Menù Principale
· Links
Benvenuto
Nome di Login:

Password:


Ricordami

[ ]
[ ]
News del 2021
LuMaMeGiVeSaDo
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031 
 
Sondaggio

Questo è un esempio di poll - Ti piace il sito?

SI

NO

Questo sondaggio è riservato agli utenti registrati

Voti: 485
Sondaggi precedenti
Feed RSS
I commenti possono essere distribuite con sistema RSS.
rss1.0
rss2.0
rdf
Seleziona Lingua


743 la fed taglia 25bp e ipoteca il prossima QE

ieri sera, come ampiamente scontato, la FED ha tagliato i tassi di 25bp
Nello statement e nella parte iniziale della conferenza stampa , non sono emersi riferimenti ad un prossimo taglio, e quindi i mercati sono rimasti delusi : il primo movimento è infatti stato al ribasso, sia dei tassi che degli indici.
Nel prosieguo della conferenza stampa, Powell ha tirato fuori il coniglio dal cappello, quando ha detto che THERE IS REAL UNCERTAINTY AND CERTAINLY POSSIBLE WILL HAVE TO RAISE BALANCE SHEET EARLIER THAN THOUGHT e, a una domanda, ha risposta ""I think we would look at using large scale asset purchase and forward guidance. I do not think we would be looking at using negative rates." --"
ossia , niente tassi di interesse negativi (almeno per ora) ma presto si riprenderà l ampiamento del bilancio
 
a quel punto gli indici, che quando sentono parlare di QE subito si entusiasmano, sono tornati piu o meno ai livelli pre-fomc, e anche il tnote ha recuperato metà delle perdite.
 
a dir la verità , le attese circa un QE stavano aleggiando già dalla mattina, e in modo piuttosto inaspettato.
Alle 11,03, nella mia chat per gli utenti VolT, ho postato questo tweet
Will soft QE be announced already today?
Hearing chatter that #Fed might announce soft QE already today (100-125bn/year). At least that is how expectations are developing... Does seem too early given how NY Fed was caught completely off guard this week!
 
quindi qualcuno di bene informato aveva sentore che la discussione sul QE fosse già avanzata e ha fatto trapelare questa sensazione.
 
molto probabilmente entro natale , dopo aver smesso anzitempo a luglio di non rinnovare bonds in scadenza, conun quantitative tightening di 50bn /mese, la fed provvederà a incrementare di nuovo il suo bilancio.
Il bilancio della BCe , per fare un esempio, è già ampiamente superiore a quello della fed, e continuerà , dal 1 novembre, a aumentare al ritmo di 20bn mese.
Inviato da Antonio Lengua il gio 19 settembre 2019 - 07:44:50 | Leggi/Invia Commenti:2 |Stampa veloce
Commenti
743 la fed taglia 25bp e ipoteca il prossima QE knecht18 | 19 set : 08:21
Ospite


Replica a questo
Con la Fed già in modalità colomba da Gennaio 19 e con un sistema bancario che formalmente siederebbe su almeno 1 trilione di dollari di riserve in eccesso, occorre un’asta repo di emergenza per iniettare 128 bln in 2 gg nel sistema in modalità emergenziale.
Un altra immissione da 75 bln oggi..
Mi sembra chiaro che a questo punto non ci sia alternativa a un nuovo Qe strutturale.
la domanda che mi pongo è come sia possibile?
mi fermo qui.. perchè il tempismo di questa crisi sui tassi overnight alla vigilia di un Fomc che vede tagliare i tassi senza un reale motivo macro è sospetta e per certi versi fortunata..

743 la fed taglia 25bp e ipoteca il prossima QE lucadrag | 19 set : 09:34
Commenti: 1641

Utente 10 nov : 10:04
Replica a questo
Più che altro vediamo se varano quella repo facility anche per svecchiare i PC del 2008, dopo il quasi-flop della prima volta ;)

Già quel picco su SOFR che sostituirà il LIBOR, almeno mostra il meccanismo di trasmissione più trasparente della situazione Repo vs il Libor stesso.

Ma concordo con te che questa coincidenza tra pagamenti delle tasse, esistenze corporate e drenaggio della liquidità (quando tutto questo tra l'altro in molti l'avevano previsto e già lo ri-prevedono per le prossime settimane a dicembre), proprio in occasione del FOMC sembra quasi un modo per dire 'dateci altra droga' perchè il meccanismo da solo non si autoaggiusta.

Intanto oggi altra sessione Repo secondo le istruzioni:
https://www.federalreserve.gov/newsevents/pressreleases/monetary20190918a1.htm


Devi essere loggato per inserire commenti su questo sito - Per favore loggati se sei registrato, oppure premi qui per registrarti