Menù Principale
· Links
Benvenuto
Nome di Login:

Password:


Ricordami

[ ]
[ ]
News del 2018
LuMaMeGiVeSaDo
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31 
Sondaggio

Questo è un esempio di poll - Ti piace il sito?

SI

NO

Questo sondaggio è riservato agli utenti registrati

Voti: 446
Sondaggi precedenti
Feed RSS
I commenti possono essere distribuite con sistema RSS.
rss1.0
rss2.0
rdf
Seleziona Lingua


1504 ecco tutti i dati usciti

Average Hourly Earnings (YoY) (YoY) (Sep)     2.8      2.8%     2.9%     
Average Hourly Earnings (MoM) (Sep)     0.3      0.3%     0.4%     
Average Weekly Hours (Sep)     34.5      34.5     34.5     
Exports       209.43          211.08B     
Government Payrolls (Sep) 13k                -3.0K     
Imports       262          261.20B     
Manufacturing Payrolls (Sep)       18k    12K     -3K     rivisto a +5k
Nonfarm Payrolls (Sep)     134k      185K     201K     rivisto a +270k
Participation Rate (Sep)       62.7          62.7%     
Private Nonfarm Payrolls (Sep)       121    180K     204K     rivisto a +254k
Trade Balance (Aug)     -53.2      -53.40B     -50.10B     
U6 Unemployment Rate (Sep)      7.5           7.4%     
Unemployment Rate (Sep)     3.7      3.8%     3.9%
 
ecco tutti i dati usciti
Inviato da Antonio Lengua il ven 05 ottobre 2018 - 15:04:37 | Leggi/Invia Commenti:39 |Stampa veloce
Commenti
1504 ecco tutti i dati usciti frimba | 05 ott : 16:05
Commenti: 3506

Utente 01 ago : 16:21
Replica a questo
dax a target..da lunedi si cerca il long..volendo oggi si potrebbe gia provare ma non ho voglia di andare overweek

Re: 1504 ecco tutti i dati usciti Celeste | 05 ott : 16:07
Commenti: 7287

Utente 14 lug : 17:33
Replica a questo
è arrivato al supporto, io aspetto di vedere che tenga.

Re: 1504 ecco tutti i dati usciti frimba | 05 ott : 17:57
Commenti: 3506

Utente 01 ago : 16:21
Replica a questo
vediamo se lunedi da anche ultimo target per questo mensile (11940) li bisogna entrare con le ruspe


Re: 1504 ecco tutti i dati usciti Celeste | 05 ott : 16:21
Commenti: 7287

Utente 14 lug : 17:33
Replica a questo
Grazie.

1504 ecco tutti i dati usciti Freccia_Blu | 05 ott : 16:58
Commenti: 1578

Utente 26 giu : 14:56
Replica a questo
segnalo bid anomali su secondario asteriscati e molto grossi sul 5/6 anni

riprendo btp a 121.2 1/3 del venduto altro giorno a 122.67 e ci giochiamo il week end

Re: 1504 ecco tutti i dati usciti frawolf | 05 ott : 17:26
Commenti: 790

Utente 17 gen : 09:32
Replica a questo
che coraggio !!

;-)

1504 ecco tutti i dati usciti claint | 05 ott : 17:33
Commenti: 2199

Utente 20 gen : 15:11
Replica a questo
il btp per ora ha diminuito volatilità assomiglia ad una grossa accumulazione italiana

1504 ecco tutti i dati usciti claint | 05 ott : 17:33
Commenti: 2199

Utente 20 gen : 15:11
Replica a questo
secondo me ora sconta tutto anche prox dowgrade

1504 ecco tutti i dati usciti Freccia_Blu | 05 ott : 18:07
Commenti: 1578

Utente 26 giu : 14:56
Replica a questo
che bello il mio sp500 vendo ancora qualche put ottobre per coprire lo shortones del secolo ;)

1504 ecco tutti i dati usciti Deus_ex_machina | 05 ott : 18:34
Commenti: 3623

Utente 26 lug : 16:46
Replica a questo
Non so quanto possa esser attendibile... vista la testata, ma ve lo posto:

https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/10/05/spread-la-bce-studia-nuova-operazione-di-acquisti-per-limitare-laumento-dei-tassi-sui-titoli-di-stato/4672574/


1504 ecco tutti i dati usciti Celeste | 05 ott : 18:39
Commenti: 7287

Utente 14 lug : 17:33
Replica a questo
Anch'io non so quanto possano essere attendibili, da qualsiasi parte provengano, visto che l'incontro è stato tenuto segreto

https://notizie.tiscali.it/politica/articoli/incontro-draghi-mattarella-3-pericoli-per-italia/
https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/10/05/draghi-incontra-mattarella-litalia-rischia-la-troika-ma-il-governo-puo-sfruttarla-a-proprio-favore/4672278/

Re: 1504 ecco tutti i dati usciti Celeste | 05 ott : 18:45
Commenti: 7287

Utente 14 lug : 17:33
Replica a questo
Io sono pronta, voi no? :-)

1504 ecco tutti i dati usciti Deus_ex_machina | 05 ott : 18:57
Commenti: 3623

Utente 26 lug : 16:46
Replica a questo
Leggiamo qualcosa di serio...

https://www.bloomberg.com/view/articles/2018-10-05/italy-fiscal-economic-forecasts-won-t-fool-markets

1504 ecco tutti i dati usciti Deus_ex_machina | 05 ott : 18:58
Commenti: 3623

Utente 26 lug : 16:46
Replica a questo
italia fa incetta di lusinghe...
Un applauso

Re: 1504 ecco tutti i dati usciti Celeste | 05 ott : 20:09
Commenti: 7287

Utente 14 lug : 17:33
Replica a questo
sai Deus al di là della mia "visione" di un mondo in cui la Finanza faccia la sua egregia parte, ma non quella del leone pigliatutto (e questa x fortuna o x sfortuna me la devo tenere xkè ce l'ho nel dna) secondo me in questo momento nei "sogni" ci state più voi nel senso che non prendete come dato di fatto ciò che è successo. Sembra sempre che con due tirate di orecchie potete far tornare le cose come erano prima... io spero ovviamente si arrivi a degli accordi, anche come elettrice voglio dire non mi scandalizzerei se dal 2,4 si arrivasse a un 2,2 o a un 2 e si dilazionasse un poco di più... ma tornare dove ervamo prima, a mio avviso, è sognare...
Io sono abituata ad accettare ciò che c'è come dato di fatto, come numero appunto. Nel governo precedente, ma ancora prima con Monti, sebbene da me non gradito non ho mai criticato in questo modo, ne parlavo non qui xkè andava bene ma cercavo di capire e trovare qualche alternativa. L'unico modo per tornare ad un "governo tecnico" ora non è un commissariamento o una troika, è che i due partiti si sfaldino. Lo ritieni credibile? Scusami il naif ma volevo farmi conoscere.

1504 ecco tutti i dati usciti StefanoRipa | 05 ott : 20:11
Commenti: 227

Utente 15 nov : 18:08
Replica a questo
Ognuno può pensarla come vuole, ma - se escludiamo che il governo voglia attivare l'OMT commissariando il Paese, cosa che credo e spero improbabile perché vorrebbe dire avviarsi verso la fine della Grecia - restano due possibilità:
1) Marietto nostro si inventa un prolungamento del QE o qualche altra forma per garantire senza dirlo i debiti degli Stati dell'eurozona (più probabile, in quanto nell'interesse di industria e finanza tedesche).
2) L'euro salta, e anche in tempi relativamente brevi.

1504 ecco tutti i dati usciti StefanoRipa | 05 ott : 20:12
Commenti: 227

Utente 15 nov : 18:08
Replica a questo
Buon fine settimana a tutti.

Re: 1504 ecco tutti i dati usciti Celeste | 05 ott : 20:33
Commenti: 7287

Utente 14 lug : 17:33
Replica a questo
anche a te e a tutti
(ricordo ancora un tuo post del 29 maggio Stefano :-)

1504 ecco tutti i dati usciti Celeste | 05 ott : 21:35
Commenti: 7287

Utente 14 lug : 17:33
Replica a questo
ragazzi x chi ama Crozza, quest'anno va con Tria.. io preferisco glissare x questa volta (Padoav mi faceva morire :-)

1504 ecco tutti i dati usciti Deus_ex_machina | 05 ott : 22:07
Commenti: 3623

Utente 26 lug : 16:46
Replica a questo
Ops....

https://www.repubblica.it/economia/2018/10/05/news/commissione_europea_def-208274667/


1504 ecco tutti i dati usciti Celeste | 05 ott : 23:22
Commenti: 7287

Utente 14 lug : 17:33
Replica a questo
il testo completo della lettera

Bruxelles, 5 ottobre 2018

"Caro ministro, grazie per la lettera di ieri 4 ottobre, che comunica alla Commissione la presentazione al Parlamento italiano dei nuovi obiettivi di bilancio contenuti nelll’aggiornamento al documento di economia e finanza (Def) previsto dalla legislazione italiana. Come sa, le raccomandazioni inviate all’Italia circa le richieste del Patto di stabilità e crescita, come per tutti gli Stati membri, sono state approvate all’unanimità dal Consiglio europeo del 28 giugno 2018 e adottate dal Consiglio dei ministri dell’Unione il 13 luglio 2018, Italia compresa.

La verifica da parte della Commissione del rispetto delle raccomandazioni del Consiglio da parte dell’Italia inizierà quando la bozza di bilancio sarà trasmessa alla Commissione, il che dovrà avvenire il 15 ottobre. Qualunque passo formale nell’ambito di questa procedura avverrà dopo quella data e entro le scadenze stabilite dalle leggi dell’Unione. Pensione a quota 100, le regole del reddito di cittadinanza, la rottamazione delle cartelle. Tutti i numeri della manovra.

In attesa della bozza, prendiamo atto dell’intenzione del governo contenuta nell’aggiornamento al Def di rivedere gli obiettivi fiscali per il 2019-2021 (toccare un tetto del deficit rispettivamente del 2,4%, 2,1% e 1,8% del pil) e di deviare dall’annunciato percorso di convergenza verso l’obiettivo di medio termine di un equilibrio di bilancio in termini strutturali.

Prendiamo atto inoltre che, secondo le previsioni del governo italiano, i nuovi obiettivi corrisponderebbero a un deterioramento strutturale dello 0,8% del pil nel 2019 e a un equilibrio strutturale stabile nel 2020-2021. Le suddette raccomandazioni del Consiglio chiedono all’Italia di assicurare che il tasso nominale di crescita della spesa pubblica al netto degli interessi non superi lo 0,1% nel 2019, che corrisponde a un aggiustamento strutturale annuo dello 0,6% del pil per il 2019. Tutto ciò considerato, gli obiettivi di bilancio rivisti dell’Italia sembrano puntare verso una significativa deviazione dal percorso fiscale raccomandato dal Consiglio. Questo è pertanto fonte di seria preoccupazione.

Chiediamo alle autorità italiane di assicurarsi che la bozza di legge di bilancio sia coerente con le regole fiscali comuni e attendiamo di vedere nel dettaglio le misure che conterrà. Nel frattempo, come negli anni e nei mesi trascorsi, restiamo a disposizione per un dialogo costruttivo.

Sinceramente suoi, Valdis Dombrovskis e Pierre Moscovici"


Assolutamente prevedibile, ora vediamo gli sviluppi.



Re: 1504 ecco tutti i dati usciti Celeste | 05 ott : 23:30
Commenti: 7287

Utente 14 lug : 17:33
Replica a questo
Ops chiedo scusa, già presente sul link postato sopra, ma mi andava di postarla senza commenti.


1504 ecco tutti i dati usciti Deus_ex_machina | 06 ott : 09:44
Commenti: 3623

Utente 26 lug : 16:46
Replica a questo
Ed ecco un articolo che definirei piuttosto onesto ed interessante sopratutto per gli integralisti grillini. Enjoy

https://www.ilmessaggero.it/economia/economia_e_finanza/manovra_governo_pericoli_def-4020015.html


Re: 1504 ecco tutti i dati usciti Celeste | 06 ott : 13:31
Commenti: 7287

Utente 14 lug : 17:33
Replica a questo
concordo

1504 ecco tutti i dati usciti Deus_ex_machina | 06 ott : 09:46
Commenti: 3623

Utente 26 lug : 16:46
Replica a questo
Nella Nota di aggiornamento il Tesoro prevede un pil in aumento dell'1,5% grazie a una spinta di 0,7 punti che dovrebbe arrivare dalle "misure espansive" previste dalla prossima legge di Bilancio. In cui però gli investimenti aggiuntivi si fermeranno a uno 0,2% di pil. E nonostante l'allargamento dello spread la spesa per rifinanziare il debito è cifrata in salita di un solo decimale

Sono numeri. Non Fede cieca.
Ciao
Ciao

1504 ecco tutti i dati usciti claint | 06 ott : 12:03
Commenti: 2199

Utente 20 gen : 15:11
Replica a questo
caro freccia blu e frimba rispondo ora perché sono partito per un po' di vacanza ma la tua calcolatrice funziona o no.
1500 all'anno come dici tu sono 125 euro al mese certamente più degli 80 euro di renzi ma come la mettiamo con i 780 al mese che di questi 6.500 è stato già calcolato che almeno 4000000 li vuole tutte e a casa mia la calcolatrice fa 4.000.000 * 780 *12 = 37mld e 400 mil più aggiungi il resto= Morale minc...che vi raccontano e che voi ci credete ma iì numeri purtroppo per voi sono questi e il prox def al 2.4 è un'altra fesseria raccontata

Re: 1504 ecco tutti i dati usciti Freccia_Blu | 06 ott : 16:43
Commenti: 1578

Utente 26 giu : 14:56
Replica a questo
Infatti è errato il tuo calcolo non sono 4mln leggi meglio, fidati

1504 ecco tutti i dati usciti theunplugged | 06 ott : 13:13
Commenti: 2479

Utente 25 mar : 09:18
Replica a questo
Signori vedo i vostri commenti e penso ... o si son bevuti il cervello o siete al delirio. I Traders parlano di grafici non di news e ne le commentano !!! Ritornate alla normalità perché rischiate di farvi ricoverare alla neuro. Qualsiasi grafico italiano dice short, credere che l’italia tenga questi supporti mi pare azzardato ... se lunedì parte gamba ribassista finite contro un muro perché si scenderà ancora e pesante. Un saluto ed evitate queste gazzarre che non servono a nessuno

1504 ecco tutti i dati usciti claint | 06 ott : 21:28
Commenti: 2199

Utente 20 gen : 15:11
Replica a questo
dopo le ultime esternazioni dei celenterati le cose si stanno mettendo male

Re: 1504 ecco tutti i dati usciti Celeste | 06 ott : 22:41
Commenti: 7287

Utente 14 lug : 17:33
Replica a questo
stai attento a non farti prendere dai tentacoli urticanti... :-)

1504 ecco tutti i dati usciti Antonio Lengua | 06 ott : 22:44

Commenti: 4307


Replica a questo
i conti non tornano sul reddito di cittadinanza..
780 euro al mese sono oltre 9ooo all anno.
Con 10 bn di spesa, si coprono poco piu di 1 mln di aventi diritto.

Cmq non sto a farmi troppi problemi su questo ora.
Abbiamo vicino moody sp e fitch..

buon week end

claint, non so se cancellare il tuo riferimento ai celenterati, dato che adoro i coralli le attinie le meduse... forse è un complimento, forse no..
Chiedo a celeste : tu come l hai preso questo abbinamento della ns classe politica ai coralli ?

Re: 1504 ecco tutti i dati usciti Celeste | 06 ott : 22:49
Commenti: 7287

Utente 14 lug : 17:33
Replica a questo
no, pensavo solo che sono tra gli animali più antichi della terra. I coralli piacciono comunque a tutti. Notte Antonio :-)

1504 ecco tutti i dati usciti Celeste | 07 ott : 01:22
Commenti: 7287

Utente 14 lug : 17:33
Replica a questo
Non è questione di calcolatrice, la sanno utilizzare tutti no? E' questione di dare credibilità a una previsione di crescita date le misure programmate. L'Italia non ha mai goduto di grandissima credibilità e tanto meno ne gode ora con un governo per definizione "euroscettico" o peggio.. c'è da aspettarsi di tutto io credo. Bisogna anche essere preparati al peggio.


1504 ecco tutti i dati usciti ciacco | 07 ott : 17:28
Commenti: 1356

Utente 01 mar : 08:38
Replica a questo
Mi sa che senza abbonamento non si legga. Copio e incollo

con questi conti, la prossima crisi sarà peggiore di quella del 2008
Le ipotesi di bilancio pubblico che sono state comunicate finora prefigurano una violazione certa del Patto di stabilità, sia nel suo braccio preventivo, che richiede un avvicinamento graduale al pareggio di bilancio, sia nel suo braccio correttivo per ciò che riguarda la discesa del debito «in misura sufficiente» resa possibile proprio dal perseguimento dell’obiettivo di medio termine del disavanzo strutturale. Un deficit al 2,4% significa non un miglioramento, bensì un peggioramento di circa l’1% del disavanzo strutturale.
Influirà sui giudizi della Commissione e del Consiglio anche la retromarcia su impegni presi da tempo e la proposizione di stime di crescita irrealistiche. Il cambio di strategia e di logica delle previsioni rende infatti imprevedibile il rispetto futuro anche di impegni meno vincolanti come quelli ora proposti dal governo italiano. Tutto ciò renderà più probabile l’apertura di una procedura che metta sotto controllo i conti, prima che si apra uno scontro con i mercati.
La risposta di Roma è che è stato l’elettorato italiano a scegliere strategie differenti da quelle passate e che in democrazia l’elettorato va rispettato. Inoltre si osserva che l’Italia oggi sposa un paradigma teorico economico diverso da quelli della Commissione. Tale paradigma giustificherebbe quelle previsioni di crescita che molti ritengono inverosimili.
Una parte rilevante di responsabilità nell’incoerenza nelle strategie fiscali fa capo dunque a quegli economisti italiani che stanno alimentando una profonda confusione sugli effetti concreti della spesa pubblica, degli investimenti e della variazione nel livello delle tasse. Divisi in scuole fondamentaliste e spesso privi di strumenti di verifica, quegli economisti si affidano a credenze ideologiche anziché formulare ipotesi, porre condizioni, misurare realtà disomogenee caso per caso, con la necessaria umiltà.
Tormentando il fantasma di Keynes, c’è chi nega che il debito pubblico sia un problema e chi invece ritiene che esso sia la causa di tutti i mali. Quello che però qualsiasi economista dovrebbe aver capito dopo la crisi degli ultimi dieci anni è che in condizioni di emergenza o di necessità, avere un alto debito pubblico è un serio problema. Quando Lehman Brothers saltò per aria, le banche tedesche, francesi e olandesi, richiesero un’enorme quantità di denaro pubblico per essere salvate: circa l’8% del Pil in Germania, il 5% in Francia e il 12% in Olanda. Ma questi interventi non si sono riflessi sui costi del debito di quei Paesi perché essi avevano posizioni fiscali piuttosto solide. Nel caso delle banche irlandesi e spagnole ci furono conseguenze dopo che la crisi greca cancellò la presunzione che i titoli sovrani fossero privi di rischio. Dopo il famigerato accordo di Deauville, che ha formalizzato e reso sistematico il rischio sovrano, il contagio ha colpito principalmente i Paesi che non avevano “margini di manovra fiscali”, avevano cioè alti debiti, alti disavanzi e una debole crescita economica.
Non avere margini fiscali rendeva infatti pericoloso indebitarsi ulteriormente per contrastare la recessione, come invece sarebbe stato necessario, e impediva di ricapitalizzare il sistema bancario. Tra il gennaio 2010 e luglio 2012, quando gli altri investitori scappavano dall’Italia, le banche italiane hanno riempito i loro portafogli di titoli sovrani, subendo perdite equivalenti al 22% del loro capitale primario, con ulteriori erosioni del valore azionario. La conseguenza è stata che le banche non erano più in grado di erogare credito quando l’economia ne aveva più bisogno. Nel 2011-2012, il calo del credito, ha anticipato e aggravato le conseguenze della severa correzione fiscale pro-ciclica necessaria a salvare il Paese da un default ormai certo.
Alcune circostanze si ripropongono oggi. Le banche hanno riacquistato molti titoli sovrani, accusando le perdite causate dall’aumento dello spread e il loro capitale ora non consente grandi aumenti di credito all’economia. Nel 2011, prima che la crisi colpisse le banche, i problemi di sostenibilità del debito si erano ripercossi sul giudizio delle agenzie di rating – come rischia di succedere nelle prossime settimane – coinvolgendo nel declassamento le banche e le imprese più dipendenti dal credito in ragione della loro nazionalità, fino a produrre una segmentazione finanziaria tra Paese e Paese, intrappolando i Paesi più deboli in “cattivi equilibri” cioè in spirali di recessione e fragilità. Quando la crisi si è allargata, non ci sono state più distinzioni tra banche o imprese solide o meno solide. Infine i problemi si sono ripercossi violentemente sull’occupazione e sul reddito delle famiglie. Ancora una volta, in mancanza di “margini di manovra fiscali”, lo Stato non solo non aveva le possibilità di aiutare i cittadini, ma aveva la necessità di recuperare risorse da loro. Le conseguenze sul clima politico sono state drammatiche e sono le stesse che portano oggi rabbiosamente a confondere la logica economica con la polemica politica.
Negli ultimi 30 anni, da quando nell’economia globale l’aumento del debito privato ha compensato un relativo calo del debito pubblico (oggi tornato di nuovo a crescere vigorosamente), ci sono state crisi finanziarie importanti all’incirca ogni due anni. Ipotizzare che l’Italia possa non ridurre il debito o il disavanzo nei periodi come questi in cui ancora cresce, significa dire che dovrà affrontare la prossima (certa) crisi finanziaria in condizioni peggiori di quelle del 2008.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Carlo Bastasin


1504 ecco tutti i dati usciti claint | 07 ott : 17:43
Commenti: 2199

Utente 20 gen : 15:11
Replica a questo
e noi attacchiamo le banche e speriamo nella crescita economica stellare non ho parole !! e se qualcuno sa leggere differenza fra recessione e crescita

1504 ecco tutti i dati usciti cactuschef | 08 ott : 09:05
Commenti: 189

Utente 02 ott : 18:24
Replica a questo
Quoto claint


Devi essere loggato per inserire commenti su questo sito - Per favore loggati se sei registrato, oppure premi qui per registrarti