Menù Principale
· Links
Benvenuto
Nome di Login:

Password:


Ricordami

[ ]
[ ]
News del 2019
LuMaMeGiVeSaDo
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031 
 
Sondaggio

Questo è un esempio di poll - Ti piace il sito?

SI

NO

Questo sondaggio è riservato agli utenti registrati

Voti: 460
Sondaggi precedenti
Feed RSS
Le news possono essere distribuite con sistema RSS.
rss1.0
rss2.0
rdf
Seleziona Lingua


giovedì 13 giugno 2019
839 Trump, l'elefante nel negozio di cristalli

Trump, l'elefante nel negozio di cristalli
 
putin e xi si sono incontrati forse x la 30ma volta in  6 anni settimana scorsa, e hanno firmato tantissimi accordi commerciali, che prevedono pagamenti in yuan e rublo e non in usd.
 
Pochi minuti fa putin ha rilasciato dichiarazioni potenti sui rapporti con gli Usa.
Russia’s Putin: Ties With The US Are Getting Worse And Worse – RTRS Citing MIR TV
 
Evidentemente si sta creando una polarizzazione con l area UsA e l area RussoCinese, con ricadute sulle valute.
Circa la sostituzione del dollaro, Putin ci prova da tanto tempo, ma le condizioni attuali possono essere quelle giuste.
LINK https://www.zerohedge.com/news/2019-06-12/putin-sets-table-leave-dollar-behind
 

Cosa centra coi mercati nel breve? intanto deduco che l allontanamento Cina Usa sia sempre piu una condizione definitiva, e che la soluzione della trade war si allontani molto nel tempo.
 
trump è davvero un elefante in un negozio di cristalli.. passerà alla storia.
 
Lungi da me la pretesa di essere un esperto di politica internazionale. Collego solo qualche pezzo di puzzle qua e la, e arrivo alla conclusione che Xi si recherà al meeting di Osaka, e li incontrerà nuovamente Putin con molto onore (putin di nuovo al centro della scena, non come in australia qualche anno fa quando nelle foto fu messo in fondo a sinistra, dimenticato), e con trump ci sarà un freddo incontro, magari un lunch inconcludente con uno stuolo di dignitari a fare da presenza inutile.
 
Il mondo si sta polarizzando, con ricadute sulle filiere del commercio internazionale, e sul ruolo delle valute.
e vediamo cosa succede, in questo scenario che si evolve rapidamente, con l Iran, visto che quello è un altro spot molto caldo.  Iran da un lato è colpito dalle sanzioni Usa ma è ovviamente appoggiato ampiamente da russia e cina (con navi cinese che violano l embargo e caricano petrolio iraniano).
 
la crisi trade war cina usa deve essere inquadrata in uno scenario molto piu ampio, in cui alcuni paesi cercano di creare nuovi equilibri piu favorevoli per loro a livello planetario.
 
 
per quanto riguarda la posizione dell europa, leggete questo :
Trump minaccia ulteriri sanzioni alla russia se continua il progetto nord stream 2, ossia la condotta che porterebbe gas in europa, alternativa a quella che passa dall ucraina
LINK https://www.reuters.com/article/us-gazprom-nordstream-usa/trump-considering-sanctions-over-russias-nord-stream-2-natgas-pipeline-idUSKCN1TD267
 
Inviato da Antonio Lengua il gio 13 giugno 2019 - 08:50:23 | Leggi/Invia Commenti:2 |Stampa veloce