Menù Principale
· Links
Benvenuto
Nome di Login:

Password:


Ricordami

[ ]
[ ]
News del 2019
LuMaMeGiVeSaDo
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031 
 
Sondaggio

Questo è un esempio di poll - Ti piace il sito?

SI

NO

Questo sondaggio è riservato agli utenti registrati

Voti: 461
Sondaggi precedenti
Feed RSS
Le news possono essere distribuite con sistema RSS.
rss1.0
rss2.0
rdf
Seleziona Lingua


venerdì 06 settembre 2019
1202 analisi del movimento delle curve bonds europee di ieri

analisi dei movimenti dei bonds di ieri.
ieri tutte le curve dei rendimenti europee si sono spostate verso l alto.

rispetto al 3 settembre, sui titoli decennali il rendimento GER è salito 10,5bp, USA +13,  SPAGNA +9.2bp, PORTOGALLO +12bp, ITALA 10.8 bp

tra i titoli a 30 anni, la salita è stata piu forte :
GERMANIA 17bp, SPAGNA +16bp, USA  +13.6

cio significa che si è verificato un bear steepening, ossia la parte lunga della curva ha visto i suoi rendimenti salire piu della parte 10 anni.
Il differenziale di rendimento tra GER e USA 10anni è rimasto invariato intorno a 220 bp nonostante i significativi movimenti, quindi bund e tnote, sia pur con diverse velocità in ticks (1bp di bund vale 13 ticks, mentr 1bp sul tnote è intorno a 8,5 ticks), vedono la loro curva shiftare in modo identico.


Analizzando il movimento del btp, lo spread verso bund, che era arrivato due giorni fa a 149.7,  è tornato a 152.8, quindi il btp si è allargato un po.
C'è da dire che solo 5 giorni fa lo spread era a 167.3, e 6 giorni fa 174bp.
Rispetto al 23 agosto, il rendimento del btp è sceso di 38bp mentre quello del bund è salito di 5bp, quindi un restringimento monster.

LO spread del btp verso bono si è ridotto da 88 (6gg fa) ad un minimo di 65.3 di due giorni fa e ora è 71.8
ANche su portogallo tra ieri e oggi c'è stato una risalita di 4bp (ora siamo a 69.3bp)
Quindi il minimo di spread, massimo di entusiasmo sull italia, si è verifcato 2 giorni fa, e ora sta ritracciando un po.
 
Io ritengo si tratti di un fisiologico profit taking dopo tanto rally, ma che non dovrebbe proseguire ulteriormente.
Se draghi proponesse un QE giovedi, prevedo una forte spinta ulteriore alla chiusura dello spread, nell ambito di una generale caccia al rendimento.

La situazione dei rendimenti europea è molto diversa dalla situazione Usa, in cui la crescita è intorno al 2% e il CPI sopra il 2%.
Da noi la BCE è lontana dal suo target (ultimo Core Cpi europeo 0.80) e la crescita è intorno all 1% (germania entrerà in recessione questo trimestre).
Quindi i rendimenti resteranno molto bassi per molto tempo.
Mi aspetto che riprenda a breve la discesa dei rendimenti e che il btp chiuda lo spread vs bund tornando intorno a 120bp e forse anche meno.
Verso la spagna/portogallo (che si muovono in perfetta sincronia) uno spread di 40bp sarebbe un livello corretto.
 
p.s. tutti i rendimenti sono presi da investing.com
Inviato da Antonio Lengua il ven 06 settembre 2019 - 12:02:06 | Leggi/Invia Commenti:3 |Stampa veloce