivto a testare una bella zona di volumi di venerdi, 382/389, ed è stato rigettato indietro.
l ultimo spike rialzista è partito da 360 e ora siamo tornati a quel livello.
Il tentativo di attacco alla zona divolume è fallito.
ora vediamo se il poc odierno, 356 , riesce a tenere ..
sul poc di oggi, passa anche il Vwap (353).
In caso di rottura al ribasso, potremmo rivedere l area 320.
Bel supporto poi a 310.
Inviato da Antonio Lengua il lun 16 dicembre 2019 - 10:08:33 | Leggi/Invia Commenti:11 |Stampa veloce
936 PMI bruttini...



- Markit France Manufacturing PMI (DecP): 50.3 (est 51.5, prev 51.7)
- Markit France Services PMI (DecP): 52.4 (est 52.1, prev 52.2)
- Markit France Composite PMI (DecP):  52 (est 52, prev 52.1)

commento ell economista :
dopo segnali di ripresa in otto  e nov, a dic il manifatt torna al ribasso, i nuovi ordini sono in contraione.  Servizi in linea col trend e supportano l economia.
In base a questi dati, crescita del 04% nel Q4



- Markit/BME Germany Manufacturing PMI (DecP): 43.4 (est 44.6, prev 44.1)
- Markit Germany Services PMI (DecP): 52 (est 52, prev 51.7)
- Markit/BME Germany Composite PMI (DecP): 49.4 (est 49.9, prev 49.4)

il Pmi tedesco resta in decisa contrazione, e perde quel piccolo recupero di ottobre e novembre
 
 
Per ora gli indici europei restano supportati e non si lasciano disturbare da questi dati.
I volumi trattati sugli indici sono piu bassi della media delle ultime 60 sessioni
Inviato da Antonio Lengua il lun 16 dicembre 2019 - 09:37:20 | Leggi/Invia Commenti:0 |Stampa veloce
908 DATI MACRO DI OGGI

DATI MACRO DI OGGI
oggi escono, in netto anticipo rispetto ai mesi scorsi, i PMI preliminari in francia germania eurozona (915 930 1000) e in UK (edited)
idem in usa alle 1545
nella notte sono usciti molti dati cinesi e giappo.

IN giappo il PMI è uscito piu alto il servizi : 50.6 da precedente 50.3
i manifatturiero piu basso   48.8 vs preceente 48.9
 
In cina sono usciti un po di dati:
Prod industriale di novembre : 5.6% y/y invariato, ma il m/m migliore 6.2 da 5.0 atteso
Retail sales migliori delle attese : 80 vs 7.6 atteso e 7.2 precedente
disoccupazione ferma al 5.1%
China Retail Sales (Y/Y) Nov 8.0% (est 7.6%; prev 7.2%)
-China Retail Sales YTD (Y/Y) Nov 8.0% (est 8.0%; prev 8.1%)

China Industrial Production (Y/Y) Nov 6.2% (est 5.0%; prev 4.7%)
-China Industrial Production YTD (Y/Y) Nov 5.6% (est 5.5%; prev 5.6%)
 

gli indici sono asiatici sono mixed : nikkedi giu 0.30, shanghai su 0.40
indici Usa sono quasi sui massimi di venerdi
in particolare è forte il nasdaq, mentre il piu debole è il DJ, vicino al poc di venerdi
il bund tiene bene il 172
anche il tnote è piuttosto alto , quasi sui massimi di venerdi (il che a mio parere stona un po con l ottimismo che dovrebbe aver generato il BIG trade deal)
Inviato da Antonio Lengua il lun 16 dicembre 2019 - 09:08:12 | Leggi/Invia Commenti:1 |Stampa veloce
venerdì 13 dicembre 2019
1720 un accordo di fase 1 ma di qualità -4

Statement from @USTradeRep.
US maintains 25% tariffs on $250bln Chinese imports, along with 7.5% tariffs on $120bln Chinese imports. (15% levies on other goods cut in half.)
 
 
sono usciti finalmente i dettagli di quanto si impegnano gli Usa a tagliare, e mi pare pochino
i cinesi non si impegnano a definire una somma di derrate (perchè violerebbe gli accordi WTO e li costringerebbe a comprare anche se i prezzi Usa fosseo piu alti degli altri concorrenti.
 
ora, sempre questo questo che nuove tariffe da metà dicembre,
tuttavia gli indici hanno corso molto su queste attese : il dax è passato da 12890 a 12450, e SP e NQ hanno rotto nuovamente i massimi storici.
Quindi penso che tutto sia prezzato.
 
mi si dice " ora parte il rally di natale quindi anche se è prezzato, c'è questa stagionalità"
io rispondo " non ci conterei troppo.."
 
come reagiscono i mercati ? guardate intanto il bund e il tnote..
avrebbero dovuto stramazzare : sono tutti in rialzo.
 
Inviato da Antonio Lengua il ven 13 dicembre 2019 - 17:21:07 | Leggi/Invia Commenti:7 |Stampa veloce
1634 non c'è chiarezza nella conferenza cinese.

non c'è chiarezza nella conferenza cinese.
non forniscono numeri
tante parole , molto fumo, poco arrosto
rimandono ad una conferenza stampa americana in cui gli USa diranno i loro impegni.
 
intanto trump dice che non partono i dazi domenica ma dice che restano i dazi al  25% e 7.50 sui rimanenti.
We have agreed to a very large Phase One Deal with China. They have agreed to many structural changes and massive purchases of Agricultural Product, Energy, and Manufactured Goods, plus much more. The 25% Tariffs will remain as is, with 7 1/2% put on much of the remainder.... .....The Penalty Tariffs set for December 15th will not be charged because of the fact that we made the deal. We will begin negotiations on the Phase Two Deal immediately, rather than waiting until after the 2020 Election. This is an amazing deal for all. Thank you!
 
restano molti dubbi.
Sell the news mi pare la soluzione migliore.
Inviato da Antonio Lengua il ven 13 dicembre 2019 - 16:34:27 | Leggi/Invia Commenti:1 |Stampa veloce
1556 quando inizierà la conferenza stampa, i book si svuoteranno...

quando inizierà la conferenza stampa, i book si svuoteranno...
LINK http://www.reuters.tv/l/Pltw/2019/12/13/china-s-state-council-holds-newser-on-us-china-trade-talks
 
ho messo ask altissima sul dax.
Inviato da Antonio Lengua il ven 13 dicembre 2019 - 15:56:34 | Leggi/Invia Commenti:4 |Stampa veloce
1535 alle 16 inizia la conferenza stampa cinese (li sono le 23oo) sul trade deal.

difficile stare dietro la miriade di newss, rumour, dichiarazioni di oggi.
alle 16 inizia la conferenza stampa cinese (li sono le 23oo) sul trade deal.
nel frattempo trump ha twettato che le indiscrezioni del WSJ di ieri sul taglio delle tariffe è totalmnente sbagliato, senza dare ulteriori informazioni.
I mercati cominciano a essere molto irritati da queste uscite.
le attese di spostano ora quindi alle 16oo : se i cinesi gli danno buca, il dax puo tornare a 12800, quindi , anche dopo una discesa di 100 punti, si è sempre in tempo a provare uno short.
se invece le cose vanno bene e sottoscrivono il deal.... io shorterei lo stesso sullo strappo :)
Inviato da Antonio Lengua il ven 13 dicembre 2019 - 15:36:41 | Leggi/Invia Commenti:8 |Stampa veloce
1400 *CHINA STILL HAS CONCERNS REGARDING HARD AG BUY TARGETS: CNBC

*CHINA STILL HAS CONCERNS REGARDING HARD AG BUY TARGETS: CNBC
 
i mercati si allarmano su questa news  il dax scende fino a 300, ma resta ancora il gap up da ieri aperto.
Inviato da Antonio Lengua il ven 13 dicembre 2019 - 14:00:36 | Leggi/Invia Commenti:13 |Stampa veloce
incontro a genova, sabato 18 gennaio, dall 10 alle 13 su mindfulness e trading

SABATO 18 GENNAIO
dalle 10oo alle 13oo
 organizzo a Genova
un incontro aperto a tutti e gratuito, avente ad oggetto la mindfulness per traders (ma non solo)


Il relatore sarà il sottoscritto.

E' un occasione per conoscerci, per ricevere feedback, rispondere a domande e dubbi.
La location è da definire, in funzione del numero degli iscritti.
Se intendente partecipare, vI prego di inviarmi un email a
mindfulnesspertraders chiocciola  gmail punto com
cosi posso avere un idea più precisa del numero.

Parlero' in generale della mindfulness : in questo tempo non potro' essere molto approfondito sul trading, quindi considerate questo incontro come "generale",  davvero aperto a tutti.
Inviato da Antonio Lengua il ven 13 dicembre 2019 - 12:32:06 | Leggi/Invia Commenti:6 |Stampa veloce
1221 finito con la cina, trump inizia con l europa ???

finito con la cina, trump inizia con l europa ???
 
 
un po di tempo ricordo che dicevamo "finito con la cina, trump guarderà all europa : la germania è , piu in piccolo, peggiore addirittura della cina secondo lui"
ecco qui subito un tweet che ci ricorda il rischio che l europa corre
 
 Carl Quintanilla @carlquintanilla

BERNSTEIN: “It seems to have escaped the financial press, but the @USTradeRep has published an updated list of EU products potentially subject to US tariffs .. with up to a 100% tariff rate. .. this represents a significant ramp-up in the aggressive rhetoric ..”
LINK https://twitter.com/carlquintanilla/status/1205445809606733825
 
intanto è tutto fermo : i mercati mondiali sono appesi ad una rispsta cinese che tarda ad arrivare.
dax è in un laterale di 40 punti.
Inviato da Antonio Lengua il ven 13 dicembre 2019 - 12:21:57 | Leggi/Invia Commenti:3 |Stampa veloce
1046 jim cramer : spero che la cina rifiuti

 jim cramer, anchorman di cnbc , si augura che la cina rifiuti il deal cosi trump puo alzare i dazi e negoziare condizioni migliori piu avanti nel tempo
si puo essere daccordo o no, è comunque un opinione, riferita da un anchorman seguitissimo, su cui soffermarsi un attimo a riflettere..
LINK https://www.cnbc.com/2019/12/12/jim-cramer-i-almost-hope-china-reneges-on-its-trade-promises.html
 
noi mediamente pensiamo che trump abbia fatto una cavolata con questa guerra commerciale.  Ma in Usa forse piu della metà sono schierati con trump.
Inviato da Antonio Lengua il ven 13 dicembre 2019 - 10:47:57 | Leggi/Invia Commenti:22 |Stampa veloce
829 appena aprono le opzioni sul dax, alle 9oo, vedo cosa costano le put 13100 scadenza venerdi prossimo.

appena aprono le opzioni sul dax, alle 9oo, vedo cosa costano le put 13100 scadenza venerdi prossimo.
 
un deal è prezzato, e anche la brexit soft è dentro i prezzi.
se il deal non fosse finalizzato, e i cinesi rifiutassero, le 13100 put diventerebbero oro.
 
 
===========
 
se le indiscrezioni che stanno filtrando sono vere, il deal sembra piuttosto sbilanciato.
come ho anche scritto su twitter, la cina dovrebbe comprare piu merci e derrate di quello che comprava prima del 5 maggio (50bn $, nell ottica di ribilanciare il disavanzo commerciale Usa costantemente in crescita) mentre gli USA cancellerebbero solo una parte dei dazi imposti da quella data in avanti.
 
a me pare un deal difficile da chiudere a queste condizioni.
inoltre gli Usa vorrebbero un impegno scritto sugli acquisti cinesi, e una condizione che , se non comprano quelle somme, gli Usa applicherebbe subito sanzioni.
 A me pare che si sia un esagerato ottimismo che questo deal vada in porto, per il notevole sbilanciamento delle condizioni.
Inviato da Antonio Lengua il ven 13 dicembre 2019 - 08:29:55 | Leggi/Invia Commenti:26 |Stampa veloce
819 i termini della proposta secondoil WSJ

trump cancellerebbe le tariffe che scattano il 15 dicebre e ridurrebbe quelle esistenti.
In cambio i cinesi dovrebbero impegnarsi a comprare 50bn all anno di derrate agricole e altri prodotti
 
 
i cinesi non hanno ancora risposto.
se la cosa non va a buon fine, viene fuori un terremoto sui mercati.
Inviato da Antonio Lengua il ven 13 dicembre 2019 - 08:19:48 | Leggi/Invia Commenti:1 |Stampa veloce
736 la cina non ha ancora accettato la proposta di trump

la cina non ha ancora accettato la proposta di trump
Inviato da Antonio Lengua il ven 13 dicembre 2019 - 07:36:54 | Leggi/Invia Commenti:2 |Stampa veloce
137 ho l impressione che ci sarà ancora da ballare prima di dare x fatto questo deal.

dax quota 310, bund 17095 : sperav in qualche movimento piu violento , tipo dax intorno a 13400 e bund vers il 170oo , invece la reazione è abbastanza in linea con delle aspettative razionali.
mentre sono qui, leggo twitter e trovo commenti un po strani :
 
Edward Lawrence
A trade source tells me this is a historic day. US & China agree to a Phase One deal on Paper. The source says Chinese verbally agree to buy $50b in agriculture, but that will not be in writing. The source says the deal includes intellectual property protections.

Edward Lawrence
@EdwardLawrence
The source says a signing ceremony will not happen with President Xi. There will be a rollout of the agreement by the White House Friday. The Chinese have requested that the language of the deal never be made public
 
The source says Dec 15th tariffs do not go forward. There will be a small reduction in tariffs on some Chinese goods as a gesture of good will. Phase Two of the negotiations will begin after 2020 elections.
 
The Phase One deal includes increase access to the financial services market. There is language where the Chinese agree not to manipulate their currency. There is enforcement written into the agreement. Dec 15th tariffs do not go forward.
 
i cinesi non vorrebbero impegnarsi per iscritto all acquisto delle derrate alimentari e che non ci sarebbe nessuna firma ufficiale da parte di Xi.
i dazi previsti per il 15 dicemre non scatteranno
ci sarà una piccola riduzione su alcune merci cinesi come segno di buona volonta'
 
trovo la cosa piuttosto sospetta.  Se è queto il BIG DEAL indicato da trump, siamo indirizzati ad una profonda delusione.
ho l impressione che ci sarà ancora da ballare prima di dare x fatto questo deal.
Inviato da Antonio Lengua il ven 13 dicembre 2019 - 01:37:14 | Leggi/Invia Commenti:1 |Stampa veloce
1,11 ho messo una sveglia per vedere l apertura di dax e bund dopo la vittoria dei conservatori

ho messo una sveglia per vedere l apertura di dax e bund dopo la vittoria dei conservatori.
Gli Usa sono in salita di 030 in media : 3177 ES, 8500 il nasdaq.
vediamo ora cosa succede a bund dax estoxx : con la scarsa liquidità , potrebbero esserci movimenti molto violenti.
Inviato da Antonio Lengua il ven 13 dicembre 2019 - 01:11:40 | Leggi/Invia Commenti:1 |Stampa veloce
giovedì 12 dicembre 2019
2301 vince johnson

EXIT POLL: The exit poll projects a Conservative win, with a majority of 86 seats #GE2019

CON: 368
LAB: 191
LIB DEM: 13
BREX: 0
SNP: 55
GREEN: 1
OTHER: 22
 
la maggioranza è a prova di errore di sondaggi, a quanto pare.
il bund scende ancora domani...
il dax potrebbe rellare ulteriormente.
Inviato da Antonio Lengua il gio 12 dicembre 2019 - 23:01:48 | Leggi/Invia Commenti:1 |Stampa veloce
2240 che giornata... e non è ancora finita!

LATEST: The deal Trump's trade negotiators presented to the president includes a delay in the Dec. 15 new round of tariffs, sources tell me. The trade meeting is over, and the president has signed off.
 
ora resta a trump decidere, visto che gli sherpa hanno preparato tutto..
ormai è tutto pronto, e ci si aspetta qualche annuncio tra domani e sabato
a quanto ho letto, gli Usa avevano già prposto alla cina un taglio di metà dei dazi imposti da maggio in avanti in cambio di impegno ad acquistare derrate alimentari.
la cina non aveva pero' risposto prendendo tempo.
nei prossimi giorni emergeranno i retroscena di questa intrigata negoziazione.
 
oggi volumi altissimi su tutto : il dax ha chiuso con 133k lots, es 2,33mln, nasdaq 550k, stoxx 931k,
il bund, che ha perso ben 130 punti dai massimi, ha trattato poco : 638k lots è poco sopra la media.
come ho segnalato nel post delle 17.39, i volumi segnalano un picco estrememante simile ad altri picchi climax avvenuti in passato. Lachiusura di stasera è stata ancora bullish ; Es avrebbe dovuto andare sotto 3150, e ha chiuso a 3172. Il nadaq sotto 8420, e ha chiuso a 8470. Ovviamente le attese per un trade deal aiutano a supportare i mercati. Probabilmente il "sell the news" richiede la formale conferma.
 
intanto alle 23oo escono gli exit polls inglesi.
Do' un occhiata a quello che succede in inghilterra... poi se c'è rischio di un hung parliament, alle 1,15 quando apre il dax, mi sveglio e shorto dax e compro bund.
Inviato da Antonio Lengua il gio 12 dicembre 2019 - 22:40:26 | Leggi/Invia Commenti:0 |Stampa veloce
1739 volumi a chiusura del rally iniziato il 3 ottobre

ES e NQ hanno scambiato , secondo una mia particolare metrica, gli stessi identici volumi  (con una differenza di solo il 2%) che hanno scambiato il 3 ottobre.
La cosa è piuttosto importante : il 3 ottobre è iniziato il rally  :il nasdaq era a 7474.5,  ossia 13.68% meno del H di oggi.
ES era a 2855, 11.29% fa.
 
Oggi i mercati si sono giocata la carta piu forte che trump poteva buttare giu in termini di aspettative :
1) non solo che il trade deal
2) ma che si tratta anche di un BIG DEAL
scritto bene in maiuscolo per far impazzire gl algotraders..
 
questo picco di volumi puo aver sancito la fine del movimento.
E' una metrica di volumi che sto studiando e analizzando solo da alcuni mesi (ho iniziato a febbraio) quindi ho poco arretrato a supporto.
Tuttavia certe coincidenze sono stupefacenti, quindi mi sento di accendere una luce di emergenza con sirena abbinata : attenzione che , con tutti questi volumi e le aspettative ormai sul tavolo , carte scoperte, se i mercati iniziano a girarsi, non ci sono reti di sicurezza a supporto, niente un ulteriore tweet di trump.
 
Sta iniziando il "sell the news"
Per avere la conferma, dovremo ancora aspettare pero' non solo la chiusura di oggi, ma la chiusura della settimana.
Ogni giorno è buono.
 
 
il 3 ottobre era uscito il pessimo ISM servizi Usa, dopo l altro brutto dato del ISM manifatturiero del 1 ottobre.
Volumi enormi furono schiantati al ribasso, ma mani forti e decise comprarono tutto : e li inizio il rally.
Oggi , dopo oltre 2 mesi di rally, vediamo gli stessi , enormi, volumi su notizie buone, anzi ottime (BIG DEAL).
Mi sembra di vedere una situazione speculare.
Inviato da Antonio Lengua il gio 12 dicembre 2019 - 17:39:57 | Leggi/Invia Commenti:4 |Stampa veloce
1606 taglio dazi in cambio di cosa?

US Negotiators Offer To Cut Existing Tariff Rates By Up To 50% On $360 Billion Of Chinese Imports - WSJ Sources
 
e i cinesi cosa devono fare in cambio ?
Inviato da Antonio Lengua il gio 12 dicembre 2019 - 16:06:19 | Leggi/Invia Commenti:10 |Stampa veloce
1542 "Getting VERY close to a BIG DEAL with China. They want it, and so do we!"

era da un po che trump non usciva con i suoi commenti sul trade deal e poco fa l ha sparata grossa :
"Getting VERY close to a BIG DEAL with China. They want it, and so do we!"
 
es e nadaq vanno a segnare nuovi massimi storici , spinti da volumi altissimi
il dax torna sopra il 13200,  ma il movimento rientra velocmente.
 
a questo punto non solo abbiamo prezzato che postpone i dazi il 15 dicembre ma anche che arriva il trade deal.
trump sta rischiando grosso.  I cinesi potrebbero tirargli uno sgambetto mortale stavolta.
Inviato da Antonio Lengua il gio 12 dicembre 2019 - 15:42:31 | Leggi/Invia Commenti:8 |Stampa veloce
1535 prima conferenza stampa di lagarde

prima conferenza stampa di lagarde. decisamente impegnativa, per la quantità di informazioni che ha buttato sul tavolo e per la velocità della parola (molto chiara ma spesso mi ha dato l impressione di essere affrettata).
alcuni concetti mi hanno lasciato perpless, come la domanda sull inflazione  : ha citato anche l incremento di prezzi delle case come indicatore.
Mah...
personalmente mi sentivo piu tranquillo con Draghi.
Per fortuna draghi ha preparato tutto , e lagarde non dovrebbe avere necessità di prendere decisioni difficili per un po di tempo, cosi da poterli integrare bene con l istituzione che rappresenta.
 
il bund intanto non deve aver gradito qualche sua frase, tanto che ha perso 50 punti mentre parlava ed ora  è a 172.50 da un veloce tocco del 173.00
Ci sarà da divertirsi con lagarde quando usciremo dai convenevoli e entreremo nelle cose serie : mi aspetto una volatilità notevoli sulle sue parole.
Inviato da Antonio Lengua il gio 12 dicembre 2019 - 15:35:43 | Leggi/Invia Commenti:3 |Stampa veloce
1406 scendono del 35% le vendite di Iphone in cina a novembre :

scendono del 35% le vendite di Iphone in cina a novembre :
*CHINA IPHONE SHIPMENTS FELL MEANINGFULLY IN NOV.: CREDIT SUISSE *IPHONE SHIPMENTS IN CHINA DROPPED 35.4% Y/Y IN NOV., CS SAYS
il lnasdaq  è -0.20%, ancora tutto sommato contenuta la perdita.
c era da aspettarselo, e personalmente mi sorprendeva che apple uscisse indenne da questa trade war.
 
un nasdaq l ho shortato...
sta perdendo solo 0.2%
Inviato da Antonio Lengua il gio 12 dicembre 2019 - 14:06:30 | Leggi/Invia Commenti:1 |Stampa veloce
1357 lo statement della bce non fornisce nessuna indicazione nuova

come atteso, lo statement della bce non fornisce nessuna indicazione nuova
 
Inviato da Antonio Lengua il gio 12 dicembre 2019 - 13:57:46 | Leggi/Invia Commenti:1 |Stampa veloce
1135 i movimenti potrebbero essere legati alle scommesse

i movimenti violenti sul dax potrebbero essere legati alle scommesse
 
*wow .... BIG move in UK General election betting markets in the last few minutes Paddy Power : Tory Majority lengthens to 4/9 from 1/3 No majority shortens to 15/8 from 5/2

29 minuti fa..
 
se esce un parlamento impiccato , il dax scende bene
per ora il poc i ieri a 148 sta tenendo.
io sno short da 197, e sto trailerando il gain.
compro a 120.
Inviato da Antonio Lengua il gio 12 dicembre 2019 - 11:35:19 | Leggi/Invia Commenti:3 |Stampa veloce
1118 oggi algotraders scatenati...

oggi algotraders scatenati...
stanno facendo chiaramente dei test di tenuta del mercato.
ho già visto in 30' , due sparate da oltre 1000 lots , in meno di 10 secondi.  sul dax
ci sono mani molto pesanti in azione
 
molto interessante e soprattutto estremamente anomalo questo comportamento.
Inviato da Antonio Lengua il gio 12 dicembre 2019 - 11:18:43 | Leggi/Invia Commenti:2 |Stampa veloce
indici forti, sopra il H di ieri, ma senza esagerazioni

buongiorno !
la riunione della fed di ieri sera non ha prodotto risultati apprezzabili dai mercati. Non ci si aspettava niente di particolare.
 
oggi la prima della Lagarde e le elezioni UK (soprattutto) produrranno una discreta volatilità.
 
Il dax è rientrato cmpletamente nel range 13100 13300, ora sta trattando 13190, esattamente a metà di questo laterale.
Sta lavorando sopra il H di ieri, come stox e fib, ma senza strappi violenti al rialzo.
 
Le attese per un rinvio dei dazi previsti per il 15 dicembre sta supportando gli indici, insieme alla stagionalità tipica di fine anno.
Anche se le news sono già tutte abbondantemente spese, una salita fino a 13300 o anche piu alto non è da escludere.
 
Stmattina i volumi sono partiti con brio, ma ora sono in netto calo, e si sono stabilizzati sotto la media degli ultimi 2 mesi. Anche il momentum ascendente ha rallentato e siamo entrati in un laterale.
Su Btp e Bund i volumi sono praticamente nulli.
 
La mia strategia è molto a breve termine, e per ora cerco di approfittare di strappi rialzisti per azzardare qualche short.
Inviato da Antonio Lengua il gio 12 dicembre 2019 - 10:09:08 | Leggi/Invia Commenti:5 |Stampa veloce
mercoledì 11 dicembre 2019
1614 ho chiuso tutti i long effettuati ieri tramite opzioni 13200 scadenza venerdi 13.

in quest salita ho chiuso tutti i long effettuati ieri tramite opzioni 13200 scadenza venerdi 13.
Inviato da Antonio Lengua il mer 11 dicembre 2019 - 16:15:08 | Leggi/Invia Commenti:14 |Stampa veloce
1134 elezioni UK di domani

elezioni UK di domani
 
domani il popolo inglese torna alle urne per rinnovare il parlamento.
secondo i sondaggi, i conservatori di johnson hanno un buon 10% di scarto sui laburisti di corbyn.
nonostante questa percentuale confortante, non solo si teme un errore dei sondaggi, ma , dato che lo scarto è su base nazionale e non è detto che sia equamente spalmata su singolo seggio , c'è la possibilità che questa superiorità non si traduca in analogo vantaggio in termini di seggi.
Pare infatti che il vantaggio si riduca a 20 30 seggi in tutto, che non è mlto.
 
comunque, se johnson si conferma vincitore con una maggioranza in parlamento, potremmo riuscire a archviare questa storia infinita della brexit in qualche settimana, dato che l accordo UK UE c'è.
 
se invece non ci fosse una maggioranza, si ritorna ai balletti parlamentari cui siamo stati abituati ormai dall inizio dell anno. La possibilità che si vada ad un nuovo referendum sicuramente aumenta, ma i tempi saranno lunghi e il percorso tortuoso.
In questo caso, la reazione sui mercati si farà sentire : probabilmente la sterline perdere molto terreno in un risk-off mood, trascinando al ribasso dax, e spingendo al rialzo il bund.
 
se invece si confermasse lo scenario principale (vittoria dei conservatori), passato una fase di temporanea eccitazione di risk off, potrebbe subentrare una reazione buy the rumor sell the news, dato che  oramai questo scenario è ampiamente prezzato. questo probabilmente piu sulla sterlina, che su dax / bund.
Inviato da Antonio Lengua il mer 11 dicembre 2019 - 11:35:00 | Leggi/Invia Commenti:3 |Stampa veloce
1015 già 200 punti di swing del dax in un ora

come anche ieri, dopo le 9oo hanno iniziato a entrare volumi altissimi, addirittura superiori a ieri.
il dax alle 9..17 ha sparato con forza al rialzo, toccando il H di sessione a 13155.
Poco dopo è arrivato Navarro a guastare la festa, con un commento che i dazi del 15 "are still on track".
il dax quini ha invertito la rotta, ha rotto i livello di supporto a 13100, e ha ripercorso la strada al ribasso, tornando da dove era partito stamattina.
ora siamo a 13070, in una giornata che si preannuncia ricca di colpi spettacolari.
 
in tutto questo movimento, ES si è messo tra 3130 e 3140, ossia un misero 0,3%.
siamo abituati a vedere gli algotraders scatenati sul dax la mattina già da oltre 1 mese, a fronte di indici Usa quasi totalmente fermi.
Inviato da Antonio Lengua il mer 11 dicembre 2019 - 10:15:07 | Leggi/Invia Commenti:3 |Stampa veloce
905 tassati i CFD

cfd messi a rischio tassa dello 0.4% messa da fratelli d'italia

approvata ieri
Per le transazioni concluse su reti telematiche e/o di telecomunicazioni aventi per oggetto Contratti per differenza (CFD), dotati di leva finanziaria nei limiti autorizzati dall'Autorità europea degli strumenti finanziari e dei Mercati (ESMA), l'imposta fissa prevista dall'articolo 492 della legge n. 228 del 24 dicembre 2012, viene calcolata sulla base di un'aliquota pari allo 0,4 per cento. L'imposta, cosi modificata, si applica a tutte le transazioni sopra richiamate, indifferentemente dalla natura dell'attività sottostante che determina la variazione di valore nei Contratti per differenza”.
 
non sanno proprio cosa inventarsi sti scemi
vanno proprio a colpire il piccolo investitore
imbecilli
ammazzeranno un settore e tireranno su , se va bene, 10 mln di euro
 
Inviato da Antonio Lengua il mer 11 dicembre 2019 - 09:06:20 | Leggi/Invia Commenti:39 |Stampa veloce
838 eventi di oggi

dopo la spumeggiante sessione di ieri, stamattina troviamo i mercati azionari sui massimi della sessione.
Come ieri, i volumi nella notte non lasciano trapelare nessuna particolare emozione : gli indici sono fermi, con volumi quasi nulli.
 
Il newsflow positivo di ieri circa il rinvio delle tariffe previste per il 15 dic ha fatto il modo che tutti gli indici chiudessero con un perfetto martello : open quasi uguale al clse, intorno ai massimi della sessione, lunghissima shadow inferiore, volumi molto alti.
E' tutto piuttosto positivo e supporta la possibilità di vedere ulteriori progressi nei prossimi giorni, sia per l evenrtuale (non ancora sicuro) rinvio delle tariffe, sia per la stagionalità (rally di natale).
 
il rinvio delle tariffe è sicuramente abbastanza prezzato dai mercati, ma in questa fase sarà preso come scusa per , almeno, evitare di vendere, se non per comprare.
Il trade deal non è ancora chiaro quando e se avverrà , e quali sono i suoi contenuti.
Penso che non sia lontanissimo : se fosse lontano e le trattative fossero in alto mare, trump non si sarebbe fatto scrupolo di far scattare i dazi.
Comunque aspettiamo di avere conferma di questi rumors, che vengono riportati con insistenza da tutti i media principali.
 
oggi non sono in agenda eventi o dati macro in europa in mattinata.
nel pomeriggio alle 1430 escono i CPI Usa di novembre, e poi alle 20oo lo statement del FOMC seguito alle 2030 dalla conf stampa di Powe..
 
Domani , 1430 riunioen Bce con prima conf stampa di Lagarde.
asta di titoli spagnoli 3 e 5 anni, titoli italiani 3 7 30 anni, CPI definitivi in germania e spagna, produz industriala eurozona.
 
 
 
Inviato da Antonio Lengua il mer 11 dicembre 2019 - 08:38:54 | Leggi/Invia Commenti:6 |Stampa veloce
martedì 10 dicembre 2019
1517 discreta probabilità che le sanzioni vengano ritadate

la retorica piu recente indica una discreta probabilità che le sanzioni che dovrebbero scattare il 15 dicembre non vengano attivate ma piuttosto ritardate o cancellate.
Tra postporre e cancellare, c'è una differenza, anche se solo terminologica, visto che trump ci ha abituato a introdurre dal nulla nuove tariffe con la stessa facilità con cui ci alziamo la mattina. Potrebbe cancellarle un giorno, e riproporle 7 giorni dopo.

Un ritardo/cancellazione sarebbe un segnale buono, e mi immagino che il dax possa riportarsi sulla parte alta del range trading, quindi anche sopra 13.300, complice anche una certa stagionalità relativa alla fine anno, xmas rally.
 
poi sappiamo benissimo che il trade deal è semplicmente una tregua armata, con contenuti molto limitati.  una riduzione di qualche dazio a fronte di impegni cinesi di acquisto di derrate agricole (trump sta perdendo molto sostegno tra i farmers e non puo permetterselo in vista delle elezioni 2020).
quindi bisogna capire questo quid pro quo cosa contiene esattamente : ci sono varie tabelline : 50bn di acquisto di derrate equivalgono a x di dazi tolti.
 
Le ricadute sul commecio internazionale sicuramente ci sono :minori dazi stimolano il commercio e la crescita.
Per ora non filtra niente, quindi fare delle ipotesi equivale a arrampicarsi sugli specchi.
vedremo piu avanti se i contenuti sono già stati prezzati dai mercati, o se c'è ancora spazio di miglioramento nelle quotazioni.
Penso a pelle che siamo ampiamente già nella prima categoria,  ma cerco di restare equidistante.
 
Inviato da Antonio Lengua il mar 10 dicembre 2019 - 15:17:30 | Leggi/Invia Commenti:9 |Stampa veloce
Vai a pagina   <<        >>