Menù Principale
· Links
Benvenuto
Nome di Login:

Password:


Ricordami

[ ]
[ ]
News del 2019
LuMaMeGiVeSaDo
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031 
Sondaggio

Questo è un esempio di poll - Ti piace il sito?

SI

NO

Questo sondaggio è riservato agli utenti registrati

Voti: 463
Sondaggi precedenti
Feed RSS
I commenti possono essere distribuite con sistema RSS.
rss1.0
rss2.0
rdf
Seleziona Lingua


820 doji + inverted hammer ieri sul dax : bull trap da manuale

la vola intraday continua a crescere sui mercati europei e manda segnali di allarme.
il dax ieri ha sviluppato swing per un totale di 675 punti, in salita ai 628 di lunedi e 291 di venerdi.
il ftmib ha ieri swingato per 1005 punti.
 
gli usa invee restano al palo, con una tranqullità e una serenità direi unica.
 
il movimento di ieri sul dax è un caso da manuale, quasi unico.
  • rottura del range, che stava diventando iperesteso (il doppio ormai rispetto ai due precendenti laterali da inizio ottobre)
  • entrata massiccia di stop loss, probabilmente anche short squeeze, volumi altissimi
  • rientro nel range precedente : stop loss dei long entrati in rottura rialzista
  • effetto catapulta al ribasso dovuta a chi entra short alla rottura del 13.300 + stop loss di tutti i long > 13.300
  • crollo e chiusura con una doji.
 
impressionante davvero, da studiare e analizzare in tutte le sue sfumature di volumi.
in range piu ristretti di questo, per esempio in range della durata di alcune ore, le false rotture (bull o bear), si tramutano in trappole , e catapulte che proiettano il movimento alla rottura del range dalla parte opposta, travolgendo tutti i livelli sensibili che trovano sul loro cammino, e facendo scattare infine le stop sull estremo opposto.
questo l ho visto accadere spesso nell intraday, anche perchè bastano volumi tutto sommato ancora contenuti per creare la trappola.
 
succede anche quando si chiude un triangolo simmetrico : man mano che si procede verso il vertice del triangolo, l ampiezza deli swing si riduce sempre piu, poi c'è una rottura del triangolo, che spesso non è quella definitiva.  Piu frequente è che la rottura sia quella successiva alla prima  :questa seconda raccoglie anche gli stop scattata nella prima, mi mette tutti nella rete e , solo dopo aver preso l impulso dei primi stop scattati nella trappola, parte il vero movimento.
 
il range in cui siamo contenuti, partito dal 4 novembre, è ampio e corposo. All interno ci sono aspettative di trade deal, riposizionamenti massicci di ETF, una  generale capitolazione delle posizioni sottopesate su indici (in particolare ciclici vs difensivi): nn è un movimento intraday che si risolve in poche decine di minuti.
Il range ormai ha piu di 1,25 mln di lots sottostanti : il commitment dei traders è impressionante qui dentro!  ci sono compratori che sono fiduciosi in un ulteriore rialzo, ma ci sono altrettanti venditori che stanno fermando il movimento e stanno distribuendo.
Vincerà chi avrà piu munizioni, ma non sarà una lotta rapida.
Tecnicamente infatti sarebbe bello vedere , dopo la doji + inverted hammer di ieri, un pullback rialzista verso 13200-220, e poi una serie di onde ribassiste che portino alla rottura del 13130 e da li partire una vera e propria valanga ribassista.
Ma temo che non sarà cosi banale..
comunque il mio quadro di eventuale valanga l ho preparato e sono pronto.
 
Per dare il via, penso che manchi un movimento dagli Usa.
La mia impressione è che la mano primaria abbia iniziato a fare le prove generali qui in europa, approfittando della maggiore volatilità che riesce ad imprimere ai nostri indici, che abbia iniziato a distribuire qui da noi, e poi passerà agli usa.
vedremo nei prossimi giorni!
Inviato da Antonio Lengua il mer 20 novembre 2019 - 08:21:12 | Leggi/Invia Commenti:2 |Stampa veloce
Commenti
820 doji + inverted hammer ieri sul dax : bull trap da manuale pierpy.80 | 20 nov : 08:43
Commenti: 26

Utente 23 apr : 16:48
Replica a questo
Tutto veramente bello ieri e da riportare come caso studio.
La fase in cui ho visto l accellerazione sell più aggressiva è stata 13310-265 in coincidenza dell open americana.
Questa fascia non deve mai più essere rotta e rappresenta lo stop definitivo delle speranze dei sellers.

Anche sui top relativi in zona 13245-55 se le son date mica male, quindi seconda area di resistenza.

Un movimento sell aggressivo potrebbe non pullbackare nemmeno qst livello, per cui le resistenze più basse sono da ricercare in zona 13200-220

820 doji + inverted hammer ieri sul dax : bull trap da manuale pierpy.80 | 20 nov : 08:47
Commenti: 26

Utente 23 apr : 16:48
Replica a questo
dimenticavo i supporti...
Poc vergine di lunedi 158,5 appena testato e altra zona di volumi intorno a 148

C'è ovviamente il 130 visibile anche ai bambini che però potrebbe essere saltato a pie pari in spike se dovessero cedere i primi 2 supporti di cui sopra


Devi essere loggato per inserire commenti su questo sito - Per favore loggati se sei registrato, oppure premi qui per registrarti