Menù Principale
· Links
Benvenuto
Nome di Login:

Password:


Ricordami

[ ]
[ ]
News del 2020
LuMaMeGiVeSaDo
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31 
Sondaggio

Questo è un esempio di poll - Ti piace il sito?

SI

NO

Questo sondaggio è riservato agli utenti registrati

Voti: 475
Sondaggi precedenti
Feed RSS
I commenti possono essere distribuite con sistema RSS.
rss1.0
rss2.0
rdf
Seleziona Lingua


830 indici cinesi salgono ancora ma EU e USA stanno a guardare stavolta

buongiorno!
nella notte gli indici cinesi continuano la loro corsa al rialzo, e attualmente stanno salendo di 1.3  1.6  3.7 rispettivamente shanghai csi300 chinext.
il resto del mondo sta a guardare e non segue : il dax è sulla fascia piu bassa di ieri (ora 10630), idem lo stoxx.  Es è sotto il poc di ieri. Tra quelli che seguo piu costantemente, solo il nasdaq , dopo aver segnato nella notte un nuovo massimo a 10.664,5, resta ben supportato e perde solo 80 punti dai massimi di questa notte (10.578).
i volumi sono sostenuti ma non altissimi.
Una nota anche dai bonds : il bund ha rotto i massimi di ieri , ora 176,28. Ieri, nonostante il riskon degli azionari, ilbund non ha mai partecipato con un sell off deciso.

il calendario macro di oggi è leggero. L'intervento piu intrigante è quello della Fed DALY.
MARTEDI  FRA  trade balance maggio ITA retail sales maggio USA asta 3 yr, parla Bostic Quarles Daly
 
ieri pomeriggio, sono usciti i dati ISM e PMI Usa
09:45       USD         Markit Composite PMI (Jun)     47.9     46.8     37.0     
09:45       USD         Services PMI (Jun)     47.9     46.7     37.5     
    
10:00       USD         ISM Non-Manufacturing PMI (Jun)     57.1     50.1     45.4     
10:00       USD         ISM Non-Manufacturing Business Activity (Jun)     66.0     49.0     41.0     
10:00       USD         ISM Non-Manufacturing Employment (Jun)     43.1           31.8     
10:00       USD         ISM Non-Manufacturing New Orders (Jun)     61.6           41.9     
10:00       USD         ISM Non-Manufacturing Prices (Jun)     62.4           55.6
 
come spesso successo in passato, i due dati (simili) hanno fornito indicazioni molto diverse. mentre il Markit Pmi è uscito migliore del previsto ma sempre in contrazione, il PMI ha bucato al rialzo la piu rosea aspettativa , con un 57,1 eclatante.
Per un analisi piu approfondita delle differenze tra i due indici, suggerisco la lettura di quest articolo di zerohedge che riprende uno studio di BofA
LINK https://www.zerohedge.com/markets/mixed-signals-which-more-relevant-ism-manufacturing-or-markit-pmi-survey

Gli indici Usa non hanno perso tempo a festeggiare il dato, ma oi ES è sempre rimasto in un laterale poco distante dal livello pre-dato 3166, mentre il nasdaa ha messo le ali : da un livello pre-dato di 10510 circa, ha strappato subito sopra 600.  Intorno alle 20.20 è tornato a testare il 520 ,per poi chiudere sui massimi alle 22.oo.
Sul nasdaq il livello 510-520 è un livello spartiacque.

Gli EU non hanno seguito l ottimismo Usa, e infatti anche stamattina li troviamo in prossimità dei minimi di tutta la sessione di ieri. Come spread, non ci stiamo allontanando troppo: lo spread dax/es vale esattamente 4 ora, e da metà maggio è in un laterale di 3.92 / 4.04 ampio 3% da cui non riesce ad uscire.
 
Tesla è arrivata a quotare 1300, Amazon ha bucato 3000.
La forza del nasdaq è impressionante e non accnna a perdere momentum.
I mercati sono del tutto impermeabili alle news covid della sun belt americana. Ieri la california (che contribusce per il 14% del PIL Usa, e ha un PIL maggiore dlla Francia) ha avuto il picco di contagi da sempre.
Ovviamente non è questo il tema che spaventa gli investitori : ci avviciniamo alle trimestrali in una situazione di scarsa visiilità (4 societa su 5 non hanno espresso guidance), gli EPs 2021 sono stimati già allineati a quelli del 2019 (ipotesi molto ottimistica), e varie importanti casi di investimento segnalano che i valori azionari sono troppo elevati.
secondo JPM, il rapporto rischio rendimento degli indici Usa non è attraente a questi livelli
LINK https://twitter.com/themarketear/status/1280031978880933888

secondo Citi, non è il caso di inseguire gli indici al rialzo, ma aspettare un ritracciamento
LINK https://www.cnbc.com/2020/07/06/citi-sees-markets-in-a-stalemate-over-the-next-12-months.html
We think the bottom-up global EPS (earnings per share) consensus for end-2021 is 30% too high, suggesting that global equities are actually trading on a demanding 24x P/E (price-earnings ratio), not a more reasonable 17x,” the note added.

Per ora, a vincere è il posizionamento ancora non eccessivamente long sugli indici, e la liquidità immessa da governi+banche centrali.


Inviato da Antonio Lengua il mar 07 luglio 2020 - 08:30:41 | Leggi/Invia Commenti:0 |Stampa veloce

Devi essere loggato per inserire commenti su questo sito - Per favore loggati se sei registrato, oppure premi qui per registrarti