Menù Principale
· Links
Benvenuto
Nome di Login:

Password:


Ricordami

[ ]
[ ]
News del 2019
LuMaMeGiVeSaDo
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031 
 
Sondaggio

Questo è un esempio di poll - Ti piace il sito?

SI

NO

Questo sondaggio è riservato agli utenti registrati

Voti: 460
Sondaggi precedenti
Feed RSS
I commenti possono essere distribuite con sistema RSS.
rss1.0
rss2.0
rdf
Seleziona Lingua


1722 dichiarazion di tria sul -0.2 PIL

ecco la dichiarazione di Tria sul -0.2 del PIL ucito oggi
 
 
non voglio commentare perchè ogni commento rischia di diventare occasione di bagarre
di questo rallentamento, qualora dovesse prosegire nei mesi prossimi, dovremo pero tener presente, perchè i conti pubblici ne risentiranno pesantemente.
colgo l occasione per riproporre un post di claint con un articolo del sole24ore in cui erano indicati molti eventi importanti per il debito pubblico italiano
 
 
Inviato da Antonio Lengua il gio 31 gennaio 2019 - 17:26:03 | Leggi/Invia Commenti:20 |Stampa veloce
Commenti
1722 dichiarazion di tria sul -0.2 PIL fabioracchi | 31 gen : 17:44
Commenti: 443

Utente 07 lug : 11:36
Replica a questo
immagino che la bagarre fosse per me... obbedisco.

Re: 1722 dichiarazion di tria sul -0.2 PIL Antonio Lengua | 01 feb : 07:59

Commenti: 4866


Replica a questo
ti sei perso un po di puntate tra maggio 2018 e gennaio 2019.

1722 dichiarazion di tria sul -0.2 PIL claint | 31 gen : 17:59
Commenti: 3298

Utente 20 gen : 15:11
Replica a questo
dai american boys galoppate a target

1722 dichiarazion di tria sul -0.2 PIL fabioracchi | 31 gen : 18:03
Commenti: 443

Utente 07 lug : 11:36
Replica a questo
dax sul poc di ieri 11185, primo test ha tenuto

1722 dichiarazion di tria sul -0.2 PIL fabioracchi | 31 gen : 18:04
Commenti: 443

Utente 07 lug : 11:36
Replica a questo
bund ambitissimo. Forse la germania si prepara a fare uscita da euro preventiva?

Re: 1722 dichiarazion di tria sul -0.2 PIL Antonio Lengua | 01 feb : 08:03

Commenti: 4866


Replica a questo
si certo
cosi il marco va a 1,60 contro usd, e la germania smette di esportare sia nel resto dell europa che nel mondo e diventa netta importratrice.
una mossa decisamente controintuitiva per un paese che se l è sempre giocata sull export
le bmw audi e mercedes le esportano su marte, dove il cambio è ancora attraenete per i marziani.

1722 dichiarazion di tria sul -0.2 PIL claint | 31 gen : 18:09
Commenti: 3298

Utente 20 gen : 15:11
Replica a questo
il bund scenderà solo se arriverà inflazione si sistemerà brexit e andranno bene elezioni europee ma le devi mettere insieme if if if not or

1722 dichiarazion di tria sul -0.2 PIL Deus_ex_machina | 31 gen : 18:12
Commenti: 4596

Utente 26 lug : 16:46
Replica a questo
L articolo su DB di stamattina ha portato ad un po di prese di profitto preventive su banche. Domani ci sono anche i conti di DB.

Onestamente vista la performance del settore bancario di oggi trovare indici cosi forti.. è ulteriore elemento a supporto di break rialzista molto vicino.
Mi aspetto che banche nel giro di un paio di sedute recuperino con gli interessi la giornata di oggi.

Enjoy.

1722 dichiarazion di tria sul -0.2 PIL Deus_ex_machina | 31 gen : 18:14
Commenti: 4596

Utente 26 lug : 16:46
Replica a questo
Pres. Trump: I think something will happen with China on trade

Tra questo round di colloqui ed il prossimo meeting trump-XI di fine febbraio.. chiudono deal. Vedrete

1722 dichiarazion di tria sul -0.2 PIL Celeste | 31 gen : 18:20
Commenti: 9007

Utente 14 lug : 17:33
Replica a questo
https://www.cnbc.com/2019/01/31/eu-charges-eight-banks-over-euro-govt-bond-trading-cartel.html?forYou=true

1722 dichiarazion di tria sul -0.2 PIL claint | 31 gen : 18:25
Commenti: 3298

Utente 20 gen : 15:11
Replica a questo
il là l'ha dato apple con fed stasera con amazon il nasdaq potrà arrivare a 7050 7100 dove ci sarà poi spazio per ampia correzione

1722 dichiarazion di tria sul -0.2 PIL claint | 31 gen : 18:26
Commenti: 3298

Utente 20 gen : 15:11
Replica a questo
oggi senza btp mi sento molto meglio avevo quella senzazione del gatto attaccato ai marr….

1722 dichiarazion di tria sul -0.2 PIL fabioracchi | 31 gen : 18:53
Commenti: 443

Utente 07 lug : 11:36
Replica a questo
pensavo che forse la questione venezuela e cina sono collegate.
Xi jinping recentemente ha dichiarato la volontà di voler riprendere taiwan, e sottoporla allo stesso regime di Hong Kong e Macao. Taiwan è stata protetta dagli USA finora, da quando era arrivato Mao negli anni '50
Trump businessman desidera controllare il mercato del petrolio e vuole vedere il prezzo scendere per far crescere l'economia americana senza aumentare i tassi che bloccano l'economia.
La proposta potrebbe essere questa:
Tu mi lasci fare in venezuela, io ti lascio fare a Taiwan.
per i dazi, non li mettiamo, ma tu fai salire lo yuan fino a raddrizzare in 2 anni la bilancia commerciale

Re: 1722 dichiarazion di tria sul -0.2 PIL Celeste | 31 gen : 19:43
Commenti: 9007

Utente 14 lug : 17:33
Replica a questo
wow Fabio sei spinto... :-)

Re: 1722 dichiarazion di tria sul -0.2 PIL Celeste | 31 gen : 19:43
Commenti: 9007

Utente 14 lug : 17:33
Replica a questo
complimenti!

Re: 1722 dichiarazion di tria sul -0.2 PIL Piergiorgio | 31 gen : 20:09
Commenti: 973

Utente 23 ott : 18:16
Replica a questo
Non credo. Gli USA il petrolio lo esportano...oltre ad essere uno dei primi produttori al mondo. Per non parlare del fatto che ormai da parecchi anni l’industria petrolifera USA ha scoperto lo shale oil che richiede un prezzo non troppo basso sul mercato per giustificare gli investimenti necessari visti i costi mediamente più alti delle fonti tradizionali. Gli USA non hanno interesse per la LORO crescita economica a prezzi petrolio più bassi di questi livelli. A parte questo, ed a parte il fatto che in Venezuela dubito ci sarà un diretto intervento USA, sicuramente gli USA proprio ORA non lasceranno mai mani libera su Taiwan. Proprio ieri sentivo esperti di geostrategia parlare della nuova “dottrina” Usa su Cina da quando Xi ha inaugurato la sua...non siamo più nel 2008...oggi l’atteggia è molto più confrontational e la guerra sui dazi ne è solo un’epifania, uno dei temi

1722 dichiarazion di tria sul -0.2 PIL fabioracchi | 31 gen : 20:32
Commenti: 443

Utente 07 lug : 11:36
Replica a questo
grazie piergiorgio. io leggevo che il petrolio venezuelano viene comprato principalmente nel golfo, da società americane, ed è complementare a quello americano perchè ricco di componenti pesanti. La CNOOC ha investito in venezuela, la cina siede all'onu, la risoluzione americana è stata già bloccata. idem potrebbe avvenire per taiwan. Credo che a Trump di taiwan interessi poco, sono cadute le ideologie dei tempi di mao. Anche hongkong dopo il 1999 è diventata cina e alla fine è andato bene a tutti. Certo che per i taiwanesi diventare cinesi sarà un trauma. Lo era stato anche per quelli di hongkong. Ma queste cose che avvengono insieme, mi sembra, potrebbero essere collegate. Posso sbagliarmi.

Re: 1722 dichiarazion di tria sul -0.2 PIL gibigi | 31 gen : 21:20
Commenti: 668

Utente 07 lug : 12:33
Replica a questo
pare che Cina e Russia abbiano grossi crediti per investimenti nell'industria estrattiva in Venezuela, come per dieselgate è guerra commerciale

Re: 1722 dichiarazion di tria sul -0.2 PIL Piergiorgio | 31 gen : 23:30
Commenti: 973

Utente 23 ott : 18:16
Replica a questo
Bè che gli USA abbiano interessi in Venezuela ( come dappertutto) ok...ma 1) ce li hanno anche adesso appunto con Maduro come li han sempre mantenuti 2) dico solo che l’obiettivo di abbassare il prezzo del petrolio non mi pare un obbiettivo fondamentale né particolarmente utile per crescita Pil USA adesso. Poi sarebbe da vedere se semplicemente con un governo non chavista in Venezuela amico degli USA comporterebbe prezzo petrolio più basso. Ma soprattutto anche se servisse per questo scopo momentaneamente, quello che proprio mi pare arduo da credere è che gli USA per QUESTO lascerebbero che la Cina si impossessi di Taiwan! Concordo che il problema non è assolutamente ideologico ma il problema è geostrategico: Usa non vogliono più consentire crescita della potenza e della sfera di influenza cinese. E Taiwan ha un significato strategico importante nel Pacifico. Tanto più che appunto non c’è manco più Hong Kong. Per quanto riguarda Onu 1) se per quello basta anche veto Russia per bloccare risoluzioni 2) ma in ogni caso Usa delle risoluzioni onu se ne frega 😬 scusa là brutalità. Voglio dire si le risoluzioni si fanno, si cercano di fare...ma appunto è già scontato che le altre potenze te la bloccano. Non è sulle risoluzioni onu che gli Usa contano per influire in Venezuela 😑...quindi del voto Cina in consiglio sicurezza Onu non se ne fanno granché

1722 dichiarazion di tria sul -0.2 PIL Deus_ex_machina | 01 feb : 08:35
Commenti: 4596

Utente 26 lug : 16:46
Replica a questo


just to summing up:


China’s Pledge
The trade talks between the U.S. and China seemed to have made the kind of progress that had been anticipated, with China pledging to buy more U.S. goods. A final deal, however, to entirely remove the uncertainty, will only happen once President Donald Trump and Chinese Premier Xi Jinping meet. China seems to really need the stability. Hundreds of Chinese firms have issued profit warnings this week and the country is still intervening to ease the despair. Keep an eye on cyclical stock sectors sensitive to trade talks for any reaction.

Delaying Tactics:
U.K. Prime Minister Theresa May is on a charm offensive with Labour rebels to try and garner the support she needs to get at least a version of her current Brexit plans through a Parliament which has thus far shown little sign it intends to pass what she has proposed. Yet, though the government has remained steadfast on the current March deadline for leaving, the groundwork seems to be being laid for a delay. Perhaps then civil servants will have time for other things, like a spending review meant to herald the end of austerity.

Deutsche and Danske
The European bank earnings season gets under way proper with two of the worst performers last year, Germany’s Deutsche Bank AG and Denmark’s Danske Bank A/S and amid new regulatory scrutiny for the sector. After the ever-present Commerzbank AG merger chatter emerged once more on Thursday, Deutsche is already facing plenty of questions on that front along with queries on the continued shrinkage of the business. Danske, meanwhile, will be watched closely for any more updates on the money laundering scandal that marred 2018. Three Spanish lenders – BBVA SA, CaixaBank SA and Banco Sabadell SA – also are out with results. Beyond banking, watch numbers from Danish insulin giant Novo Nordisk A/S and an update from mining group Glencore Plc.

Growth Concerns
The tone going into the European day may be soured a little by the drop in Amazon.com Inc. shares in late trading in the U.S., owing to concerns about a soft outlook for the current quarter and worries about a slowdown in India, an increasingly important market for the consumer and retail sectors. And further concerns about growth were sparked by China’s factory PMI data coming in at the lowest in nearly three years, keeping a cap on oil after its best month since 2015.

Coming up…
After the stellar earnings from Royal Dutch Shell Plc and ConocoPhillips on Thursday, we’ll get more from the U.S. oil majors in the shape of Exxon Mobil Corp. and Chevron Corp. Watch too for industrial giant Honeywell Inc. and drug firm Merck & Co.
Nonfarm payrolls top the day for economic data and the estimate is 165,000 jobs added, so start gathering the #nfpguesses from colleagues. Add to this manufacturing PMI data from across Europe and from the U.S. and it’ll be another busy day to contend with.


Devi essere loggato per inserire commenti su questo sito - Per favore loggati se sei registrato, oppure premi qui per registrarti