Menù Principale
· Links
Benvenuto
Nome di Login:

Password:


Ricordami

[ ]
[ ]
News del 2019
LuMaMeGiVeSaDo
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728 
 
Sondaggio

Questo è un esempio di poll - Ti piace il sito?

SI

NO

Questo sondaggio è riservato agli utenti registrati

Voti: 456
Sondaggi precedenti
Feed RSS
Le news possono essere distribuite con sistema RSS.
rss1.0
rss2.0
rdf
Seleziona Lingua


lunedì 11 febbraio 2019
1418 -Possible Trump, Xi Will Meet Very Soon

White House Adviser Conway: Looks Like US, China Are Getting Closer To A Trade Deal -Fox News -Possible Trump, Xi Will Meet Very Soon
 
la new, uscita 2' fa, ha prodotto un immediato spikedi volumi su bund dax ftmib.
per ora non ci sono sviluppi significativi sui prezzi.
 
il bund st lavorando appoggiato alla acceleraizone principale di oggi, a 33. se la rompe, potrebbe scivolare fino a 166oo
Inviato da Antonio Lengua il lun 11 febbraio 2019 - 14:19:32 | Leggi/Invia Commenti:35 |Stampa veloce
1415 aggiornamento sul TLTRO

aggiornamento sul TLTRO
In quest articolo si avanza la possibilità che il TLTRO sia biennale e che sia a tasso variabile.
QUesto sarebbe molto meno "supportive" per i titoli italiani da usare nella modalità "carry trade" (mi indebito a tasso fisso e investo in titoli con pari scadenza incassando la differenza tra il costo di indebitamento e il guadagno dell investimento).
1) di solito l operazione viene "chiusa", ossia mi indebito sui 4 anni, investo sui 4 anni (con un minimo di sforamento...). Se il tltro viene offerto per 2 anni, non c'è molto grasso attaccato dato che i rendimenti dei btp a 2 anni sono molto inferiori a quelli dei btp a 4 anni (stante l irripidimento della curva : attualemnte il 2 anni rende 0.60, e il 4 anni 1.65%, una bella differenza..)
2) se il TLTRO diventa a tasso variabile, diventa ancora piu complesso definire a priori il costo finale della raccolta e quindi il guadagno nell operazione, rendendo tutto meno appetibile.
 
#tltro
Inviato da Antonio Lengua il lun 11 febbraio 2019 - 14:16:03 | Leggi/Invia Commenti:0 |Stampa veloce
1128 una view di medio termine sugli indici

ecco un chart degli indici usa e europa, analizzati con le BarreB (equivalgono mediamente a 35-45 minuti di barra a tempo)
LINK http://www.thehawktrader.com/ita/images/20190212indici_b.gif
 
secondo me , la discesa che abbiao visto gioveri e venerdi è stata importante ma non ancora determinante
 le frecce blu indicano i livelli tenuti
gli usa hanno tenuto , tutti
in europa , lo stoxx ha tenuto
 
in un ottico di MEDIO, sono questi i livelli da rompere
guardate gli USA (terza e quarta riga) : sotto il livello della freccia blu, c'è una zona di laterale, un accumulazione, che ha lanciato l ultimo rally (quando hanno testato la MM200 daily..)
In una dicesa, mi sarei aspettato che fosse testato il poc di quest area, invece non c è neanche arrivato, e s è fermato prima, su una trendline di barchart molto "banale"
e questo è un segnale di forza.
se gl indici salissero ancora, magari faceno un doppio massimo, e , solo dopo questo, andassero a rompere questo supporto blu, allora probabilmente è il momento di shortare con decisione , anche via opzioni a medio
se facesse un massimo inferiore, potrebbero crearsi dei testa e spalla molto interessanti.
 
per ora, pero', non c'è nessuna serie del tipo "lower high lower low" che identifichi un nuovo trend ribassista.
 
aggiungo una notazione: il VSI è sceso meno di quanto sia sceso il prezzo , e non è andato neanche a testare il livello che aveva in corrisponenza delle trendline indicate dalle frecce azzurre, ulteriore segnale di scarso coinvolgimento di volumi nella discesa
Inviato da Antonio Lengua il lun 11 febbraio 2019 - 11:26:30 | Leggi/Invia Commenti:9 |Stampa veloce
1000 la BCE in un angolo

ECB's De Guindos says ECB will maintain favourable credt conditions, adding that the ECB will be prudent in setting monetary policy
 
ieri pensavo, in un mio mind-wandering finanziario, che la bce si trova davvero in un angolo :  è partita in ritardo netto rispetto agli Usa col QE, e ora si trova a fronteggiare una nuova possibile recessione mentre non  ha ancora minimamente recuperato le frecce che ha lanciato.
La FED invece è riuscita a alleggerire il suo bilancio e ha tirato su i tassi di interesse, cosi puo accompagnare l economia con riduzioni di tassi.
La bce nonostante draghi dica che ha tutti gli strumenti a disposizione, a me pare in difficoltà qualora dovesse agire con decisione. il QE  è arrivato quasi al palo : su molti paesi europei sono stati assorbiti tutti i bonds che si potevano comprare, quindi o si rivede la policy di acquisto o non puo procedere ulteriormente. I tassi di interesse sono ancora negativi (ricordiamo che il tasso di sconto è ancora a -0.40!!!), e tutti i bonds nel portafoglio sono reinvestiti quando scadono (incluse le cedole).
A tutt ora , dopo la BOJ; la BCe ha il bilancio piu ampio tra tutte le banche centrali (la FED lo sta riducendo infatti al ritmo di 50bn al mese).
 
La speranza è che i governi , soprattutto quelli che possono permetterselo (germania in testa), promuovano politiche espansive con maggior determinazione.
 
 
Inviato da Antonio Lengua il lun 11 febbraio 2019 - 10:00:53 | Leggi/Invia Commenti:9 |Stampa veloce
953 bund

dopo aver toccato un rendimento di 0.08%, il bund sta risalendo lentamente.
a livello di prezzi, siamo in territorio unchartered : mai era arrivato a toccato il livello di 166oo, neanche quando era a rendimenti negativi . il prezzo del bund infatti viene calcolato partendo dal paniere dei titoli che hanno vita residua tra 8.5 a 10 anni, applicando a questi dei fattori di correzioni un po complessi. Non è quindi detto che , a distanza di molti trimestri, ad un rendimento anche inferiore di 20 basis point, il future abbia un prezzo superiore, dipendendo dai titoli sottostanti.
 
tornando al ns bund di ora, supporti sono a 16339-40 quindi 162.26-29 poi si scende a 16608-09 e 16592
al rialzo, resistenze a 16662 16672-73 e quindi il H storico a 16683
Inviato da Antonio Lengua il lun 11 febbraio 2019 - 09:53:10 | Leggi/Invia Commenti:2 |Stampa veloce
927 elezioni in abruzzo

le elezioni in abruzzo, pur nella scarsa rappresentatività (pochi votanti, bassa affluenza alle urne), indicano quello che potrebbe essere un trend per le elezioni europee.
quindi un centrodestra rinforzato, PD sempre alla ricerca di un identità e quindi poco concorrenziale, il M5S in ritirata.
Uno scenario tutto sommato market friendly per gli asset italiani.
Inviato da Antonio Lengua il lun 11 febbraio 2019 - 09:27:26 | Leggi/Invia Commenti:21 |Stampa veloce
924 calendario macro della settimana

buona settimana!
iniziamo conuna carrellata dei principali dati macro che ci aspettano nei prossimi giorni :
 
LUNEDI 11 UK Gdp Q4, produz industr, Meeting Eurogruppo,
MARTEDI 12 Parla Weidmann, Asta Bot 12 mesi, Report Opec, USA Jolt, parla Powell 18.45,
MERCOLEDI 13 UK Cpi gennario, EU produz industr dicembre, Asta bund 30 anni, Asta btp 3 7 30 anni USA ppi gennaio , housing starts e building permits, scorte petrolio, CINA trade balance genn
GIOVEDI 14 GER Gdp q4, Wpi, EU disoccupazione e Gdp Q4, UK asta 10 anni, USA Cpi e core Cpi, Retail sales
VENERDI 15  IT trade balance, UK retail sales genn, EU trade balance dic, Parla Couerè, USD import e espost prices, retail sales, produz industr Genn, Michigan preliminare
15 febb ultimo giorno x evitare shutdown
 
a bejing riprendono i colloqui Usa Cina.
 
ho indicato in rosso quelli che secondo me sono i dati piu importanti , o che potranno muovere di piu i mercati, oltre ovviamente allo shutdown e ai colloqui Usa Cina.
 
#calendariomacroweekly
 
Inviato da Antonio Lengua il lun 11 febbraio 2019 - 09:24:41 | Leggi/Invia Commenti:1 |Stampa veloce