News: 1724 eccomi a guardare ex post la giornata
(Categoria: equities EU)
Inviato da Antonio Lengua
lun 03 dicembre 2018 - 17:24:35


è stata una giornata molto intensa e mi scuso per l assenza..
 
cerco di recuperare ora :)
 
dopo il gap up degli indici, gli europei hanno tenuto molto bene i guadagni in mattinata. dax e stoxx hanno proseguito al rialzo, il dax è arrivato a testare un importante resistenza a 568 (piu su aveva 598). I  volumi, ovviamente record nella prima ora sono progressivamente sfumati.
Un livello che si è rivelato uno spartiacque è stato creato da spike di volumi tra 525 e 530.
La forza della mattina è stata aiutata da PMI manifatturieri usciti abbastanza alti (tranne per l italia, che ha deluso..).
 
ecco tutti i dati usciti

03:15       EUR         Spanish Manufacturing PMI (Nov)     52.6     51.5     51.8     
03:30       CHF         SVME PMI (Nov)     57.7     56.3     57.4     
03:45       EUR         Italian Manufacturing PMI (Nov)     48.6     48.9     49.2     
03:50       EUR         French Manufacturing PMI (Nov)     50.8     50.7     50.7     
03:55       EUR         German Manufacturing PMI (Nov)     51.8     51.6     51.6     
04:00       EUR         Manufacturing PMI (Nov)     51.8     51.5     51.5    
 
questo clima di risk-on ha contagiato anche i bonds :il bund ha perso subito in apertura 60 ticks, tornando a 161 mentre il btp, supportato dal nuovo clima di collaborazone tra eu e ita (tornero' poi su questo argomento), si è stabilizzato sopra 125.
 
intoron a ora di pranzo, sono cominciate a apparire le prime crepe nella tenuta degli indici europei.
Il fmitb insisteva a lavorare sui mnimi di sessione, il dax ha rotto la zona 525 530, lo stoxx guidava al ribasso e era già sceso sotto il low di sessioe.
Con l apertura degli usa il movimento è proseguito  : gli indici Usa hanno dimezzato il gap up lasciato, e il dax  è sceso fino al miimi di 453 (toccato poco fa).
restano aperti i gap up , che si chiudono a 438 sul weekly e 11.331 sul daily.
 
il bund ha recuperato tutto il terreno perso, tornando a 16155.
il btp è partito al rialzo, arrivando fno a 12565 , ora si è raffreddato e quota 12535.
 
come giudicare questi movimenti ??
INDICI EUROPEI : sul dax prima di comprare aspetterei ALMENO la chiusura del gap weekly a 438, e possibilmente vorrei vedere anche la chiusura del gap sui USA.
BTP : si sta stringendo lo spread, ma o si compra facendo un atto di fede (con stop moooolto larghe) o meglio aspettare qualche livello piu robusto. Scelgo la seconda io. Dopo lo shock del PIL negativo, si è aperta una discussione ITA EU, sbandierata da tutti i mass media, ma il governo deve mettere mano troppo pesantemente nella manovra. Alla fine, potrebbe anche venirne fuori una manovra che piace ai mercati (e che potrebbe riportare il btp a 210 di spread, ora siaom a 280) quindi ad un rally di 8-900 ticks, ma non so se i due partiti riusciranno a fare un U-turn cosi repentino : il costo politico puo essere molto alto, e forse preferiranno altre strade... Intanto l 8 dicembre a Roma l adunanza oceanica della Lega che parole sentirà da Salvini ? attaccherà ancora la commissioni europea ? ci sono ancora molti nuvoloni all orizzont per spingermi a comprare btp con un atto di fede.
 
Mercoledi in Usa i mercati finanziari restano chiusi per la morte di Bush senior.
Venerdi escono i dati sulla disoccupazione.
In mezzo avremo gli ISM servizi.
La prossima settimana abbiamo il voto sulla brexit in parlamento. e intanto ci avviciniamo alla riunioen BCE, FED e al quadruple witching
Nn c'è fretta : la volatilà a dicembre sarà ampia, con moltissime occasioni per trading tecnico "di qualità" e non di pancia.



Questa news proviene da THE HAWK TRADER
( http://www.thehawktrader.com/news.php?extend.29354 )