Menù Principale
· Links
Benvenuto
Nome di Login:

Password:


Ricordami

[ ]
[ ]
News del 2021
LuMaMeGiVeSaDo
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930 
 
Sondaggio

Questo è un esempio di poll - Ti piace il sito?

SI

NO

Questo sondaggio è riservato agli utenti registrati

Voti: 486
Sondaggi precedenti
Feed RSS
I commenti possono essere distribuite con sistema RSS.
rss1.0
rss2.0
rdf
Seleziona Lingua


1551 abstract del morning meeting di oggi

Volume Talks
Volume and Intermarket Analysis on futures
Abstract – 26/03/2021

⦁    Dati Macro: Dati USA su attese consumi, income e fiducia consumatori
⦁    Azionario: ieri short squeeze; rebalancing fine mese e trimestre
⦁    Valute e Comodities: posiizioni di attezione su Euro, OiL, e ORO

Analisi Intermarket
ieri eccezionale dinamica con cambi di passo e movimenti che hanno preso molti in contropiede. giornata iniziata con percentili bassi su volumi e volatilità. dalle 12.15 su tutti i mercati (Dax, Stoxx, Fib, S&P, NQ) parte accelerazione di volumi rapidissima che spinge i mercati al ribasso. Questo movimento iniziale viene negato (finta rottura) e ribaltata al rialzo dopo l apertura dei mercati USA . Il rally ha accelerato una volta rotte le resistenze di partenza della discesa delle 12.15. Il nervosismo dei mercati probabilmente ha una concausa dalla chiusure di fine mese, che coincide con fine trimestre (infatti non vi sono state particolari news a giustificare tutti questi flussi).


Dati Macro:
Asta 7 anni USA non particolarmente soddisfacente
il TNOTE ha avuto un sussulto abbastanza deciso con ribasso di 22/24 punti, per poi recuperare veso stabilità. si ha l'impressione che i lungo termine USA avranno difficoltà a essere assorbiti (circa 2 settimane per nuovo test su capacità di assorbimento della carta sul primario)

OGGI:
10.00 IFO (europa) survey (Expectatinos, Assessment, Business CLimate)
11.00 Europe Leaders Summit (attese piano vaccinale, topic)

13.30 PCE USA (Mensile, annuale, headline, core)
13.30 Personal Income USA
13.30 Personal Spending USA
14.30 Univ. Michigan x Survey Fiducia Consumatori (attese infl 5Y 2.7&, attese inflaz 1 anno 3.1%)
(usati da Fed Reserve per proiezioni su crescita GDP, disoccupazione)

Azionario

DAX:
Nel rally post discesa delle 12,15 la resistenza a 14510 ha inizialmente frenato un po . Una volta rotta, è partito senza freni il movimento al rialzo in un trend rapidissimo. Ha inoltre guadagnato posizioni nell spread con S&P rompendo il massimo a 3.744 segnato il 9 novembre con il rally "pfize", con prossimo livello target a 3.82. superato questo avremmo una proiezione fino a 4.
Il canale ascendente di rialzo ha superato i massimi di questa settimana proiettandosi verso i massimi di settimana precedente, con volumi in crescita a 77000 v i 45/50000 giornalieri precedenti

STOXX: ha avuto comportamento analogo con circa 910k lotti v 700k giornalieri precedenti. ha fatto anch'esso una finta rottura dei minimi (in particolare del 3750) e ritorna fortemente e rapido a 3771, verso i massimi segnati per il contratto di giugno, riproiettando un possibile rialzo verso 3830.

FIB: Allineato allo Stoxx

Bancari: segnano anch'essi un recupero

Anche i mercati USA segnano iniziale movimento ribassista, fine discesa e chiusura al rialzo confermando un grosso short squeeze

S&P: la chiusura del 25 febbraio a 3880 è stata rotta al ribasso, tenendo un pò di volte e poi anch'esso registra rapido rialzo dopo la rottura al conrtario


Valute e Commodities
EURO: siamo in una configurazione di rimbalzo da "gatto morto". trend in continua discea, ora 1.18
A 1.18 abbiamo avuto volumi da "climax" che avrebbero fatto presagire a inversione. invece è continuata sensibile discesa, che sembra destinata a proseguire

OIL: climax a 57.5/58, continua ad avere forti volumi in discesa. importante resistenza a 61.5/62 che ferma anche il rimbalzo dovuto al blocco del porta container nel canale di Suez (segnalate alcune settimane per il ripristino dello stesso). Presumibile permanenza in questa zona di prezzi per capire poi le traiettorie future.

ORO: si trova in un triangolo  : ieri ha provato a rompere il triangolo in salita , accompagnato da un notevole spike di volumi ma questo picco divolumi si è rivelato essere un tipico climax di inversione (Price climax e volume climax) : il gold torna indietro al livello di partenza a 1.722). se rompe uleriormente vi è da aspettarci in movimento ulteriore al ribasso (con finta rottura al rialzo e successiva discesa rapida)


Altri:
26 marzo, ore 18.00, mindfulness per traders: https://www.youtube.com/watch?v=ar4R6udxVeE
Inviato da Antonio Lengua il ven 26 marzo 2021 - 15:51:14 | Leggi/Invia Commenti:0 |Stampa veloce

Devi essere loggato per inserire commenti su questo sito - Per favore loggati se sei registrato, oppure premi qui per registrarti